domenica 7, h 18:00  

HELLAS VERONA

1
BARI4

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 15, h 18:30  

HELLAS VERONA

 
NAPOLI 
Hellas Verona english presentation

HELLAS VERONA / Accadde Oggi

VERONA - TORINO


VERONA - TORINO

Tradizione negativa

Il Torino è una di quelle squadre che al Bentegodi si trovano a loro agio. Difficile interpretare in altro modo i numeri che dicono che, in serie A, i granata hanno vinto a Verona 9 volte su 22 precedenti. Restringendo il campo, negli ultimi 6 precedenti al Bentegodi, il Torino si è imposto per ben 5 volte; l'ultimo punto conquistato dal Verona è lo 0-0 del 16 aprile 1989, quando in panchina sedeva ancora un certo Bagnoli.

Solo una volta si è giocato a febbraio, lo scorso campionato, quando la formazione allenata dall'ex Ventura si impose 3-1, rimontando il gol di Toni con Immobile, Cerci e El Kaddouri. La rimonta granata fu agevolata da una svista del guardalinee sul gol del pari di Immobile, ma la difesa gialloblu andò in bambola per un quarto d'ora consentendo agli avversari di completare l'opera con rapide azioni in verticale. L'Hellas veniva da una settimana di esaltazione dopo il pareggio 2-2 strappato alla Juventus in extremis con il gol di Juanito Gomez. Oggi ci sentiamo di dire che non esiste il rischio che la formazione di Mandorlini entri in campo distratta dagli elogi. Anzi, dopo la sconfitta di Palermo, la gara con il Torino diventa un ulteriore crocevia che potrebbe cambiare la stagione facendola uscire dall'anonimato, a patto che si riesca a trovare una certa continuità di risultati.

Una prateria per Franco

VERONA - TORINO

L'episodio è stato “celebrato” da Hellastory nell'elenco delle prime 10 follie gialloblu: stiamo parlando del gol in contropiede di Josè Franco che regalò al Torino la vittoria al Bentegodi il 30 marzo 2002. Con il Verona tutto in attacco su azione d'angolo, Teodorani svirgola un tiraccio dalla distanza e lascia campo libero all'attaccante uruguagio che, praticamente incredulo, può correre palla al piede indisturbato fino alla porta di Ferron. Finì 1-0 per il Torino, con il Verona alla terza sconfitta consecutiva, ormai pericolosamente incanalato sul viale della retrocessione più assurda della storia.

Oltre a quella nefasta gara del marzo 2002, il Torino ha mantenuto la propria porta inviolata a Verona in altre 11 gare: praticamente faremmo prima a citare quelle in cui il Verona è andato a segno. Addirittura i granata sono riusciti a non subire gol al Bentegodi per ben 7 gare di fila negli anni Settanta, allorquando nelle stagioni di serie A dal 1971-72 alla 1978-79 (escluso ovviamente il campionato di B 1974-75), si registrarono 5 pareggi per 0-0 e due vittorie esterne per 0-1.

Clamoroso esordio di Zmuda

VERONA - TORINO

A rompere l'incantesimo, che durava dal 6 gennaio 1971 (vittoria 1-0 firmata da Sergio Clerici), ci pensò Luigi Sacchetti il 12 dicembre 1982, con un gol di testa al 5' del primo tempo, su punizione di Dirceu. Il gol, contestato dal Torino per un sospetto fuorigioco, regalò al Verona il successo per 1-0. Per i gialloblu era il decimo risultato utile consecutivo, che valeva il secondo posto in classifica, ad un solo punto dalla Roma.

La gara è ricordata anche per l'esordio di Wladyslaw Zmuda nel campionato italiano: il polacco entrò in campo a pochi minuti dalla fine, con la maglia n. 14, per sostituire Di Gennaro. Sbarcato in Italia con la fama di essere uno dei più forti liberi del mondo, al termine del Mundial di Spagna, Zmuda si infortunò durante il ritiro, nell'amichevole di Predazzo contro la Dolomitica disputata l'11 agosto 1982. Dopo l'intervento e un lungo recupero, il polacco potè quindi esordire nel finale contro il Torino. Ai taccuini dei giornalisti confessò l'emozione per il boato con cui fu accolto dai tifosi del Verona all'ingresso in campo: “Io sto bene, sono ormai pronto”. Invece la sfortuna continuò ad accanirsi contro di lui, e a fine stagione le presenze sul tabellino saranno solamente due. Oltre allo spezzone di gara con il Torino, Zmuda disputò 13 minuti nella gara di Napoli del 2 gennaio 1983, nella quale il Verona vinse 2-1 con una strepitosa doppietta di Pierino Fanna.

* * *

Da domani comincia un nuovo campionato, in teoria. Il mercato di gennaio, appendice quanto mai utile ai media per dirette televisive ispirate alla notte degli Oscar, ha ridisegnato molte delle rose delle formazioni di serie A. E' difficile dire se il Verona si sia rinforzato: l'impressione è più che altro che Sogliano si sia limitato al compitino ma, indipendentemente dai nuovi arrivi, le “energie” per una salvezza tranquilla vanno cercate in una quadratura tattica che, quest'anno, è spesso mancata. Con il Torino, a patto di spezzare il tabù della tradizione negativa, sarebbe importante confermare il Bentegodi come terreno amico, dopo le vittorie con Parma e Atalanta.

Paolo

(La prima foto è tratta dal sito Sportal.it, la foto di Franco dall'Album Panini, e la foto del gol di Sacchetti dal quotidiano La Stampa del 13 dicembre 1982)



Hellastory, 06/02/2015
Cerca...

18/02/2022   ROMA - VERONA
04/02/2022   JUVENTUS - VERONA
22/01/2021   VERONA - NAPOLI
07/07/2020   VERONA - INTER
01/07/2020   VERONA - PARMA
17/01/2020   BOLOGNA - VERONA
13/03/2019   VERONA - ASCOLI
17/02/2017   VERONA - SPAL
21/10/2016   VERONA - PRO VERCELLI
13/02/2015   GENOA - VERONA
06/02/2015   VERONA - TORINO
12/12/2014   UDINESE - VERONA
05/12/2014   VERONA - SAMPDORIA
21/11/2014   VERONA - FIORENTINA
07/11/2014   INTER - VERONA
23/10/2014   NAPOLI - VERONA

UNA REGOLA SBAGLIATA CHE PUO' DANNEGGIARE IL VERONA


Lo spettacolare pareggio dell'Olimpico con la Lazio chiude adeguatamente una stagione strepitosa. Tudor, stupendo condottiero, ha migliorato la posizione di classifica dell'anno scorso, ha ottenuto il record di gol realizzati (65) e sigillato il saldo positivo reti fatte/subite (+ 6), risultato questo non riuscito né a Mandorlini (-6) né a Juric (- 2 e -4) prima di lui. Adesso però inizia una settimana decisiva per capire cosa farà, quando scioglierà la riserva circa la permanenza o meno in gialloblu. Perso D'Amico, la questione che tiene in sospeso tutti non è un problema di soldi, contano le sensazioni. Bisogna vedere se ci sono i presupposti. Da cosa scaturisce questo stato di incertezza? Tutto ci porta ad affrontare un periodo di incertezza societaria che non aiuterà certo a lavorare con la stessa serenità che ha trovato e che, infondo, ha agevolato il conseguimento di prestazioni di questo rilievo. Non c'è alcun dubbio che D'Amico, anche lui sotto contratto, abbia colto l'opportunità Atalanta anticipando in tal modo la conclusione di un ciclo. Un ciclo vincente, aggiungo, visti gli splendidi risultati ottenuti non solo sul campo (grande calcio, 1 promozione e 3 piazzamenti stabilmente tra il 9º e il 10º posto), ma anche e soprattutto dal punto di vista della rivalutazione della rosa e degli indici di bilancio. D'Amico, direttore sportivo silenzioso e scrupoloso, è stato anche in grado di porre rapido rimedio nei rari errori di valutazione (l'esonero veloce di Di Francesco e l'aver tolto dal mercato Tameze in agosto quando ci si è accorti che Hongla non avrebbe risposto subito alle aspettative). Ora però se ne sta aprendo un altro di difficile valutazione. Non tanto perché Marroccu, che è comunque un dirigente esperto, valga meno di D'Amico, quanto per il contesto in cui si troverà ad operare. E Tudor deve stabilire se valga la pena oppure no restare alle nuove condizioni.

[continua]
Eleggi ogni settimana il gialloblu migliore in campo!


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7763 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-08-11 15:48:37'} - {ts '2022-08-11 22:48:37'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022