lunedì 22, h 15:00  

HELLAS VERONA

0
BENEVENTO3

PROSSIMO IMPEGNO
  sabato 27, h 15:00  
PESCARA 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Canone Inverso

E ADESSO, PECCHIA?


E ADESSO, PECCHIA?

La batosta con il Novara è scaturita da un errore arbitrale, quella con il Cittadella da una papera colossale di Nicolas. E allora? Basta così poco per crollare in questo modo? Sarebbe una situazione scioccante per una squadra qualunque, capirai per una capolista allestita per salire in serie A. Se la batosta di domenica scorsa non poteva essere considerata una sconfitta qualunque, per dimensioni e prestazione complessiva, quella odierna è il proseguimento logico e naturale che scopre un re nudo e fanfarone che ancora crede di poter fare a suo piacimento, circondato da una corte festosa e indifferente. Le 5 reti su calcio piazzato (di cui solo quella di Benedetti realmente inevitabile) ... [continua]

Hellastory, 19/11/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

COLPITO E AFFONDATO


COLPITO E AFFONDATO

Nel momento in cui si fa sempre più strada un interlocutore credibile, il Frosinone, il Verona si schianta in maniera scioccante. Quante volte e' capitato che una capolista perda in casa 4 a 0? E' importante chiederselo. Partito benino, con il solito movimento palla accerchiante, al primo gol irregolare di Casarini è praticamente scomparso di scena. Colpito e affondato. Ma cosa è successo? A prescindere dagli errori arbitrali che hanno sicuramente condizionato la gara (due gol in fuorigioco e un rigore negato a Pazzini) come è stata preparata la partita? Ma soprattutto, quante occasioni abbiamo creato per tentare di riequilibrare il risultato? Se la capolista getta la spugna con tanta facilità alla prima difficoltà, che affidabilità ha? ... [continua]

Hellastory, 14/11/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

IL VERONA CRESCE


IL VERONA CRESCE

C'era un po' di curiosità, da parte mia, di vedere all'opera il Verona a La Spezia, prima trasferta contro un'avversaria che aveva giocato i playoff l'anno scorso e che punta a confermarsi. Il calendario, curiosamente, ci ha posto una successione di gare in crescendo da qui a fine anno e questa rappresentava il primo ostacolo. Ebbene, il Verona c'è, merita il primato e quanto di buono ha fatto vedere finora. La squadra è cresciuta nella compattezza, nell'imprevedibilità e nella tenuta. Pecchia sta facendo un ottimo lavoro.

Lo Spezia, come prevedibile, l'ha messa sull'agonismo. Botte da orbi da una parte e dall'altra. Un campo appesantito dalla pioggia e reso insidioso da alcune zolle assassine. Nessun arretramento da parte nostra ... [continua]

Hellastory, 07/11/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

HA SENSO UN CONFRONTO PECCHIA VS MANDORLINI?


HA SENSO UN CONFRONTO PECCHIA VS MANDORLINI?

A circa un quarto del torneo mi sono posto qualche domanda sul campionato che stiamo vivendo in relazione a quello del 2012/13, anno della promozione in A. Non vuole essere, e non potrebbe esserlo in questo momento, un confronto tra Pecchia e Mandorlini, ma è naturale che, con il passare del tempo, saremo sempre più portati a volgere uno sguardo al passato per sostenere o mettere in discussione le nostre teorie. In parole povere, per rincuorarci se le cose andranno altrettanto bene o deprimerci in caso contrario. Tanto vale quindi, in un momento sereno della stagione, fare tutta una serie di distinguo tra i due campionati per valutare il peso specifico delle prossime argomentazioni.

IL CONTESTO Affinché il confronto di due sto ... [continua]

Hellastory, 24/10/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

IL BRESCIA FERMA LA CORSA


IL BRESCIA FERMA LA CORSA

Mi aspettavo battaglia, e così è stato. Speravo anche nella conquista del primato in classifica, così non è stato. Non importa. In settimana Romulo aveva inserito Brescia, Bari e le due retrocesse tra le candidate alla promozione, oltre al Verona. A conferma di ciò, nel weekend i ciociari hanno abbattuto il Cittadella in casa sua e il Carpi ha vinto a La Spezia, avversario importante che finora aveva fatto della regolarità il suo punto di forza. I valori cominciano a venir fuori. Noi avevamo l'occasione di balzare in vetta ma l'abbiamo sprecata un po' per sfortuna, un po' per merito degli avversari che non hanno mai mollato. Il Brescia, senza Morosini e Bonazzoli, con le grandi ha sempre sfoderato prestazioni di rilievo battendo F ... [continua]

Hellastory, 10/10/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

IL VERONA STA CRESCENDO


IL VERONA STA CRESCENDO

Turno infrasettimanale perfetto: 9 punti in 3 partite contro avversari molto diversi tra loro, eppure tutti regolati con due gol di scarto e schiacciante superiorità. Bravo Verona, Bravo Pecchia! Turno infrasettimanale anche generoso. Ci restituisce un Pazzini in crescita e ci regala un Valoti eccezionale. È lui la vera novità tattica gialloblu, quella che ha dato sostanza e ci ha fatto fare il salto di qualità con Spal e Frosinone. Accantonato il doppio esterno offensivo (Luppi e Siligardi) che mostrava limiti in fase di copertura, l’inserimento di Valoti a fianco di Fossati - architrave dell’intera architettura gialloblu, giocatore insostituibile – e Bessa ha consentito di affidare a Romulo un ruolo di maggiore sostanza tattica, ... [continua]

Hellastory, 26/09/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

QUANTI ERRORI!


QUANTI ERRORI!

Brutta partita, brutto Verona. Il Benevento mostra nuove fragilità gialloblu. Alcune te le aspetti, altre no. Sono fragilità di natura tecnica e individuale: 1) come fa, dopo soli 6', Ceravolo ad avere il sopravvento sulla coppia di centrali difensivi tanto da costringere Caracciolo ad un intervento scomposto da espulsione diretta? 2) nell'occasione del gol di Falco, come fa Siligardi a giocare un pallone così molle sulla trequarti avversaria di campo mettendo così in difficoltà Souprayen e come fa Bianchetti, nella stessa occasione, a farsi trovare impreparato in fase di chiusura? 3) nel raddoppio di Ciciretti lo stop a seguire di Fares mostra tutti i limiti di questo ragazzo in fase difensiva. Ma anche e soprattutto di natura ... [continua]

Hellastory, 12/09/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

BENVENUTO IN ... SERIE B


BENVENUTO IN ... SERIE B

Il Verona scopre la B. Nella giornata in cui il Frosinone perde male a Brescia e il Benevento ferma il Carpi a casa sua, un pareggio a Salerno contro un avversario vero, attaccanti veri, un allenatore che mette bene gli uomini in campo, ci può stare. Domenica sera Pecchia e i gialloblu sono andati a lezione di categoria scoprendo che la qualità, da sola, non basta, e che in questa categoria il risultato lo fanno anche e soprattutto l'agonismo, la temperatura (climatica ed ambientale) e le condizioni del terreno di gioco che sembrava gramigna secca pitturata.

E' partito subito forte il Verona mostrando tutto il differenziale tecnico, passando in vantaggio con una splendida girata di Ganz servito alla perfezione da Luppi, ma poi ... [continua]

Hellastory, 05/09/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

E' CAMBIATA LA MENTALITA'


E' CAMBIATA LA MENTALITA'

Mi sono divertito a vedere il Verona in Coppa Italia. Era da un po' che non capitava, anche perché le rare buone prestazioni dell'anno scorso contro le grandi erano smontate dal successivo sguardo alla classifica. Venerdì sera c'era un mix di preoccupazione dovuto all'esordio, alla scarsa conoscenza dei nuovi e soprattutto all'avversario di tutto il rispetto (durante la gara non si è avvertita la differenza di categoria per merito del Foggia che ha qualità, amalgama ed intraprendenza da vendere). Avevamo tutto da perdere, ed è andata bene.

Pecchia sta facendo un buon lavoro. Agevolato dall'arrivo di giocatori tosti come Nicolas, Ganz, Fossati, Zuculini e Luppi la squadra sembra addirittura più forte dell'anno scorso. Quanto meno ha ... [continua]

Hellastory, 08/08/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

PRIME IMPRESSIONI


PRIME IMPRESSIONI

Anche se del tutto provvisoria, qualche idea ce la stiamo facendo sul nuovo Verona di Pecchia. Quanto meno, cominciamo a distinguere ciò che funziona e ciò che manca. In questa fase non è possibile fare di più, né entrare in merito all'efficacia del lavoro svolto (di questi tempi, tutti si sentono più forti dell'anno precedente) né sul clima che si respira (di questi tempi, tutti parlano di un ambiente sereno e proficuo). Ci sono da tutelare obiettivi di marketing aziendale (abbonamenti) e di promozione individuale. Da parte nostra, dobbiamo anche tener conto del limitato contributo offerto finora da Juanito, Wszolek e Fares a causa di infortuni e convalescenze e che il mercato in corso può aprire e chiudere gli equilibri attuali. Però, ... [continua]

Hellastory, 18/07/2016

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

LE IMPERFEZIONI


E' ufficiale: ci giochiamo tutto nei playoff. A cinque giornate dal termine del campionato non abbiamo più nulla da scoprire. E nemmeno più nulla da dire. Del resto, non vinciamo da un mese esatto. Questo perché il Verona è una squadra imperfetta. Accreditato di un rosa di vertice non ha mai espresso realmente il suo potenziale, propone un gioco insulso, fastidioso, subisce continue amnesie difensive e incassa reti assurde pur avendo il migliore portiere del campionato. Non tira mai in porta. In ogni partita hai sempre l'impressione che gli assenti abbiano ragione: ieri si sentiva la mancanza di Matos e Crescenzi, oggi quella di Zaccagni, domani quella di Pazzini e così via. Ma anche questo non è poi sempre vero: a Perugia, senza 6 titolari (titolare? concetto oscuro e non appartenente a Grosso) ha sfoderato la più bella prestazione dell'anno. Manca di continuità questa squadra, è immatura, confusa dentro perché ha l'ossessione di recitare un unico copione. Non necessariamente quello che porta poi al risultato. Quante occasioni abbiamo sprecato? Un'infinità. Il problema di fondo è che Grosso è un allenatore imperfetto. Complicato, contorto, incapace di trovare una strada da seguire. Avrà pure vinto il Mondiale e tanti scudetti da calciatore, ma da allenatore è rimasto prigioniero della logica dei pupazzetti della Playstation. Per noi, che abbiamo visto campioni veri in panchina come Bagnoli, Prandelli e Mandorlini che vincevano campionati con 15 o 16 giocatori al massimo (e come loro anche Cadè e Valcareggi) il socialismo tattico di Grosso appare non solo incomprensibile, ma anche una mortificazione nei riguardi del talento vero. Avesse a disposizione 50 giocatori, tutti troverebbero posto. Magari scoprendosi impiegati in due o tre ruoli diversi. Non importa. Il caos viene esaltato ad espressione di qualità e valore. Pazzesco. E i risultati sono davanti agli occhi.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6557 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2019-04-22 21:52:58'} - {ts '2019-04-23 04:52:58'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019