domenica 9, h 21:00  
BENEVENTO0

HELLAS VERONA

1

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 17, h 21:00  

HELLAS VERONA

 
PESCARA 
Hellas Verona english presentation

La scheda di Attilio Galassini

Galassini

Attilio Galassini


Nato a: Roma
Il: 23.05.1933
Morto a: -
Il: maggio 2002
Nazionalità: italiana
Ruolo: Ala destra
Palmares: 1 promozione in A (Hellas Verona 1956-57)
Club Scuola: Lazio

Tratto dalla rubrica «Carl Attacks!» del 26.01.2006.

Attilio Galassini nasce a Roma il 23/05/1933, cresce calcisticamente nei Ragazzi della Lazio, passa quindi al Rieti (campionato di Promozione). Nel 1953 lo ingaggia la Roma e con la squadra giallorosa rimane due stagioni. Nell'anno 1955/56 approda al Verona in serie B e vi gioca 18 partite, segnando 3 reti; nel 1956/57 conquista la serie A con la maglia gialloblù e il suo «score» è di tutto rispetto: 30 gare giocate e 5 reti segnate. Nel 1957/58 è ancora al Verona e gioca nella massima divisione 11 incontri con 2 reti all'attivo, è l'anno della retrocessione.

Per il campionato 1958/59, l'allora presidente Giorgio Mondadori, lo cede in prestito all'Ozo Mantova, in serie C, dove ci sono Cadè, Giagnoni, Negri e l'allenatore è Edmondo Fabbri, futuro C.T. della Nazionale. Lui non la prende bene. L'esperienza si rivela non troppo felice, anche perché aveva ricevuto delle promesse che non furono mantenute e allora, con un'impennata delle sue, fa le valigie e se ne va. E' il 1959, emigra in Canada e vi rimane tre anni, giocando anche negli Stati Uniti. Torna in Italia e chiude la sua carriera di calciatore a Chieti, in serie C, giocandovi 9 partite, è l'anno 1962/63.

Era un tipo da prendere con le pinze il buon Attilio. La sua vita era cominciata in salita, a 14 anni orfano di madre e a questo punto già con un matrimonio fallito alle spalle, dopo aver sposato, al culmine della carriera una ragazza veronese.

Estroso, celebre per le sue trovate, «mato come ‘n cassirel», come lo definivano i compagni, un uomo libero nel vero senso della parola, ma quando giocava faceva sentire il peso della sua classe: era intelligente, pronto, veloce, rapidissimo nell'esecuzione, trovava sempre il posto giusto in campo ed andava dritto verso la porta. Aveva, insomma, le caratteristiche tipiche delle ali vecchio stampo: estro, fantasia, generosità, dribbling e ottima tecnica (in quegli anni, il prototipo in quel ruolo, era un certo Garrincha).

Quella di Galassini non è stata una carriera esplosiva e forse a farlo smettere così presto fu proprio questo suo carattere particolare; ma gli basta quella famosa promozione, per poter dire di aver riempito la sua esistenza di calciatore.

Due momenti sono da ricordare in quella magica stagione: il gol segnato al Brescia, concorrente diretto alla promozione, alla quart'ultima giornata, dopo due sconfitte consecutive e il gol di Bassetti all'ultima giornata, contro il Como, decisivo per il salto di categoria, che è venuto da una sua iniziativa personale. Lui partì da metà campo, superò in velocità tre avversari e, visto nel centro dell'area il compagno, pennellò per lui il pallone da mettere in gol. Ebbe a dire, a questo proposito, in un'intervista al giornalista Luigi Bertoldi de «L'Arena»: «Ricordo ancora la testa pelata del mio amico Franco e l'impatto con il pallone. Quando questo è entrato in rete, Bassetti è sparito, soffocato dagli abbracci dei compagni. Era il gol promozione per il Verona e per Verona che l'avevano attesa e sognata per oltre mezzo secolo».

Mi piace ricordare, a margine delle sue vicende calcistiche, un fatto che riguarda la sua vita privata: lui nel 1990 ha subito un trapianto cardiaco e a donargli il cuore nuovo è stato un giovane torinese, morto in seguito a un incidente stradale, mentre era diretto a Bologna, ad incoraggiare la sua Juventus, impegnata in trasferta.

Attilio Galassini ha passato gli ultimi anni della sua vita a Marghera, dove si trasferì per motivi di lavoro e dove si creò una nuova famiglia, ed è mancato nel maggio del 2002.


Carriera in Campionato:
Stagione Squadra Serie Presenze Reti
1952-53 Rieti Dil. - -
1953-54 Roma A - -
1954-55 Roma A - -
1955-56 Hellas Verona B 18 3
1956-57 Hellas Verona B 30 5
1957-58 Hellas Verona A 11 2
1958-59 Ozo Mantova C - -
1959-62 Canada-Usa A - -
1962-63 Chieti C 9 0

Carriera nel Verona:
Campionato Coppe Nazionali Spareggi/PlayOut TOTALE
Stagione Serie Pres. Reti Pres. Reti Pres. Reti Pres. Reti
1955-56 B 18 3 0 0 0 0 18 3
1956-57 B 30 5 0 0 0 0 30 5
1957-58 A 11 2 0 0 0 0 11 2
Totale - 59 10 0 0 0 0 59 10




I dati sono aggiornati al 29 gennaio 2006
Cerca...

26/09/2018   Karamoko CISSÈ
26/09/2018   Santiago COLOMBATTO
24/08/2018   Pawel DAWIDOWICZ
23/08/2018   Karim LARIBI
14/08/2018   Liam HENDERSON
13/08/2018   Antonino RAGUSA
09/08/2018   Jure BALKOVEC
07/08/2018   Alberto ALMICI
07/08/2018   Luca MARRONE
26/07/2018   Samuel DI CARMINE
26/07/2018   Alessandro CRESCENZI
01/07/2018   Mohamed Salim FARES
01/06/2018   Antonio Aldo CARACCIOLO
31/01/2018   Jagoš VUKOVIC
12/01/2018   Bruno PETKOVIC
11/01/2018   Ryder MATOS SANTOS
01/09/2017   Moyse KEAN
30/08/2017   Seung Woo LEE
09/08/2017   Sergio SEGA
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6428 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2018-12-15 08:22:18'} - {ts '2018-12-15 15:22:18'}


191119121913191419151919192019211922192319241925192619271928192919301931193219331934193519361937193819391940194119421943194419451946194719481949195019511952195319541955195619571958195919601961196219631964196519661967196819691970197119721973197419751976197719781979198019811982198319841985198619871988198919901991199219931994199519961997199819992000200120022003200420052006200720082009201020112012201320142015201620172018