domenica 18, h 20:30  

HELLAS VERONA

1
CREMONESE2

PROSSIMO IMPEGNO
  domenica 25, h 20:45  

HELLAS VERONA

 
BOLOGNA 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Canone Inverso

ADESSO TENIAMO DURO


ADESSO TENIAMO DURO

L'Hellas, da qui ai prossimi 30 giorni, sarà sotto attacco su due fronti: il calendario e il mercato. Ne eravamo preparati, ma forse non abbastanza. Le conseguenze immediate saranno una classifica che verrà messa in discussione, speriamo con meno danni possibili e un certo, comprensibile nervosismo. Un po' ci hanno illuso i miglioramenti difensivi apportati dal mister, un po' le brillanti vittorie su Lazio e Udinese. Ma le grandi del campionato si sono messe in fila in attesa di incontrarci e questo brillante meccanismo assemblato da Sogliano ed esaltato da Mandorlini fa gola a molti. Prepariamoci dunque a soffrire.

Napoli, Milan, Juventus e Roma ci fanno entrare in una dimensione superiore del gioco: il livello 2.0. Padroni del ... [continua]

Hellastory, 13/01/2014

HELLAS VERONA / Canone Inverso

GRAZIE HELLAS!


GRAZIE HELLAS!

Prepartita di Verona – Lazio. L'allenatore della Lazio dichiara: il Verona è la rivelazione del campionato, un mix di giovani ed esperti. In casa ha fatto tantissimi punti. Noi non abbiamo scelte, dobbiamo andare lì per dominare. L'anno prossimo. Forse. Anche perché, nel frattempo, Mandorlini ha risposto di essere pronto per una grande partita. E così è stato. La prima parte del discorso di Pektovic, rilasciato in conferenza stampa prima di verificare dal vivo il Verona versione Bentegodi, rende giustizia alla stagione gialloblu. MERAVIGLIOSA! La seconda parte, invece, sta tutta nel facciale dei due tecnici nel corso della gara. È stato un 2013 incredibile per l'Hellas: promozione in A e piena zona UEFA a metà strada. Una v ... [continua]

Hellastory, 23/12/2013

HELLAS VERONA / Canone Inverso

LA QUESTIONE SOGLIANO


LA QUESTIONE SOGLIANO

Il buon pareggio di Catania, sull'onda degli ultimi 10 minuti del Bentegodi di una settimana fa, conferma che il percorso di maturazione è in atto. Eravamo motivatissimi a non prendere goal in trasferta, hanno detto i giocatori. E così è stato. Meno fard e smalto, più trincea, terra e corpo a corpo. E poi Rafael. I siciliani sono stati un avversario pericoloso per la condizione di classifica, ma il Verona non ha ripetuto la gara da buon samaritano messa in atto con il Chievo. La Lazio, però, sarà un'altra cosa rispetto Atalanta e Catania e chiudere l'anno imbattuti rappresenterebbe il giusto premio per un 2013 straordinario. La notizia più importante della settimana (a dire il vero gira già da una ventina di giorni) è però ... [continua]

Hellastory, 16/12/2013

HELLAS VERONA / Canone Inverso

L'ECLISSI


L'ECLISSI

Il Verona è un animale schizofrenico. Quando entra in campo si sdoppia: una metà disfa, prende goal ogni volta che l'avversario tira in porta, si complica la vita in ogni circostanza; l'altra metà cerca pazientemente di rimettere in piedi i pezzi, è votata al sacrificio e all'inseguimento. La prima tradisce, è inaffidabile; l'altra è paziente, testarda, commovente. Una nutre, l'altra vomita. Per fortuna il processo di autodistruzione, dopo 4 sconfitte consecutive, si è fermato con l'Atalanta grazie ad una rimonta incredibile ed entusiasmante. Per una volta ce l'abbiamo fatta! E l'abbraccio finale dei giocatori ridà serenità, ricongiunge gli estremi, cancella la vergogna e la fatica e riconsegna al gruppo quel senso di unità e fiducia ch ... [continua]

Hellastory, 09/12/2013

HELLAS VERONA / Canone Inverso

HELLAS IN CRISI


HELLAS IN CRISI

Perdere un derby, in casa, a partita praticamente conclusa, prendendo un gol evitabile (si sono fermati tutti ...) significa intossicarsi l'intero fine settimana e mettere in discussione gran parte di quanto di buono abbiamo visto finora. La differenza di un gol nel calcio è enorme. È tutto. Vale una stagione intera. Chi ha vinto apre un varco invalicabile e urla: successo meritato! Chi ha perso sconsolato apre le braccia e serra i pugni per la rabbia: meritavamo il pareggio! Ma in mezzo non c'è alcuna consolazione.

Parliamoci chiaro: anche se fosse finita in parità il Verona ha deluso. Avrei accettato il risultato ma non certo la prestazione. Corini, è brutto ammetterlo, ha preparato la partita meglio di Mandor ... [continua]

Hellastory, 25/11/2013

HELLAS VERONA / Canone Inverso

FINALMENTE TORNA IL DERBY!


FINALMENTE TORNA IL DERBY!

È dal 2001 che addetti ai lavori da strapazzo, economisti mediocri e sociologi incapaci sentenziano che Verona non regge due squadre in serie A. Si erano preparati da questo verdetto, dopo essersi fatti sorprendere dalla scalata del Chievo. Perché Verona non è mica Roma, Milano, Torino o Genova. E allora? L'unica cosa da fare è fondere insieme Hellas e Chievo! Concetto questo che, secondo loro, trovava una giustificazione logica col progressivo deterioramento sportivo e finanziario del Verona di Pastorello. Tutto calcolato: i tifosi li mette l'Hellas, la categoria, l'organizzazione e la rosa il Chievo. I colori già li hanno in comune. Alè! E noi? Chissenefrega! Poi ci sono state persone meravigliose che hanno preso ... [continua]

Hellastory, 18/11/2013

HELLAS VERONA / Canone Inverso

PRIMO CAMPANELLO D'ALLARME


PRIMO CAMPANELLO D'ALLARME

Dopo aver visto alla televisione il successo esterno con la Lazio, ho temuto per la trasferta con il Genoa. Gasperini è un tecnico abile a non far giocare e a far sfruttare le poche occasioni che capitano ai suoi. Così è stato: poco Verona, squadra intrappolata e snaturata dal non gioco avversario e sconfitta ahimè meritata. Però avrei voluto giocarmela di più: davvero l'Hellas vale in assoluto questo perentorio 2 a 0? Non si poteva fare niente di meglio per evitare/contrastare i padroni di casa? perché c'è tutta questa differenza tra le gare esterne e quelle interne? Hanno forse cominciato a capirci?

A mio avviso la migliore trasferta l'abbiamo disputata a Torino dove siamo stati sempre presenti, recuperato due volte il ... [continua]

Hellastory, 11/11/2013

HELLAS VERONA / Canone Inverso

LA FORZA DEL GRUPPO


LA FORZA DEL GRUPPO

Avanti: chi si sarebbe mai immaginato i gialloblu quinti in classifica al primo quarto di stagione, con 22 punti fatti, in piena zona Uefa davanti a Fiorentina, Milan, Lazio, Udinese e Parma? Chi si sarebbe mai immaginato un Bentegodi capace di uccidere 6 avversari su 6? Chi avrebbe mai creduto ad un Luca Toni, alla sua età tanto devastante e risolutore (5 gol, 3 rigori conquistati, 7 assist decisivi e 3 o 4 gol annullati)? Il Verona è, dopo la Roma, la squadra del momento. Non solo perché gioca sempre bene, ma anche perché Mandorlini e Sogliano stanno gettando le basi per dare continuità a queste prestazioni. I risultati, talvolta frutto di episodi, verranno di conseguenza. Importanti sono il lavoro che c'è dietro, la dedizione, ... [continua]

Hellastory, 04/11/2013

HELLAS VERONA / Canone Inverso

COM'E' LONTANO SAN SIRO!


COM'E' LONTANO SAN SIRO!

Che brutta figura! Il Verona, nella grande occasione di dare continuità ai propri risultati e di farsi nuovamente apprezzare per quanto di buono aveva fatto finora, si consegna letteralmente all'Inter (una buona Inter, ma il merito è sopratutto nostro) giocando la peggior partita dall'inizio del campionato. All'Olimpico, tutto sommato, riuscimmo a tenere un tempo e ci sgonfiammo solo in seguito ad un gol casuale della Roma. Qui no. Non siamo proprio entrati in campo succubi di noi stessi, sottomessi, atonici e distratti. Quando prendi tre gol su calcio d'angolo e anche il quarto con la difesa schierata ti chiedi cosa sia successo, a cosa si deve questo increscioso blackout. Forse è tutta colpa di San Siro, vero tempio del calcio i ... [continua]

Hellastory, 28/10/2013

HELLAS VERONA / Canone Inverso

ADDIO PRESIDENTE


ADDIO PRESIDENTE

Ho sempre davanti agli occhi quel sorriso da bambino, quello sguardo dolce, l'eleganza dei modi, la mano sempre tesa per essere stretta, contatto fisico di messaggi, pensieri, impressioni. Idee. Il tocco di una mano riempie lo spazio di mille parole. Il Presidente Martinelli ha cambiato la storia gialloblù, senza di lui oggi non saremmo qui. E lo ha fatto a modo suo: senza clamore, senza dover imporre se stesso e neppure la propria immagine. Non ne aveva bisogno, era superiore. Ha scoperto nel bosco il lupo ferito, affamato e febbricitante. Gli si è accostato con dolcezza, lo ha accarezzato, sfamato, accudito con sussurri di speranza. Gli ha tolto la paura. Giorno dopo giorno lo ha visto alzarsi in piedi, prima timido poi sempre più aud ... [continua]

Hellastory, 21/10/2013

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

I PIRATI DELLA DALMAZIA


Ci sono in rete alcuni siti specializzati che riportano il valore teorico della rosa attuale e, sulla base di questa, le probabilità di successo stagionale. È facile immaginare che il Verona, ultimo arrivato in A, abbia il valore più basso (come il Lecce, entrambi giriamo intorno a 28 milioni) e di conseguenza le più alte possibilità di retrocessione. Del resto, per una neopromossa che si deve confrontare con corazzate inavvicinabili (la Juventus gira intorno a 944 milioni mentre il Napoli e le milanesi sono tutte oltre i 500 milioni) non sarà affatto facile. Semmai, fa specie trovare il Brescia considerato ad un valore doppio rispetto al nostro (61 milioni) e il Cagliari quasi quadruplo (112 milioni). Insomma, ci considerano deboli, inferiori e tatticamente incompetenti. Bene. Però attenzione: se il valore della rosa è rapportato alle difficoltà incontrate per salire in A ci può anche stare questa sottostima dei gialloblù, ma considerarlo questo come l'unico parametro per valutare le potenzialità effettive del Verona lo ritengo riduttivo. Su questa base, non varrebbe neppure la pena di scendere in campo. Eppure, mai come in questa circostanza Setti pare aver capito la lezione delle precedenti retrocessioni e sta provando a mettere insieme una rosa credibile. Parliamoci chiaro: a luglio è rappresentato un calcio onirico. Sconsiderato (dai continui rumors di mercato) e avulso rispetto alla realtà. Va tutto bene, gli avversari sono accomodanti, i volti dei giocatori rilassati, ci si allena in vallate che rappresentano splendidi luoghi di villeggiatura. E poi, essere sottovalutati è un immenso vantaggio. Questo ci lascia campo aperto nell'immenso mare della pirateria ed esclude completamente il fastidio della conferma. Saranno gli altri, semmai, sulla carta molto più stimati ed accreditati di noi a dover legittimare le teorie numeriche che li rappresentano e ribadire che il calcolo delle probabilità è a loro favore. A noi spetta semplicemente mettere insieme un'improbabile ciurma in grado di rubare punti qua e là e terrorizzare quanto più possibile i vascelli isolati che ci troveremo di fronte, poco propensi a gettare il cuore oltre l'ostacolo contro una miseria simile.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6676 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
[www.hellastory.net] - {ts '2019-08-20 01:06:18'} - {ts '2019-08-20 08:06:18'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019