4. Il Campionato in lettere - Dossier 2018/2019 su HELLASTORY.net
  mercoledì 27, h 18:30  

HELLAS VERONA

0
ATALANTA1

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 2, h 18:30  
TORINO 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

4. Il Campionato in lettere

 


A come Aglietti. Caro Alfredo. Ci garbavi come giocatore, ci garbi anche come allenatore. Che dire se non un immortale grAzie!

B come Chievo. Esatto. Siamo contenti.

C come "Comecaxxosichiama?" Senza parole...

D come Dicotomia. La realtà agli occhi dell'allenatore che non ha terminato il campionato è stata costantemente ben diversa dalla realtà reale...

E come Ermetismo. "Sul piano letterario con il termine ermetismo si sottolinea una poesia dal carattere chiuso (ermetico) e volutamente complesso, solitamente ottenuto attraverso un susseguirsi di analogie di difficile interpretazione." (cit.) Ecco. Le interviste dell'allenatore che non ha portato a termine la stagione le possiamo forse catalogare tra le maggiori composizoni di questo filone...

F come Flemma. Tra un possiamo fare meglio e un me lo chiedete da inizio campionato... La parlantina del mister che non ha finito il campionato è stata un tripudio di valium...

G come Gente di Verona. Si. Noi. Che nonostante tutte le cose senza senso e senza logica che abbiamo visto e sentito in questa stagione, non ci lasciamo vincere dal disincanto.

H come Hasta la vista B. Speriamo di rincontrare la serie cadetta tra un paio di lustri almeno...

I come Inverosimili. La promozione vissuta quest'anno. La carica del Bentegodi durante l'atto conclusivo.

J come Japan League... Nemmeno lì caro mio, nemmeno lì...

K come KO. Per il Cittadella... Il gol di tacco di Di Carmine...

L come Leggerezza. Quella che Aglietti è riuscito a dare alla squadra durante i playoff.

M come Miserabili. I teatrini teletrasmessi da certe tribune televisive, dove al posto di tifare e gioire, si viveva con astio e livore i successi finali...

N come "Non siamo obbligati a vincere"... Vabbè dai, sorvoliamo...

O come "Omnia fert aetas". Già... Speriamo...

P come Playoff. Affrontarli da quinti ci piace...

Q come "Quantum of Solace". Dopo le grosse assurdità susseguite in questo campionato, si può dire che la gioia finale ci ha dato un po' di conforto.

R come "Robe da matti". Ogni partita una formazione diversa... Facepalm...

S come Stopper. Ora definito difensore centrale strutturato. Affidato per quasi tutto il campionato ad un centrocampista talentuoso ma scostante. Ci piacerebbe che ci spiegassero il motivo...

T come Troppo. Il tempo per mandare via un allenatore...

U come Udine. Già. Questa stagione calcistica ha prodotto come risultato il riportare solo il derby del Triveneto in serie A. Siamo contenti.

V come Verona. In A finalmente siamo solo noi.

W come Wonderwall. Il muro gialloblu della Curva Sud.

X come Xenomorfo. Il calcio del mister che non ha terminato il campionato sembrava una bruttura letale tal quale alla creatura concepita da H.R. Giger...

Y come You'll never walk alone. Il coro più bello, intenso ed emozionante. Rivisitato con le nostre idee gialloblu. Siamo certi che impressionerà anche chi arriva da Madeira...

Z come Zorro. Il nostro baffetto Zaccagni, leader a suo modo. Con lui in campo è stato sempre un Verona più efficace.



Matteo




Hellastory, 17/06/2019

IL NUOVO VERONA TRA COMPROMESSI E COMPETENZE


Alla fine, non è partito nessuno. O meglio, sono andati via quelli che a giudizio di Sogliano (e nella percezione di gran parte dei tifosi) avevano concluso il loro percorso sia tecnico che motivazionale con il Verona: Veloso, Ceccherini, Lasagna, Verdi, Tameze. Forse, l'unica rinuncia importante è stata Depaoli, ma il riscatto a 2,5 mln era eccessivo. Tanto vale allora puntare su un Tchatchoua qualunque e vedere come va. Di conseguenza, l'unica plusvalenza è stata Sulemana, in ottica restyling di bilancio al 30 giugno. Indubbiamente qualcosa è cambiato gli ultimi giorni. Il direttore sportivo, già contro la Roma giustificava la mancata rivoluzione di rosa promessa a Baroni, per «le difficoltà in uscita». Difficoltà che evidentemente sono venute a mancare a causa della fallita triangolazione Berardi > Juventus e Ngonge > Sassuolo e per la volontà, piuttosto evidente, di non rinunciare a Hien.

[continua]

Qual è stato il miglior gialloblu in campo in

Milan-H.Verona?



Milan    H.Verona


Bonazzoli F.

Cabal J.

Dawidowicz P.

Djuric M.

Duda O.

Faraoni M.

Folorunsho M.

Hien I.

Hongla M.

Lazovic D.

Magnani G.

Montipò L.

Ngonge C.

Saponara R.

Suslov T.

Terracciano F.


 


Riepilogo stagionale e classifica generale




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]






HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 8176 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2023-09-28 02:19:54'} - {ts '2023-09-28 09:19:54'} [browser]


19111912191319141915191919201921192219231924192519261927192819291930193119321933193419351936193719381939194019411942194319441945194619471948194919501951195219531954195519561957195819591960196119621963196419651966196719681969197019711972197319741975197619771978197919801981198219831984198519861987198819891990199119921993199419951996199719981999200020012002200320042005200620072008200920102011201220132014201520162017201820192020202120222023