domenica 9, h 21:00  
BENEVENTO0

HELLAS VERONA

1

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 17, h 21:00  

HELLAS VERONA

 
PESCARA 
Hellas Verona english presentation

La scheda di Julien Rantier

Rantier

Julien Rantier


Nato a: Alès (Fra)
Il: 11.08.1983
Nazionalità: italiana
Altezza: 175 cm
Peso: 65 kg
Ruolo: Attaccante esterno
Palmares: -
Club Scuola: Nimes (Fra)
Nazionali Giovanili: -

Né il difensore centrale di esperienza né la punta centrale di peso: l'ultimo giorno di calciomercato porta in dote al Verona il solo Julien Rantier, giovane attaccante francese, utile a rimpolpare la rosa di esterni offensivi ma non certo a placare i dubbi e le perplessità di tifosi ed addetti ai lavori sulla scarsa consistenza ed incompletezza del Verona 2005/06. Sarà lui quindi, insieme ad Aurelio, l'incaricato a dare respiro ai titolari Iunco ed Adailton, sempre nella speranza che il povero Sforzini riesca non solo ad imporsi come valido titolare, ma anche a tenersi alla lontana guai fisici ed influenzali. Altrimenti saranno dolori. Del resto è chiaro: cinque attaccanti, di cui uno solo centrale, sono decisamente troppo pochi per un modulo a tre punte e se non ci penserà già lui saranno probabilmente le circostanze a costringere Ficcadenti a passare ad un più tradizionale modulo a due punte. Staremo a vedere.

Tornando a Rantier, si tratta di un giocatore dal fisico minuto ed asciutto che fa della rapidità la sua arma migliore. Gioca da esterno sia destro che sinistro (ma il suo piede preferito è il sinistro) e nonostante finora il suo bottino di reti tra i professionisti non sia stato eccezionale, non gli difetta un buon fiuto del gol grazie ad un buon tiro dalla distanza e alla rapidità di esecuzione dentro l'area. Dopo essere stato acquistato dal Nimes (dove aveva debuttato nella League 2 francese) nel 2001, Rantier è salito alla ribalta nel 2002/03 quando con la primavera dell'Atalanta ha messo a segno 15 reti in 19 partite con una lusinghiera media-voto di 6,64. Un'annata d'oro che gli reagala non solo il titolo di capocannoniere del girone ma anche un inatteso debutto in serie A, per di più da titolare nella delicatissima sfida contro il Como che i bergamaschi devono vincere a tutti i costi per continuare a sperare nella salvezza. La vittoria alla fine arriva (2-1), ma Rantier paga forse eccessivamente l'emozione del debutto e al 53', con gli orobici drammaticamente in svantaggio per 1-0 (ci penserà poi Doni a ribaltare la situazione), viene sostituito da Vugrinec.

La retrocessione poi arriva comunque, nello spareggio contro la Reggina, e Ruggeri per rinforzare la squadra acquista dal Vicenza Bernardini e Marcolini girando ai veneti 700 mila euro più i cartellini di Padoin e appunto Rantier. Iachini, mister dei vicentini, lo utilizza, a sprazzi, come jolly: preferibilmente come esterno di centrocampo sia a destra che a sinistra, ma all'occorrenza anche come seconda punta dietro a Schwoch o Margiotta. Alla fine Rantier colleziona 26 presenze (16 da titolare) per 1441 minuti giocati, 1 gol ed una media-voto di 5,90. Va peggio con Viscidi che dopo averlo utilizzato, ad inizio campionato, nei finali di partita per dare respiro a Bonanni o a Padoin, lo prova in due occasioni da attaccante ma ricevendone scarso costrutto, lo boccia facendolo finire sempre più spesso in panchina. Rantier poi ci mette del suo facendosi pescare, in occasione della partita Vicenza-Piacenza del 1 ottobre 2004, positivo all'antidoping (precisamente al Betametasone, sostanza assunta dall'uso di una pomata utilizzata per la cura di dermatiti), che gli costa una squalifica di 40 giorni.

Così a gennaio con soli 299 minuti di gioco sulle spalle, viene girato all'AlbinoLeffe. Anche a Bergamo però Rantier fatica a trovare spazio. Gustinetti lo vede come seconda punta e lì lo fa giocare sempre però nel secondo tempo per dare respiro ai vari Bonazzi, Araboni e Testini. Quando però alla 38° si decide finalmente a dargli una maglia da titolare Rantier risponde con una prestazione super: una doppietta che regala un rotondo 3-1 sulla Ternana. La fiducia del mister è conquistata, peccato però che ormai il campionato sia finito. Il francese gioca dal primo minuto anche le ultime 4 partite, segna altre 2 reti e chiude con l'amaro in bocca per non aver avuto spazio prima.

Proverà a rifarsi in questa stagione in gialloblu. Vista la ristrettezza della rosa degli attaccanti e la forte propensione di Ficcadenti a sostituire i giocatori più offensivi, il minutaggio di certo non gli dovrebbe mancare. La speranza dei tifosi dell'Hellas è che ciò servi a far emergere in pieno le sue doti.

Stagione 2005-06

Piccolo di stazza, dotato di buoni fondamentali e di un tiro velenoso (bellissimi i gol contro Cesena e Cremonese), il piccolo francesino è però parso irritante in più di un'occasione per la sua scarsa personalità. Il suo pare un talento sprecato: Rantier è infatti potenzialmente in possesso di tutti i mezzi tecnici per diventare un esterno anche da massima serie, ma li vanifica poi con la sua tendenza ad estraniarsi dal gioco e ad aspettare passivamente la palla senza aggredire gli avversari. Un atteggiamento inaccettabile specie sui campi rudi della serie cadetta.

Gennaio 2009

Riprendiamo con piacere a scrivere la scheda di Julien Rantier dopo averlo dovuto abbandonare nell'estate 2006 al termine dell'ultima stagione completa di Ficcadenti come allenatore, nonché ultima stagione decorosa dell'Hellas Verona. Rantier lascia Verona dopo la stagione 05/06 perso alle buste con il Vicenza secondo la versione ufficiale, in realtà svenduto ai vicentini in fretta e furia da un Pastorello che cercava di intascare quanti più soldi possibile prima di lasciare la società ad Arvedi. Il Vicenza, in evidenti difficoltà economiche, lo vende subito al Piacenza all'epoca allenato da Iachini, che già lo aveva conosciuto a Vicenza. Prima stagione scoppiettante per lui e per il resto di tutta la squadra: 33 presenze e 6 reti con il Piacenza che rinuncia ai play off solo all'ultima di campionato (condannando di fatto il Verona allo spareggio con lo Spezia). Seconda stagione così così, anche qui risentendo dell'andamento di tutta la squadra, con il Piacenza che parte male con l'esonero di Remondina e poi pian piano si riprende. Terza stagione, questa, non convincente, come del resto quella del Piacenza. Rantier in questi tre anni non solo ha mantenuto pressoché intatte le proprie caratteristiche migliori ma è riuscito a migliorare sotto l'aspetto tecnico e caratteriale. Acquisto voluto sia da Ficcadenti sia da Remondina, ha maturato le caratteristiche adatte a fare da seconda punta al fianco di un attaccante potente. Con la sua duttilità tattica darà modo a Remondina di schierarlo anche come esterno d'attacco nel caso dovesse rendersi necessario un cambio di modulo in corsa. Nella nostra rosa Rantier si posizione tranquillamente una spanna sopra sia a Gomez sia a Da Dalt e può rappresentare quel valore aggiunto che spesso i due sudamericani hanno mancato di dare. L'anno scorso la differenza l'ha fatta spesso la velocità e il guizzo di Stamilla, quest'anno potrebbe essere la volta di Rantier.

Stagione 2008-09

È stato letteralmente il salvatore della Patria. Il suo arrivo in squadra ha risolto quasi tutti i problemi offensivi del Verona: ha dato velocità e imprevedibilità alla manovra, ha innalzato considerevolmente il tasso tecnico della squadra ed infine ha contribuito a rigenerare Domenico Girardi a lui complementare nelle caratteristiche. I gol che ha segnato (molto belli) sono stati pesantissimi e gran parte dei punti fatti nel girone di ritorno sono merito suo. Julien è un giocatore preziosissimo per la Lega Pro e dato che è completamente di proprietà del Verona sarebbe una follia non costruire su di lui la squadra per la prossima stagione. Ha dato veramente qualcosa in più al Verona e per questo si merita BUONO.

Stagione 2009-10

Già dalla fine dello scorso campionato si sapeva che sarebbe rientrato solo dopo diversi mesi, una volta recuperata la pubalgia. Doveva essere l'arma in più di un Verona lanciato verso la B. In realtà il suo rientro è stato un mezzo flop e il buon Giulio nonè mai riuscito ad incidere come invece ha fatto la scorsa stagione. Quando ha giocato lo ha fatto sempre nettamente al di sotto delle sue potenzialità. Ha avuto anche il privilegio di tirare l'unico rigore che ci hanno concesso quest'anno e l'ha pure sbagliato. Ma se a mezzo serviziosegna cinque gol, l'avessimo a tempo pieno e recuperato perfettamente cosa sarebbe in grado di fare? A malincuore, il giudizio per lui non può che essere INSUFFICIENTE.


Carriera in Campionato:
Stagione Squadra Serie Presenze Reti
2000-01 Nimes (Fra) B 1 0
2001-02 Atalanta A 0 0
2002-03 Atalanta A 1 0
2003-04 Vicenza B 26 1
2004-05 Vicenza B 9 1
Gen. 2005 AlbinoLeffe B 13 4
2005-06 Hellas Verona B 39 4
2006-07 Piacenza B 33 6
2007-08 Piacenza B 25 2
2008-09 Piacenza B 17 1
Genn. 09 Hellas Verona Lega Pro - -

Carriera nel Verona:
Campionato Coppe Nazionali Spareggi/PlayOut TOTALE
Stagione Serie Pres. Reti Pres. Reti Pres. Reti Pres. Reti
2005-06 B 39 4 0 0 0 0 39 4
Totale - 39 4 0 0 0 0 39 4




I dati sono aggiornati al 3 agosto 2010
Cerca...

26/09/2018   Karamoko CISSÈ
26/09/2018   Santiago COLOMBATTO
24/08/2018   Pawel DAWIDOWICZ
23/08/2018   Karim LARIBI
14/08/2018   Liam HENDERSON
13/08/2018   Antonino RAGUSA
09/08/2018   Jure BALKOVEC
07/08/2018   Alberto ALMICI
07/08/2018   Luca MARRONE
26/07/2018   Samuel DI CARMINE
26/07/2018   Alessandro CRESCENZI
01/07/2018   Mohamed Salim FARES
01/06/2018   Antonio Aldo CARACCIOLO
31/01/2018   Jagoš VUKOVIC
12/01/2018   Bruno PETKOVIC
11/01/2018   Ryder MATOS SANTOS
01/09/2017   Moyse KEAN
30/08/2017   Seung Woo LEE
09/08/2017   Sergio SEGA
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6428 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2018-12-15 07:18:50'} - {ts '2018-12-15 14:18:50'}


191119121913191419151919192019211922192319241925192619271928192919301931193219331934193519361937193819391940194119421943194419451946194719481949195019511952195319541955195619571958195919601961196219631964196519661967196819691970197119721973197419751976197719781979198019811982198319841985198619871988198919901991199219931994199519961997199819992000200120022003200420052006200720082009201020112012201320142015201620172018