BIGLIETTO DI SOLA ANDATA - Hellas Verona: Carl Attacks! su HELLASTORY.net
  domenica 18, h 15:00  
FIORENTINA2

HELLAS VERONA

0

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 3, h 20:45  

HELLAS VERONA

 
UDINESE 
Hellas Verona english presentation

HELLAS VERONA / Carl Attacks!

BIGLIETTO DI SOLA ANDATA


BIGLIETTO DI SOLA ANDATA

Finalmente!
Nel prossimo Almanacco Illustrato del Calcio Panini nella rubrica “Massimi e minimi” relativa alla Storia dei Campionati di A, comparirà il nome del nostro Verona.
Sostituirà nella Sezione “Maggior numero di partite iniziali senza vittorie” nei tornei a girone unico a 20 e 21 squadre, l'Ascoli, fermo a 17, con 6 pareggi, nel 2006/07.
Pronto, in assenza di un'inversione di tendenza, a mettere nel mirino un altro prestigioso record negativo, vale a dire il “Maggior numero di partite consecutive senza vittorie” che è del Treviso, con 21, dalla 17^ alla 37^ giornata del 2005/06 (sempre a 20 squadre).
E speriamo di poter brindare ai tre punti ben prima di arrivare al record storico di partite negative consecutive (senza vittorie) che spetta all'Ancona 2003/04: 28, con 7 pareggi (si giocava, allora, a 18 squadre).
Ebbene è successo, tutto un girone d'andata (19 partite) senza una vittoria, evento mai verificatosi nell'attività ufficiale gialloblu.
Segue un quadro comparativo del girone d'andata delle ultime tre stagioni:

2013 / 14 2014 / 15 2015 / 16
Partite giocate 19 19 19
Vinte 10 5 0
Pareggiate 2 6 8
Perse 7 8 11
Vinte in casa 8 / 10 3 / 9 0 / 10
Pareggiate in casa 0 / 10 2 / 9 4 / 10
Perse in casa 2 / 10 4 / 9 6 / 10
Vinte in trasferta 2 / 09 2 / 10 0 / 9
Pareggiate in trasferta 2 / 09 4 / 10 4 / 9
Perse in trasferta 5 / 09 4 / 10 5 / 9
Sequenza partite utili 4 4 2
Punti 32 21 8
Punti in casa 24 / 30 11 / 27 4 / 30
Punti in trasferta 8 / 27 10 / 30 4 / 27
Reti segnate 34 21 12
Reti subite 30 32 31
Reti segnate in casa 19 12 6
Reti segnate in trasferta 15 9 6
Reti subite in casa 11 14 15
Reti subite in trasferta 19 18 16
Differenza reti 4 -11 -19
Quoziente reti 1,133 0,656 0,387
Max reti segnate in una partita 4 (2 v.) 3 2 (2 v.)
Max vittoria interna 4-1 3-1 -
Max vittoria esterna 1-4 0-1 e 1-2 -
Max sconfitta interna 0-3 1-3 (2 v.) 0-2 (3 v.)
Max sconfitta esterna 3-0 6-2 e 4-0 4-1 e 3-0
Rigori a favore 5 3 3
Rigori contro 3 3 2
Miglior cannoniere Toni (9 reti) Toni (6 reti) Toni (3 reti)
Giocatori schierati 24 28 26
Giocatori espulsi 2 3 2
Media inglese -7 -16 -31
Piazzamento 5^ 14^ 20^

Un'altra circostanza mi incupisce: il Bentegodi diventato terra di conquista. Dalla partita con l'Empoli (17/05/2015) ad oggi, sono passate tranquillamente ben undici squadre a raccoglier punti, non considero le due “inutili” gare di Coppa Italia.
C'è anche qui un record negativo da non battere: i 364 giorni intercorsi tra il 26/03/1972 (VR-Sampdoria 3-2) e il 25/03/1973 (VR-Ternana 1-0) quando il nostro stadio per un anno non ha visto vittoria.

Forza VERONA.

Carlo



Hellastory, 16/01/2016

CIOFFI ALLA RICERCA DEL VERONA PERDUTO


Ho l'impressione che, dopo la confusione generata dal mercato, si continui crearne di nuova anche nelle soluzioni tattiche partita dopo partita. Laddove Tudor aveva trovato la fortuna del Verona dando continuità al lavoro di Juric migliorandolo gradatamente con il suo stile personale, Cioffi invece, ha stravolto priorità e leadership cancellando di fatto ogni tipo di continuità. Quando in conferenza stampa parla dei singoli, traspare evidente il suo concetto di base secondo cui «tutti sono in discussione, nessuno è sicuro di giocare». Questo probabilmente dipende dal fatto che lui ritiene efficaci alcune teorie aziendali (peraltro, recentemente messe in discussione dalle prove dei fatti) che mettono in competizione tutti i collaboratori ponendoli gli uni contro gli altri al fine di migliorare la produttività. Giovani contro vecchi, arroganza contro esperienza. Ma così facendo, il mister ha di fatto eliminato tutti i riferimenti degli ultimi anni. Ogni partita scende in campo una formazione diversa e i 5 cambi a disposizione, anziché consolidare, sperano di ribaltare quello che non sono riusciti ad esprimere in campo i titolari. O sbaglia la formazione iniziale, o non trasmette la giusta concentrazione, fatto sta che il Verona sbaglia quasi sempre l'approccio (salvo forse solo il primo tempo con la Lazio). Quello che emerge è infatti un Hellas continuo cantiere aperto dove la paura di sbagliare (e quindi di perdere l'opportunità a disposizione) condiziona ogni singolo giocatore che non riesce poi ad esprimersi al meglio per due partite di seguito. E' una squadra che non costruisce gioco, che fatica a difendersi, che non ha un'identità. Gunter, Ilic, Tameze, lo stesso Lazovic costretto a cambiare più ruoli, non sono più gli stessi. D'altra parte, in questa confusione generale, purtroppo continuano a trovare spazio i modesti Lasagna, Depaoli, Dawidowicz e Djuric di cui non comprendo il valore.

[continua]
Eleggi ogni settimana il gialloblu migliore in campo!


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]






HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7811 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-09-28 10:04:51'} - {ts '2022-09-28 17:04:51'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022