domenica 26, h 12:30  

HELLAS VERONA

0
PISA0

PROSSIMO IMPEGNO
  sabato 1, h 15:00  
TRAPANI 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

Pagina   PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Hellasgeist

NON ESISTE UN OBIETTIVO SALVEZZA

Molto si è discusso sulla comunicazione di politici e giornalisti, poco di quella del mondo dello sport. Eppure anche qui c'è bisogno di comunicare obiettivi e, a volte, giustificare insuccessi. Sempre più spesso dirigenti, allenatori e calciatori giocano furbescamente con le parole per mascherare prestazioni scadenti. Ad esempio: ci è mancato solo il gol, per uno sport come il calcio dove il gol è tutto ... lascia pochi alibi. Il messaggio voleva essere: però abbiamo giocato bene, abbiamo fatto noi la partita. Ma di una cantante lirica si ricordano la voce e l'interpretazione non certo la bellezza fisica. Senza talento non esistono parti da interpretare. Pertanto, l'estetica nel calcio (il bel gioco), come a ... [continua]

Hellastory, 17/12/2014

HELLAS VERONA / Hellasgeist

ABBRACCIATI AL PRESENTE

Nella percezione comune l'elemento tempo è dominante e ricorrente. Siamo costantemente attratti dal passato espressione dei nostri ricordi, e dal futuro inteso come attesa.

Il passato è affascinante in quanto nostalgico (soprattutto per le persone di una certa età) e rassicurante perché definito e immutabile. Al contrario del presente, per sua natura imprevedibile. Il futuro invece è seducente in quanto rappresenta la speranza di cambiamento. Lo descrive Cechov: il presente è disgustoso, ma se penso al futuro è tutta un'altra cosa (Tre Sorelle, Andrej, atto IV). Proprio perché deve ancora avvenire, è possibile - anzi auspicabile - che sarà migliore. Il guaio è che il passato ... [continua]

Hellastory, 30/12/2013

HELLAS VERONA / Hellasgeist

IL GRAFICO DELLA STUPIDITA'

In occasione dei gesti inqualificabili di alcuni pseudo tifosi gialloblu, la scienza del comportamento umano ci viene in soccorso. In particolare, gli studi dello storico dell'economia Carlo Maria Cipolla che, nel 1988, ha prodotto il documento "Allegro ma non troppo" nel quale viene composto il famoso Grafico della Stupidità. Come si vedrà, non conta tanto il numero - sicuramente esiguo - di persone coinvolte, quanto il danno che provocano per sé e per gli altri.
Queste sono le ipotesi del saggio:

  • gli stupidi danneggiano l'intera società;
  • gli stupidi al potere fanno più danni degli altri;
  • gli stupidi democratici usano le elezioni per ma ... [continua]

Hellastory, 23/10/2012

HELLAS VERONA / Hellasgeist

TUTTO E' RELATIVO

Protagora di Abdena era un sofista vissuto intorno al 450 a.C. Arrivò a questa famosa conclusione: «di tutte le cose è misura l'uomo; di quelle che esistono, in quanto esistono; di quelle che non esistono, in quanto non esistono». E cioè: il reale e l'irreale sono determinati attraverso la rappresentazione che l'uomo ne ha.  L'oggetto è necessariamente connesso col soggetto. Non c'è una verità che valga per tutti gli individui, in quanto ogni verità è relativa.

Protagora, seguendo il percorso di Eraclito (tutto scorre, nulla permane) introduce il principio della relatività: per ciascuno di noi è vero solo ciò che ci sembra tale. Come  anche le sensazioni, i bisogni: il vino che è dolce al mio palato quando so ... [continua]

Hellastory, 12/10/2012

Pagina   PIU' RECENTI    

PAURA DI VINCERE


Il problema del Verona è semplicissimo, nella sua complessità, e lo ha sintetizzato alla perfezione Gattuso nell'intervista di fine gara: la squadra che 4/5 mesi fa sembrava dover ammazzare il campionato con il gioco e gli interpreti migliori a disposizione ora è preoccupata e per questo non riesce più ad esprimersi come vorrebbe. Di conseguenza, nel vortice della frustrazione del tifoso, anche la negazione di un rigore SACROSANTO pesa all'inverosimile. Malafede, cospirazione di Palazzo o desiderio del presidente Setti di non voler salire in A sono le sciocchezze che si sentono in giro. Tutte frutto della difficoltà di non riuscire a spiegare razionalmente perché il gioiello è sfuggito di mano (da Cittadella in poi), più che reali convincimenti. Il catastrofismo e le teorie complottistiche nascono dall'incapacità umana di giustificare quello che accade, di comprendere l'inadeguatezza e gli errori che invece fanno parte di noi. Pertanto, passa quasi sotto traccia il duplice attacco fatto alla squadra dal Presidente in conferenza in merito alla scarsa concretezza dell'attacco e al gol «da stupidi» (parole sue) che abbiamo preso. Certo, fa molta più audience concentrarsi sull'abbaglio arbitrale piuttosto che sul pomeriggio tutto sommato tranquillo che ha trascorso Ujkani (una sola parata su Ganz, tutt'altra storia rispetto a Lanni 15 giorni fa), del comportamento mediocre registrato dalla squadra nel secondo tempo, degli errori di Pecchia che ha puntato sul frastornato Boldor in difesa e ha tolto Siligardi, lucido e in palla, giocatore che riesce ad esprimere la sua qualità quando ricopre una posizione centrale. Del fatto che, in definitiva, il Verona si regge esclusivamente sulla caratterialità di Franco Zuculini e sulle giocate del capitano. E gli altri, che fine hanno fatto?

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 5801 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
[www.hellastory.net] - {ts '2017-03-27 17:23:10'} - {ts '2017-03-28 00:23:10'}


19111912191319141915191919201921192219231924192519261927192819291930193119321933193419351936193719381939194019411942194319441945194619471948194919501951195219531954195519561957195819591960196119621963196419651966196719681969197019711972197319741975197619771978197919801981198219831984198519861987198819891990199119921993199419951996199719981999200020012002200320042005200620072008200920102011201220132014201520162017