domenica 26, h 12:30  

HELLAS VERONA

0
PISA0

PROSSIMO IMPEGNO
  sabato 1, h 15:00  
TRAPANI 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Canone Inverso

PAURA DI VINCERE


PAURA DI VINCERE

Il problema del Verona è semplicissimo, nella sua complessità, e lo ha sintetizzato alla perfezione Gattuso nell'intervista di fine gara: la squadra che 4/5 mesi fa sembrava dover ammazzare il campionato con il gioco e gli interpreti migliori a disposizione ora è preoccupata e per questo non riesce più ad esprimersi come vorrebbe. Di conseguenza, nel vortice della frustrazione del tifoso, anche la negazione di un rigore SACROSANTO pesa all'inverosimile. Malafede, cospirazione di Palazzo o desiderio del presidente Setti di non voler salire in A sono le sciocchezze che si sentono in giro. Tutte frutto della difficoltà di non riuscire a spiegare razionalmente perché il gioiello è sfuggito di mano (da Cittadella in poi), più che reali ... [continua]

Hellastory, 27/03/2017

HELLAS VERONA / Canone Inverso

I GIALLOBLU SI SENTONO SOTTO PRESSIONE? E MENO MALE!


I GIALLOBLU SI SENTONO SOTTO PRESSIONE? E MENO MALE!

Penso che sia doveroso fare un richiamo al concetto di pressione visto che alcuni giocatori continuano a lamentarsi del fatto che la squadra non riesce ad esprimersi al meglio perché in questo periodo viene messa costantemente sotto pressione di risultati e gioco. Ma di cosa stiamo parlando? questo è il mondo del lavoro. Non ci dimentichiamo che il concetto di stress (vedi nota sotto) e' strettamente correlato all'obiettivo aziendale fissato (in questo caso la promozione in A), alla percentuale di fattibilità e soprattutto alle occasioni sprecate. Pertanto, maggiore e' la necessità di dover recuperare per assicurarsi l'obiettivo e maggiore è la tensione nervosa che viene messa in gioco. Una Spal che liquida il Cesena in concomitanza di u ... [continua]

Hellastory, 14/03/2017

HELLAS VERONA / Canone Inverso

IL VERONA STA RITROVANDO SE STESSO


IL VERONA STA RITROVANDO SE STESSO

Per assurdo, la trasferta di Brescia contava più di quella di Frosinone. Forse, a livello inconscio, davo per scontato che la partita l'avrebbero fatta i laziali e che – al massimo – avremmo potuto limitare i danni. Troppa differenza di condizione, troppo ostico il Matusa (per noi proibitivo). Alla fine abbiamo perso SOLO per colpa di un rigore regalato ma non siamo mai entrati in partita. Invece Brescia, per come si erano messe le cose – in ordine sparso: il pareggio interno della Spal, il ritorno al successo con la Ternana, l'obbligo di sbloccarci in trasferta, il recupero di qualche giocatore importante, la panchina in bilico per Brocchi (e forse anche per Pecchia) – rappresentava sì più di un rischio, ma anche una grossa opportunità. ... [continua]

Hellastory, 06/03/2017

HELLAS VERONA / Canone Inverso

UN PAREGGIO INTERLOCUTORIO


UN PAREGGIO INTERLOCUTORIO

Al Verona non riesce il riscatto. Pecchia ha sorpreso tutti facendo scendere in campo Boldor al posto di Bianchetti (buona prova, ha annullato Floccari) e Fares al posto di Luppi. Una bocciatura per entrambi i titolari? Franco Zuculini si è preso il ruolo che contende con il fratello Bruno e Valoti (infortunato). Viste anche le assenze pesanti di Pisano (bene il giovane Ferrari) e Romulo è sceso in campo in piena emergenza. Primo tempo equilibrato, con la Spal piuttosto coperta che non ha corso particolari rischi e ha lasciato uno sterile possesso palla ai gialloblu. L'impressione è stata quella di una squadra volitiva, compatta dietro e ordinata in mezzo al campo, ma priva di spunti in fase offensiva con capitan Pazzini chiuso da 3 dife ... [continua]

Hellastory, 21/02/2017

HELLAS VERONA / Canone Inverso

IL VERONA NON SI RICONOSCE PIU'


IL VERONA NON SI RICONOSCE PIU'

Ma che fine ha fatto il Verona? E' un agglomerato di professionisti presuntuosi e narcisi, oppure semplicemente sopravvalutati e mal guidati? Più passa il tempo e meno certezze abbiamo. Lo avevamo lasciato, a fine anno, esultante e sicuro di sé dopo il 3 a 0 sul Cesena, avevamo visto sui social media le foto spensierate dei giocatori festanti in villeggiatura, abbiamo assistito ad un mercato più volto al futuro (la riscoperta di Zuculini Bruno e l'investimento Brosco) che a rinforzare la difesa e le fasce, abbiamo scoperto una squadra in penoso ritardo fisico e mentale a Latina. E poi sempre in difficoltà. All'inizio ho giustificato il tutto con un'ipotesi di preparazione scientemente graduale dopo la sosta per non avere scompensi di ten ... [continua]

Hellastory, 13/02/2017

HELLAS VERONA / Canone Inverso

RITOCCHI E AGGIUSTAMENTI


RITOCCHI E AGGIUSTAMENTI

È stato un gennaio in sordina. Poco emozionante. Sicuramente diverso da quello depresso dell'anno scorso, ma anche da quelli eccitati di qualche tempo fa quando si sperava nell'arrivo di questo o quel fenomeno in grado di risolvere (quasi sempre inutilmente) la situazione che si era creata. È difficile stravolgere ciò che il campo ha sancito alla testa della classifica, ci sono equilibri interni e prospettive future da preservare. Fusco ne è consapevole e ha operato con giudizio: cercando spazio per giovani chiusi (Riccardi e Vencato), chiedendo spazio a chi non fa più parte del progetto (Maresca e Greco), monetizzando ciò che è possibile (Wszolek riscattato dal QPR) chiudendo qualche toppa di rosa (Ferrari) e lavorando anche per il futu ... [continua]

Hellastory, 01/02/2017

HELLAS VERONA / Canone Inverso

CAMPIONI D'INVERNO!


CAMPIONI D'INVERNO!

Grande risposta del Verona. Grande risposta di Pecchia. Le ultime tre partite dell'anno hanno restituito ai tifosi una squadra concentrata, cattiva, motivata. In altre parole, evoluta. E questo è anche merito del suo allenatore al quale non ho evitato critiche quando ha operato scelte poco comprensibili, ma in questo momento gli restituisco l'applauso. Chiudere il girone di andata in testa 3 punti avanti al Frosinone e 5 a Benevento e Spal è il risultato che tutti sognavamo ad agosto ma che abbiamo messo in discussione dopo le frastornanti sconfitte con Novara, Cittadella e Vicenza. Soprattutto hanno impressionato la grande prestazione di Carpi (non dimentichiamolo, una concorrente diretta) e il primo tempo in casa col Cesena. Meno frene ... [continua]

Hellastory, 02/01/2017

HELLAS VERONA / Canone Inverso

LA NEBBIA E PECCHIA


LA NEBBIA E PECCHIA

Il Vicenza conquista il Menti (primo successo interno stagionale) e il derby contro un modestissimo Verona. Non si gioca una gara del genere in questo modo, mister. Il Verona, d'altro canto, patisce la quarta sconfitta nelle ultime sei partite, Coppa Italia compresa. Certamente non la peggiore se facciamo riferimento al risultato, ma gravissima da ogni altro punto di vista. Perdere un derby rode sempre, soprattutto quando ti rendi conto dell'involuzione della squadra, del tutto incapace di organizzare azioni decenti (Benussi è stato impegnato solo da un tiraccio di Luppi nel primo tempo, poi tre conclusioni di Romulo tutte fuori). Gli alibi delle assenze di Pazzini e Pisano squalificati e Bessa fuori per un'ora per problemi fisici ... [continua]

Hellastory, 11/12/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

LA STRADA E' LUNGA


LA STRADA E' LUNGA

Qualcuno potrebbe, alla fine, anche accontentarsi e ritenere positivo il pareggio interno col Perugia, dopo aver battuto il Bari. Mi pare una risposta superficiale, che non affronta i problemi della squadra e sottovaluta il periodo di crisi che stiamo vivendo (3 sconfitte e 15 gol incassati nelle ultime 5 gare, compresa la Coppa Italia). Il Verona non è affatto guarito. Ci sta provando, ma la strada è ancora lunga. Probabilmente perché lui stesso non ha compreso a pieno i motivi del tracollo con Novara e Cittadella. Solo le conseguenze sono state accertate. Peccato, perché la battaglia col Bari aveva dato fiducia ma la fragorosa caduta di Bologna e il pareggio interno con il Perugia contro il quale non siamo riusciti a difendere due gol ... [continua]

Hellastory, 05/12/2016

HELLAS VERONA / Canone Inverso

E ADESSO, PECCHIA?


E ADESSO, PECCHIA?

La batosta con il Novara è scaturita da un errore arbitrale, quella con il Cittadella da una papera colossale di Nicolas. E allora? Basta così poco per crollare in questo modo? Sarebbe una situazione scioccante per una squadra qualunque, capirai per una capolista allestita per salire in serie A. Se la batosta di domenica scorsa non poteva essere considerata una sconfitta qualunque, per dimensioni e prestazione complessiva, quella odierna è il proseguimento logico e naturale che scopre un re nudo e fanfarone che ancora crede di poter fare a suo piacimento, circondato da una corte festosa e indifferente. Le 5 reti su calcio piazzato (di cui solo quella di Benedetti realmente inevitabile) ... [continua]

Hellastory, 19/11/2016

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

PAURA DI VINCERE


Il problema del Verona è semplicissimo, nella sua complessità, e lo ha sintetizzato alla perfezione Gattuso nell'intervista di fine gara: la squadra che 4/5 mesi fa sembrava dover ammazzare il campionato con il gioco e gli interpreti migliori a disposizione ora è preoccupata e per questo non riesce più ad esprimersi come vorrebbe. Di conseguenza, nel vortice della frustrazione del tifoso, anche la negazione di un rigore SACROSANTO pesa all'inverosimile. Malafede, cospirazione di Palazzo o desiderio del presidente Setti di non voler salire in A sono le sciocchezze che si sentono in giro. Tutte frutto della difficoltà di non riuscire a spiegare razionalmente perché il gioiello è sfuggito di mano (da Cittadella in poi), più che reali convincimenti. Il catastrofismo e le teorie complottistiche nascono dall'incapacità umana di giustificare quello che accade, di comprendere l'inadeguatezza e gli errori che invece fanno parte di noi. Pertanto, passa quasi sotto traccia il duplice attacco fatto alla squadra dal Presidente in conferenza in merito alla scarsa concretezza dell'attacco e al gol «da stupidi» (parole sue) che abbiamo preso. Certo, fa molta più audience concentrarsi sull'abbaglio arbitrale piuttosto che sul pomeriggio tutto sommato tranquillo che ha trascorso Ujkani (una sola parata su Ganz, tutt'altra storia rispetto a Lanni 15 giorni fa), del comportamento mediocre registrato dalla squadra nel secondo tempo, degli errori di Pecchia che ha puntato sul frastornato Boldor in difesa e ha tolto Siligardi, lucido e in palla, giocatore che riesce ad esprimere la sua qualità quando ricopre una posizione centrale. Del fatto che, in definitiva, il Verona si regge esclusivamente sulla caratterialità di Franco Zuculini e sulle giocate del capitano. E gli altri, che fine hanno fatto?

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 5801 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
[www.hellastory.net] - {ts '2017-03-27 17:31:18'} - {ts '2017-03-28 00:31:18'}


19111912191319141915191919201921192219231924192519261927192819291930193119321933193419351936193719381939194019411942194319441945194619471948194919501951195219531954195519561957195819591960196119621963196419651966196719681969197019711972197319741975197619771978197919801981198219831984198519861987198819891990199119921993199419951996199719981999200020012002200320042005200620072008200920102011201220132014201520162017