domenica 5, h 15:00  
BRESCIA0

HELLAS VERONA

0

Hellas Verona english presentation
Speciale 50 Anni di Bentegodi su Hellastory.net

50 Anni di Bentegodi

Che la data d'inaugurazione del Bentegodi fosse il 15 dicembre 1963 è più o meno noto a tutti i tifosi del Verona. In pochi però avranno fatto caso che la scadenza coincide quest'anno con il 50esimo anniversario.

E' un vero peccato che gli organi di stampa non si curino affatto di questa ricorrenza o lo facciano in maniera marginale perché il Bentegodi è uno dei luoghi di Verona più amati dai veronesi, una seconda casa dove la gente ci lascia la passione, la gioia, la paura, la tensione, la voce. Lo "viviamo" fisicamente solo due o tre ore ogni 10-15 giorni per poi lasciarlo desolatamente vuoto per giorni ma a livello "mentale" continua a risuonarci nella testa, tra ricordi di partite passate e speranze per quelle che devono ancora venire.

"Scrivo qualcosa o no?", pensavo quest'estate, contando anche sul fatto che non essendo a libro paga di nessuno posso decidere in autonomia di curarmi di una vicenda piuttosto di un'altra. Scrivere "qualcosa" però pareva abbastanza riduttivo: sono 50 anni dall'inaugurazione ma c'è un prima e c'è anche un dopo. Pensavo che avrebbe potuto essere un buon argomento e che avrebbe potuto interessare ad altri come interessa a me.

Questo "speciale" nasce principalmente dalla curiosità personale di saperne di più su quello che non è solo un impianto sportivo ma che è diventato a tutti gli effetti un monumento della città. Una seconda Arena, se vogliamo.

La voglia di conoscere, di capire, di approfondire mi ha portato a ricostruire la storia di questa struttura dividendola in quattro parti, la prima parla del progetto dall'ideazione alla messa in opera, la seconda si concentra sul giorno dell'inaugurazione, la terza ripercorre l'evoluzione dell'impianto e la quarta è un interessante insieme di statistiche seguite da Carlo e Andrea, assolutamente inedite, nel più classico stile di Hellastory.

Un viaggio lungo 60 anni, dalle ragioni politiche a quelle sportive, passando per la storia urbanistica della nostra città con alcune note di colore che ci fanno capire che Verona in fondo non è mai cambiata. Una città di provincia che vorrebbe diventare grande ma che proprio non ce la fa...a farcela.

Per fortuna, oserei dire.

Valeriano



» Prima parte: Il «vecio Bentegodi» non basta più
» Seconda parte: Il Nuovo Bentegodi è un Gioiello... Inarrivabile
» Terza parte: 1963-1985, gli anni d'oro del Bentegodi
» Quarta parte: 1986-2013, il Bentegodi si rimette a nuovo
» Quinta parte: 50 anni di numeri



UNA STAGIONE ANOMALA


A 5 punti dalla quota salvezza e 1 gara in meno da recuperare a causa delle misure restrittive di contagio da Coronavirus, posso osare qualche riflessione di lungo respiro. Complice anche la domenica vuota. Ebbene, sono ragionevolmente fiducioso in merito alla conferma di Juric. Un po' perché sono convinto che Setti farà di tutto per formalizzare un accordo che, in linea teorica, dovrebbe essere automatico con la salvezza, un po' per come Juric continua a parlare del Verona, come lo ha trovato e come può diventare. Inoltre, lo sta facendo in maniera chiara usando un approccio manageriale. Infondo, a pensarci bene, la scelta di proseguire la collaborazione è profittevole per entrambi. Non solo dal punto di vista economico (sono aspetti dei quali non entro in merito, anche perché trovo complicato prezzare una professionalità sulla base delle risorse disponibili e delle aspettative aziendali. Davvero Gasperini vale economicamente la metà di Sarri?), quanto soprattutto dal punto di vista lavorativo e delle prospettive che potrebbe offrire il Verona. Per questo, ad esempio, non vedo Juric seduto nella panchina del Napoli dove troverebbe un ambiente molto più caotico e dispersivo e un'autonomia nettamente inferiore. Laddove è fallita l'esperienza di Ancelotti e il temperamento di Gattuso (ovvero il suo opposto) è continuamente in discussione, c'è spazio per la filosofia a tutto tondo di Juric? Se volesse misurarsi in un ambiente già organizzato e protetto, semmai, potrebbe esprimersi al meglio a Bergamo, dove potrebbe dare continuità al lavoro splendido di Gasperini, ma questa è un'ipotesi sostenibile solo nel caso in cui lo stesso Gasperini ritenesse di aver concluso il proprio percorso. Non ci sono prove in tal senso e neppure di volontà di Setti di rinunciare a lui.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6910 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
[www.hellastory.net] - {ts '2020-04-10 12:59:06'} - {ts '2020-04-10 19:59:06'}


19111912191319141915191919201921192219231924192519261927192819291930193119321933193419351936193719381939194019411942194319441945194619471948194919501951195219531954195519561957195819591960196119621963196419651966196719681969197019711972197319741975197619771978197919801981198219831984198519861987198819891990199119921993199419951996199719981999200020012002200320042005200620072008200920102011201220132014201520162017201820192020