domenica 9, h 21:00  
BENEVENTO0

HELLAS VERONA

1

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 17, h 21:00  

HELLAS VERONA

 
PESCARA 
Hellas Verona english presentation

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

VERONA-EMPOLI: 4 MOTIVI PER ENTRARE NELLA STORIA!

Hellastory: Le Ultimissime

VERONA-EMPOLI: 4 MOTIVI PER ENTRARE NELLA STORIA!
VERONA-EMPOLI: 4 MOTIVI PER ENTRARE NELLA STORIA!

Le calche ai botteghini, l'entusiasmo crescente che pervade blog, radio e tv, la trepidazione con la quale tutta la tifoseria sta vivendo un'attesa che sembra non finire mai testimoniano come quella di sabato sia vissuta da tutti come una giornata destinata a diventare in una maniera o nell'altra storica, con uno spareggio Verona-Empoli che di colpo potrebbe aprire le porte di un mondo quasi dimenticato dai tifosi gialloblu.

E allora, in attesa di vivere quei 90 minuti che ancora ci separano dal sogno o dall'incubo, spulciando tra almanacchi e statistiche abbiamo messo in fila quattro motivi che potrebbero far diventare sabato, se tutto andrà per il verso giusto, veramente una data storica per il nostro ultracentenario club.


UN DIGIUNO SENZA PRECEDENTI. Partiamo dal digiuno. Sono passati esattamente 4.031 giorni da quel 5 maggio 2002 quando a Piacenza il Verona di Pastorello iniziò un'inarrestabile discesa negli inferi che lo avrebbe portato poco più di 6 anni dopo, il 25 maggio 2008, a rischiare in un'uggiosa domenica di primavera a Busto Arsizio addirittura la caduta nella quarta divisione, il punto più basso mai toccato nella storia gialloblu. Da quel momento, seppur a fatica, la traiettoria si è finalmente invertita e ora dopo 5 anni c'è la possibilità di chiudere il cerchio. Comunque vada quello in corso diventerà il nuovo record di “astinenza dal grande calcio” da quando l'Hellas mise piede per la prima volta nella massima serie nel 1957. Nelle 7 cadute in B infatti il purgatorio gialloblu è durato rispettivamente 10 anni (dal 1958 al 1968), uno (1974/75), tre (dal 1979 al 1982), ancora uno (1991/92), quattro (dal 1992 al 1996) e due (dal 1997 al 1999). Ora invece siamo già a 11 anni e 13 giorni. A Cacia e compagni il compito sabato di porre fine a questo lunghissimo esilio dal grande calcio.


PUBBLICO DA RECORD. Nonostante le speranze di vedere aperta ai veronesi la curva nord siano andate in fumo, l'apertura delle parterre con i suoi 2.400 biglietti dovrebbe consentire di battere il record di presenze al Bentegodi degli ultimi 10 anni che risale a Verona-Portogruaro del 9 maggio 2010 con 25.328 spettatori. Impossibile invece avvicinare i 38.356 di Verona-Chievo del 18 novembre 2011 e i 35.708 di Chievo-Verona del 24 marzo 2002, le due partite “più viste del terzo millennio” al Bentegodi. Potrebbe invece essere raggiunto il terzo gradino del podio, qualora si superassero i 26.578 spettatori di Verona-Juventus del 4 novembre 2001.


DOPPIA PROMOZIONE PER MANDORLINI. Idolo assoluto fino all'autunno scorso, da novembre a marzo le difficoltà di gioco e, in parte, di risultati hanno per la prima volta alimentato delle critiche alle scelte del tecnico ravennate. Mandorlini ha continuato per la sua strada e forte di un gruppo unito e sempre dalla sua parte ha ora la possibilità di rinsaldare alla grande il suo rapporto con la tifoseria e di chiudere una ascesa travolgente che potrebbe portare l'Hellas dai bassifondi della Lega Pro alla massima serie in meno di 3 anni. Il suo score in gialloblu è stupefacente (61 vittorie in 119 partite!) e se sabato tutto andrà per il verso giusto Mandorlini diventerà il primo tecnico nella storia dell'Hellas a conquistare due promozioni in gialloblu (lui che già aveva condotto lo Spezia in B nel 1999/00 e l' Atalanta in A nel 2003/04).


RECORD DI DERBY. Ultimo appunto, se l'Hellas dovesse sabato ritornare in paradiso, la prossima serie A segnerà il record storico di derby: ben 5. Un'indigestione di stracittadine che coinvolgerà Milano, Roma, Torino, Genova (assente nel 2000/01 con entrambe le squadre in B) e appunto Verona. In pratica mezza serie A sarebbe concentrata in sole 5 città con una varietà di derby cittadini che non ha probabilmente eguali in nessuna massima serie del resto del mondo (nella stagione 2011/12 con 4 derby la serie A italiana già deteneva il primato in coabitazione con la Liga spagnola, che presenta i derby di Madrid, Barcellona, Valencia e Siviglia).

Ancora poche ore e finalmente sapremo se tutto questo diventerà storia.

Francesco



Hellastory, 16/05/2013
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6428 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2018-12-15 07:18:17'} - {ts '2018-12-15 14:18:17'}


191119121913191419151919192019211922192319241925192619271928192919301931193219331934193519361937193819391940194119421943194419451946194719481949195019511952195319541955195619571958195919601961196219631964196519661967196819691970197119721973197419751976197719781979198019811982198319841985198619871988198919901991199219931994199519961997199819992000200120022003200420052006200720082009201020112012201320142015201620172018