lunedì 8, h 21:00  
PALERMO1

HELLAS VERONA

0

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 22, h 15:00  

HELLAS VERONA

 
BENEVENTO 
Hellas Verona english presentation

5. Ultimi

Penso non ci possa essere titolo più appropriato e calzante per descrivere l'annata gialloblu.
In una sua accezione temporale, ultimo è chi è posto in luoghi estremi, che è spazialmente il più lontano rispetto a un punto di riferimento.
Riferimento che non c'è mai stato o che non abbiamo mai saputo o voluto cogliere.
Ultimi anche a non rassegnarsi all'ineluttabilità di un destino già scritto, che poteva essere in qualche modo avversato con scelte più tempestive e coraggiose (forse).
E poi tutti quei discorsi, dai "che prima o poi gira", "con i tre punti a vittoria, se indovini il filotto, si fa presto a risalire", "basta vincere gli scontri diretti ed è fatta", che hanno avuto solo il merito di farci sprofondare senza dolore, ultimi, senza dolore.
Ultimi, poi, in quasi tutte le risultanze finali riferite ai dati stagionali, come vedremo.

Va in archivio, quindi, la 27^ partecipazione ad un campionato di massima serie, per la 3^ volta giocato dal Verona a 20 squadre.
Annotiamo, nel contempo, l'8^ retrocessione in serie B, che ci vede ora appaiati al Genoa, al Lecce e al Palermo ad inseguire il primato di Bari e Brescia con 12.
Di certo il dato statisticamente più importante (ed inquietante) dell'annata è quello delle partite iniziali senza vittorie che corrisponde anche alla striscia di partite consecutive senza vittorie: ben 22 con 11 pareggi.
Questa performance migliora, in negativo, rispettivamente l'Ascoli (2006/07) con 17 partite e il Treviso (2005/06) con 21 partite, sempre nei campionati a girone unico a 20 o 21 squadre.

Di seguito un elenco di alcune significative prestazioni negative, rapportate agli ultimi tre anni nella massima divisione (tra parentesi quelle "migliorate" in peggio):

Totale partite vinte - 5/38 (11/38)
Partite vinte in casa - 4/19 (7/19)
Partite vinte in trasferta - 1/19 (4/19)
Totale partite perse - 20/38 (16/38)
Partite perse in casa - 9/19 (7/19)
Partite perse in trasferta - 11/19 (10/19)
Partite negative consecutive - 22 (8)
Totale punti - 28 (46)
Punti in casa - 18/57 (26/57)
Punti in trasferta - 10/57 (20/57)
Punti nel girone di andata - 8/57 (21/57)
Punti nel girone di ritorno - 20/57 (22/57)
Media inglese - -48 (-30)
Piazzamento - 20^ (13^)
Media reti fatte a partita - 0,894 (1,289)
Totale reti segnate - 34 (49)
Reti segnate in casa - 21 (27)
Reti segnate in trasferta - 13 (22)
Differenza reti - -29 (-16)
Quoziente reti - 0,539 (0,753)
Giocatori schierati - 32 (30)
Miglior cannoniere - 6 reti (Pazzini, Toni) (22 reti - Toni)

Ma non sono mancati i record positivi:

Miglior sequenza di partite utili - 5 (20^-24^) (4)
Totale reti subite - 63 (65)
Reti subite in trasferta - 33 (35)

La stagione in pillole:

Le espulsioni sono state 7 - Jankovic, Rafael, Moras, Rebic, Souprayen, Viviani, Wszolek.

17 le giornate di squalifica a carico di Wszolek (3), Rafael (2), Souprayen (2), Greco (1), Hallfredsson (1), Jankovic (1), Marrone (1), Moras (1), Pazzini (1), Pisano (1), Rebic (1), Sala (1), Viviani (1).

Il più ammonito, nonostante le poche presenze, è stato Hallfredsson (8 volte), a seguire Greco (7 volte) e Pisano (7 volte).

Pisano ha avuto, anche, il minutaggio più consistente con 3069' spalmati in 34 presenze.

Viviani ha percorso più chilometri, ben 10,293 ed è anche il primatista degli assist con 7.

Pazzini quello che ha tirato di più: 53 volte.

Rafael con le 18 reti subite diventa il portiere più battuto nel Verona di A: 116. Scalza Superchi (101).

Toni aumenta il suo score di miglior cannoniere in serie A portandolo a 48 reti e scendendo in campo l'8 Maggio scorso contro la Juventus, segnando anche un gol, alla veneranda età di 38 anni, 11 mesi e 13 giorni, diventa il giocatore più anziano del club nella massima divisione e il più datato realizzatore.
Quest'ultima rete, dal dischetto, gli consente anche di diventare il miglio rigorista in serie A con 10, spodestando Galderisi e Mascetti (9 ciascuno).

A proposito di rigori ne abbiamo avuti 7 a favore, 6 sono andati a buon fine (3 a testa Pazzini e Toni) e uno fallito da Toni contro il Chievo.

6 i rigori contro, tutti a segno, calciati da Biglia, Ciofani D., Candreva, Pellissier, Insigne e Dybala.

Il rigore di Ciofani del Frosinone coincide con l'ultima panchina del nostro "carismatico" mister Andrea Mandorlini che arrivato alla 14^ giornata senza vittorie, viene sollevato dall'incarico e sostituito da Luigi Delneri.
Poche parole su di lui, penso che parlino a sufficienza i numeri. Lui ci lascia dopo 216 gare ( allenatore di sempre nella storia Hellas) con 92 vittorie, 61 pareggi, 63 sconfitte).
Anche Delneri ci abbandona, per lui 26 panchine (6 vittorie, 7 pareggi, 13 sconfitte).

24 gli arbitri che hanno diretto le 38 partite (deve essere un numero fisso il 24, è così da tre anni): Doveri, Gavillucci e Guida i più presenti con 3 gare.
Ci hanno arbitrato per la prima volta Ghersini, Maresca e Serra.

Diminuisce ancora il numero degli abbonati, il sito ufficiale parla di 13.207 (ho trovato altri numeri navigando), in ogni caso 900 in meno rispetto all'anno scorso (14.107).

La partita più vista al Bentegodi:
Verona-Juventus con 23.423 spettatori.

La partita meno vista al Bentegodi:
Verona-Empoli con 15.198 spettatori.

La media a partita è di 18.194 spettatori che ci collocano in 12^ posizione nel rank.

Salutiamo la serie A con dei numeri definitivi, ma che vogliamo molto presto tornare a correggere.

16 new entry tra gli alfieri, ora sono 339
8 i nuovi goleador per complessivi 167
1 portiere al debutto per un totale di 34
866 le partite giocate in totale (227v-295n-344p)
433 in casa (180v-151n-102p)
433 in trasferta (47v-144n-242p)
895 le reti attive (571 casa - 324 fuori)
1153 le reti passive (452 casa - 701 fuori)
1-1 il risultato più uscito nelle 866 partite (123 volte - 60 in casa e 63 in trasferta)
Rigori a favore 128, realizzati 96, % di realizzazione 0,75, media a campionato 4,74
Miglior rigorista con 10 reti, Toni
Squadra più battuta la Fiorentina 11/128 (9 realizzati e 2 non realizzati)
Rigori contro 147, realizzati 103, % di realizzazione 0,70, media a campionato 5,44
Le squadre da cui abbiamo subito più rigori: Fiorentina 13/147 (9 realizzati e 4 non realizzati), Napoli 13/147 (11r, 2nr) e Sampdoria 13/147 (7r, 6nr)
Miglior rigorista con 3 reti, Savoldi ( I )
Saldo attivi/passivi: -19
103 - 54 ( c ) + 49 ( t ) le espulsioni che interessano 74 giocatori (Apolloni cacciato 5 volte)
34 le squadre interessate alle espulsioni, per 9 volte è successo a favore del Napoli
176 gli arbitri che hanno diretto le 866 gare (Longhi 22 - 9v-6n-7p)

Last but not least, per restare in tema col titolo, la speranza che arrivino tempi migliori, situazioni più chiare e progetti realizzabili.

 

Carlo

STAGIONE SPORTIVA 2015/16

SERIE A COPPA ITALIA TOTALI TOTALI NEL VERONA
PRESENZE RETI PRESENZE RETI PRESENZE RETI PRESENZE RETI
1 PISANO Eros 34 5 3 - 37 5 52 5
2 GOMEZ TALEB Juan Ignacio 33 1 1 - 34 1 208 45
3 MORAS Vangelis 31 1 2 - 33 1 139 5
4 IONITA Artur 31 4 1 - 32 4 51 6
5 PAZZINI Giampaolo 30 6 1 - 31 6 31 6
6 SILIGARDI Luca 28 2 2 - 30 2 30 2
7 GRECO Leandro 26 1 2 - 28 1 91 4
8 GOLLINI Pierluigi 26 -44 1 - 27 -44 30 -49
9 WSZOLEK Pawel 26 - 1 - 27 - 27 -
10 HELANDER Filip 24 2 2 - 26 2 26 2
11 BIANCHETTI Matteo 23 1 2 - 25 1 35 1
12 TONI Luca 23 6 2 1 25 7 100 51
13 SOUPRAYEN Samuel 20 - 2 - 22 - 22 -
14 VIVIANI Federico 19 3 1 - 20 3 20 3
15 HALLFREDSSON Emil 16 - 3 1 19 1 196 18
16 SALA Jacopo 18 - 1 - 19 - 52 3
17 JANKOVIC Bosco 15 1 3 1 18 2 56 5
18 RAFAEL De Andrade Bittencourt 12 -18 1 -1 13 -19 314 -345
19 FARES Mohamed Salim 11 - 1 - 12 - 14 -
20 MARRONE Luca 12 - - - 12 - 12 -
21 EMANUELSON Urby 11 - - - 11 - 11 -
22 ALBERTAZZI Michelangelo 10 - - - 10 - 42 1
23 MARQUEZ Rafael 9 - 1 - 10 - 39 -
24 REBIC Ante 10 - - - 10 - 10 -
25 ROMULO Souza Orestes Caldeira 9 - 1 - 10 - 43 6
26 MATUZALEM DA SILVA Francelino 7 - - - 7 - 7 -
27 CHECCHIN Luca 4 - 2 - 6 - 6 -
28 GILBERTO Moraes Junior Gilberto 5 - - - 5 - 5 -
29 ZACCAGNI Mattia 3 - 1 - 4 - 4 -
30 SAMIR Caetano De Souza Samir 3 1 - - 3 1 3 1
31 COPPOLA Ferdinando 1 -1 1 -3 2 -4 2 -4
32 WINCK Claudio - 2 1 2 1 2 1
33 BADAN Andrea - 1 - 1 - 1 -
34 FURMAN Dominik 1 - - - 1 - 1 -
35 TUPTA Lubomir - 1 - 1 - 1 -



Hellastory, 08/06/2016

LE IMPERFEZIONI


E' ufficiale: ci giochiamo tutto nei playoff. A cinque giornate dal termine del campionato non abbiamo più nulla da scoprire. E nemmeno più nulla da dire. Del resto, non vinciamo da un mese esatto. Questo perché il Verona è una squadra imperfetta. Accreditato di un rosa di vertice non ha mai espresso realmente il suo potenziale, propone un gioco insulso, fastidioso, subisce continue amnesie difensive e incassa reti assurde pur avendo il migliore portiere del campionato. Non tira mai in porta. In ogni partita hai sempre l'impressione che gli assenti abbiano ragione: ieri si sentiva la mancanza di Matos e Crescenzi, oggi quella di Zaccagni, domani quella di Pazzini e così via. Ma anche questo non è poi sempre vero: a Perugia, senza 6 titolari (titolare? concetto oscuro e non appartenente a Grosso) ha sfoderato la più bella prestazione dell'anno. Manca di continuità questa squadra, è immatura, confusa dentro perché ha l'ossessione di recitare un unico copione. Non necessariamente quello che porta poi al risultato. Quante occasioni abbiamo sprecato? Un'infinità. Il problema di fondo è che Grosso è un allenatore imperfetto. Complicato, contorto, incapace di trovare una strada da seguire. Avrà pure vinto il Mondiale e tanti scudetti da calciatore, ma da allenatore è rimasto prigioniero della logica dei pupazzetti della Playstation. Per noi, che abbiamo visto campioni veri in panchina come Bagnoli, Prandelli e Mandorlini che vincevano campionati con 15 o 16 giocatori al massimo (e come loro anche Cadè e Valcareggi) il socialismo tattico di Grosso appare non solo incomprensibile, ma anche una mortificazione nei riguardi del talento vero. Avesse a disposizione 50 giocatori, tutti troverebbero posto. Magari scoprendosi impiegati in due o tre ruoli diversi. Non importa. Il caos viene esaltato ad espressione di qualità e valore. Pazzesco. E i risultati sono davanti agli occhi.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6554 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2019-04-20 07:54:40'} - {ts '2019-04-20 14:54:40'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019