domenica 7, h 18:00  

HELLAS VERONA

1
BARI4

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 15, h 18:30  

HELLAS VERONA

 
NAPOLI 
Hellas Verona english presentation

2. Le Pagelle, parte 1

MONTIPO' Lorenzo (34/-50) , Se vi ricordate, quando è stato annunciato, c'è stata una mezza sollevazione popolare. Montipò doveva essere a tutti i costi un portiere “strasso” perché veniva da Benevento, perché doveva sostituire un portiere “forte”, perché fondamentalmente non era conosciuto. Chi ha sostenuto queste tesi, ovviamente campate in aria, si è ricreduto nel giro di una decina di partite. Montipò si è dimostrato un portiere dall'affidabilità paragonabile a quella di Silvestri, determinante e pure decisivo nel salvare la porta in più occasioni e con ampi margini di crescita. Giudizio BUONO

BERARDI Alessandro (1/-3) Una sola presenza all'ultima di campionato contro la Lazio. Una sola presenza ma con la fascia di capitano. Un vero leader dello spogliatoio, pur non giocando praticamente mai. Siamo contenti che compaia tra i presenti di questa strepitosa stagione. NG

PANDUR Ivor (3/-6) Visto troppo poco, non abbiamo potuto valutarne concretamente la crescita rispetto la scorsa stagione. NG

CASALE Nicolò (36/-) Partito in seconda fila, visto inizialmente come panchinaro nemmeno tra i primi della lista, pian piano si è rivelato un ottimo difensore, particolarmente adattabile a tutte le posizioni (anche da esterno quando è servito) cosa che lo fa diventare un profilo molto interessante dell'intero panorama calcistico italiano. La sua gavetta se l'è fatta, era un buteleto, ora buteloto, di Verona e del Verona. Una bella sorpresa per tutti. Rendimento sicuramente BUONO

CECCHERINI Federico (34/1) Sempre molto affidabile in fase difensiva, come abbiamo già avuto modo di constatare in precedenza. Quest'anno si è preso qualche responsabilità in più e, probabilmente studiando molto in allenamento, si è proposto spesso in fase offensiva supportando i compagni. Complessivamente molto bene, non rammentiamo situazioni critiche, farà parte sicuramente dell'ossatura della squadra anche l'anno prossimo. Giudizio BUONO

GUNTER Koray (30/-) All'interno della redazione il giudizio sulle singole prestazioni di Gunter è sempre stato oggetto di discussione. Alterna ottime prestazioni a svarioni incredibili perché non ce la fa oppure perché è messo in una posizione di difesa difficilissima da interpretare? Tutto sommato ha fatto bene, considerando che Tudor ha giocato spesso in maniera sbarazzina lasciando la difesa in alcuni casi ad arrangiarsi come meglio poteva. Il giudizio finale è un medione e si ferma a DISCRETO

SUTALO Bosko (23/-) E' un bravo ragazzo, di buona scuola, di sicuro interesse per il futuro. Ha dimostrato di poter rivestire più ruoli tra difesa e fascia. Sicuramente all'inizio di stagione è stato ben catechizzato su quanto impegno dovesse mettere in campo e in generale non ha mai sfigurato, anzi. CI piacerebbe rivederlo a Verona. Giudizio DISCRETO

DAWIDOWICZ Pawel (17/-) Signori, abbiamo un nuovo idolo gialloblu. Lo conosciamo da quattro anni e l'abbiamo visto crescere anno dopo anno, partita dopo partita. Ora è maturato e rischia di poter crescere ancora di più. Purtroppo un brutto infortunio ce l'ha negato per metà stagione ma non ci dimenticheremo mai di come ha tenuto il campo con un legamento rotto pur di non lasciare la squadra in 10 nella prodigiosa rimonta di Venezia. Questo chiede Verona, impegno e sacrificio prima di tutto. Il resto viene sempre in secondo piano. OTTIMO

MAGNANI Giangiacomo (14/-) Poche presenze per lui, quasi tutte da subentrato. A conferma che anche Tudor come il predecessore non ne vedeva grosse qualità. Poi è partito per Genova. Appena SUFFICIENTE

COPPOLA Diego (4/-) Ha giocato molto poco però merita un paio di righe perché è un giocatore veronese, molto giovane, grande e grosso come un veterano, già nel giro della nazionale, è tutto nostro e l'anno prossimo lo vediamo bene titolare fisso. NG

Senza Voto: RETSOS Panagiotis (5/-), CETIN Mert (2/-), FRABOTTA Gianluca (2/-).

Legenda: (presenze / gol segnati o subiti in campionato)



Valeriano





Hellastory, 01/06/2022

UNA REGOLA SBAGLIATA CHE PUO' DANNEGGIARE IL VERONA


Lo spettacolare pareggio dell'Olimpico con la Lazio chiude adeguatamente una stagione strepitosa. Tudor, stupendo condottiero, ha migliorato la posizione di classifica dell'anno scorso, ha ottenuto il record di gol realizzati (65) e sigillato il saldo positivo reti fatte/subite (+ 6), risultato questo non riuscito né a Mandorlini (-6) né a Juric (- 2 e -4) prima di lui. Adesso però inizia una settimana decisiva per capire cosa farà, quando scioglierà la riserva circa la permanenza o meno in gialloblu. Perso D'Amico, la questione che tiene in sospeso tutti non è un problema di soldi, contano le sensazioni. Bisogna vedere se ci sono i presupposti. Da cosa scaturisce questo stato di incertezza? Tutto ci porta ad affrontare un periodo di incertezza societaria che non aiuterà certo a lavorare con la stessa serenità che ha trovato e che, infondo, ha agevolato il conseguimento di prestazioni di questo rilievo. Non c'è alcun dubbio che D'Amico, anche lui sotto contratto, abbia colto l'opportunità Atalanta anticipando in tal modo la conclusione di un ciclo. Un ciclo vincente, aggiungo, visti gli splendidi risultati ottenuti non solo sul campo (grande calcio, 1 promozione e 3 piazzamenti stabilmente tra il 9º e il 10º posto), ma anche e soprattutto dal punto di vista della rivalutazione della rosa e degli indici di bilancio. D'Amico, direttore sportivo silenzioso e scrupoloso, è stato anche in grado di porre rapido rimedio nei rari errori di valutazione (l'esonero veloce di Di Francesco e l'aver tolto dal mercato Tameze in agosto quando ci si è accorti che Hongla non avrebbe risposto subito alle aspettative). Ora però se ne sta aprendo un altro di difficile valutazione. Non tanto perché Marroccu, che è comunque un dirigente esperto, valga meno di D'Amico, quanto per il contesto in cui si troverà ad operare. E Tudor deve stabilire se valga la pena oppure no restare alle nuove condizioni.

[continua]
Eleggi ogni settimana il gialloblu migliore in campo!


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7763 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-08-11 15:50:00'} - {ts '2022-08-11 22:50:00'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022