lunedì 16, h 20:45  

HELLAS VERONA

1
BENEVENTO0

PROSSIMO IMPEGNO
  domenica 22, h 12:30  
CHIEVOVERONA 

HELLAS VERONA

 
hi!hi!hi!hi!hi!hi!hi!
Hellas Verona english presentation

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

CIAO, CAPITAN FUSARO

L'altra notte se n'è andato un pezzo di storia gialloblu: Giancarlo Fusaro. No, non cercate su Hellastory alla funzione ricerca giocatore: Fusaro non ha mai giocato in prima squadra e, come tale, non è censito nell'almanacco. Nato a Coriano nel 1949, è cresciuto nella Tebaldi prima di passare, nel 1963, alle giovanili del Verona. E' arrivato a disputare qualche partita nella De Martino, prima di partire per il servizio militare e “perdersi” poi nell'anonimato delle squadre dilettanti. Una parentesi a Fondi, poi il Passirio Merano e l'Alense, prima di smettere presto il ruolo di calciatore e diventare arbitro.

Fusaro è un pezzo di storia gialloblu perché ha vissuto da protagonista la stagione più felice e gloriosa del settore giovanile del Verona. Titolo nazionale Allievi nel 1965-66, doppio scudetto Primavera di serie B nel 1966-67 e nel 1967-68. Nella stagione 1967-68, Fusaro era il libero e capitano della squadra Primavera che, a Salsomaggiore, eliminò la Lazio in semifinale per poi battere il Monza in finale. Fu lui ad alzare la coppa.

CIAO, CAPITAN FUSARO

Fusaro è un pezzo di storia gialloblu anche perché ha conservato una memoria e un archivio invidiabile su quelle annate, fatto di fotografie, articoli, e monografie costruite da lui stesso con i ritagli di giornale. Aveva subito un intervento recentemente ed era consapevole che non gli restava molto tempo. Per questo, quando Hellastory ha lanciato il progetto dello speciale sulla Primavera campione d' Italia di 50 anni fa, ha consegnato all'ex compagno di squadra Renato Negri il ponderoso volume delle memorie perché me lo recapitasse e, fra le lacrime, si è raccomandato di fare presto a scrivere.

Non posso parlare dell'uomo Fusaro perché non ho mai potuto conoscerlo di persona. Di lui so solo quello che mi dicono i documenti che mi ha consegnato: era una persona orgogliosa del proprio passato da calciatore del Verona, e che ha saputo preservare dall'oblio una storia bellissima che vale la pena di raccontare.

Vogliamo ricordare Fusaro riportando il tabellino di una partita particolare del campionato Primavera 1967-68, Verona – Milan 1-0, risolta dal capitano gialloblu con un gol su rigore. Era il 22 ottobre 1967. Non si pensi che segnare su rigore sia una sciocchezza, non lo è mai. Basti pensare che nella stagione precedente il Verona aveva avuto 2 rigori a favore e altrettanti a sfavore. Quelli realizzati furono esattamente zero. A 18 anni, quando appoggi il pallone sul dischetto, ti sembra che pesi come un macigno e che la porta sia sempre più piccola. Lo racconta senza vergogna uno che, quando giocava nell'Under 18 del Nogara, ha sbagliato 2 rigori su 2. E gli avversari si chiamavano Sanguinetto e Castagnaro, mica Milan o Venezia.

22 ottobre 1967
VERONA – MILAN 1-0
VERONA: Giacomi, Migliorini, Negri, Fusaro, Gobbi, Marcolongo, Pangrazio,
Bonafè (Cinquetti dal 30' pt), Pasetto, Fratton, Pastorello.
MILAN: Mora, Bernocchi, Brambilla, Bagnaschi, Saporiti, Maldera, Sigarini,
Avelli, Sirtori, Rosa, Macchi.
RETE: Fusaro su rigore al 18' pt

Il destino ha voluto che Fusaro se ne andasse proprio la sera prima che gli riconsegnassi il materiale di archivio. A cena con Renato Negri, Dino Gobbi e Ezio Antonini abbiamo sfogliato il suo album e, fra un ricordo e l'altro, si sono aggiunti altri tasselli alla storia. Oggi sono triste ma al tempo stesso orgoglioso di aver avuto il privilegio di accedere a questo materiale, e di poterlo poi raccontare attraverso le pagine di Hellastory. Che, anche per onorare la volontà di Fusaro, diventeranno presto pagine cartacee di una pubblicazione.

Giancarlo, mi dispiace di non aver fatto in tempo a farti leggere la storia, che peraltro tu conosci meglio di chiunque altro, della Primavera campione d'Italia. L'amico scrittore Giordano Padovani mi ripete spesso un detto africano: “Quando muore un anziano, è come se bruciasse una biblioteca”. Ecco, l'unica promessa che posso farti è che non lasceremo bruciare del tutto questa biblioteca. Ciao, Giancarlo.

Paolo



Hellastory, 14/04/2017
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6005 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
[www.hellastory.net] - {ts '2017-10-17 19:12:38'} - {ts '2017-10-18 02:12:38'}


19111912191319141915191919201921192219231924192519261927192819291930193119321933193419351936193719381939194019411942194319441945194619471948194919501951195219531954195519561957195819591960196119621963196419651966196719681969197019711972197319741975197619771978197919801981198219831984198519861987198819891990199119921993199419951996199719981999200020012002200320042005200620072008200920102011201220132014201520162017