sabato 5, h 18:00  

HELLAS VERONA

2
SAMPDORIA0

PROSSIMO IMPEGNO
  sabato 19, h 18:00  
NAPOLI 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

VICENZA-VERONA VISTA DA UN VICENTINO TIFOSO DELL'HELLAS

Hellastory: Le Ultimissime

VICENZA-VERONA VISTA DA UN VICENTINO TIFOSO DELL'HELLAS
VICENZA-VERONA VISTA DA UN VICENTINO TIFOSO DELL'HELLAS

Dal nostro inviato Zordan Marco

La giornata del derby VICENZA-VERONA inizia alle ore 6:00 visto che devo alzarmi dal letto per addormentare il mio bebè di 3 mesi. Mentre leggo il Televideo noto con piacere che Behrami ha segnato per la Svizzera il secondo goal nello spareggio mondiale con la Turchia e con dispiacere che Sabato Munari si è infortunato al setto nasale in uno scontro con Van Strattan ma potrà giocare con un tutore. La mattinata prosegue fra accudire il bebè e lavori di segreteria per l'U.S. Montebello. Dopo aver mangiato arriva il momento di partire per Vicenza. Arrivato in città parcheggio la macchina relativamente lontano dallo stadio e lo raggiungo a piedi. Arrivato allo Stadio Romeo Menti, intitolato al giocatore del Grande Torino, nell'entrare vedo arrivare dalla stazione i ragazzi della Curva Sud in un sventolio di bandiere. All'entrata noto i personaggi della stampa veronese: Tavellin che parlotta con Mascetti «scortati» dalla coppia Mantovani-Tomelleri.

Incontro pure due miei clienti della stazione di servizio ignari della mia fede gialloblu. Preso posto all'interno mi accorgo che è da un po' di tempo che non entro in uno stadio tanto più in quello di Vicenza Iniziano le prime schermaglie fra i tifosi con cori poco ortodossi non certo del tipo «volemosse bene». Mi fanno sorridere alcuni striscioni dei nostri : «whiskas»,»malcagatti»,»ripescagatti»,»mi è sembrato di vedere un gatto». Entrano le squadre in campo e subito noto Munari che indossa la sua bella maschera protettiva al naso tanto da assomigliare al protagonista del film «Il silenzio degli innocenti». Da lontano scorgo pure in nostro beneamato (odiato) «Scorpione» Barba Bianca dialogare con «l'affascinante» Presidente della Provincia di Vicenza Manuela Dal Lago. Dopo i primi minuti di marca vicentina usufruiamo di una punizione dal limite che Ada spara sulla barriera. Il tifo è assordante da entrambe le parti e in tribuna mi guardo bene dall'esternare la mia fede gialloblu accerchiato come sono dai tifosi vicentini.

Bella azione del Vicenza chiusa in extremis dal Gerva sotto lo sventolio di bandiere della nostra curva. Al 20° del primo tempo l'ammonizione a Ita e Gonzales provoca una furiosa reazione degli ultras locali contro l'arbitro Bertini tanto da mettere a repentaglio la mia incolumità acustica. Verso la mezzora i gialloblu esplodono di gioia: punizione dal limite di Ita, Sterchele non tratteneva e Turati è pronto a ribattere a rete indisturbato. A stento riesco a trattenere l'esultanza per il goal,la curva dei nostri è tutta colorata di gialloblu e la voglia di essere in mezzo a loro è tanta!!! Dopo la rete mi rendo conto di essere nel posto sbagliato. La tribuna dello stadio è inviperita contro Bertini per una mancata ammonizione a Iunco e da un momento all'altro ho l'impressione che le persone mi crollino addosso. Dalla panchina il Ficca da indicazioni ai nostri vestito in giacca e cravatta come nelle occasioni importanti. Il primo tempo si chiude con il vantaggio del Verona sul Vicenza per uno a zero.

L'intervallo è pieno di malumori dei vicentini mentre io mi gongolo il vantaggio dei gialloblu. La ripresa inizia in maniera arrembante da parte del Vicenza anche se il Verona prova a rispondere con veloci contropiedi. La pressione dei biancorossi sfocia solamente in un colpo di testa di Sgrigna che finisce a lato. I ragazzi della curva accompagnano i gialloblu verso l'ennesimo successo in trasferta con i loro canti e cori di incitamento alla squadra.

Il Ficca effettua alcuni cambi che non variano l'assetto della squadra e al triplice fischio tutti sotto la curva a festeggiare la vittoria in questo importante derby verso la corsa alla vetta. All'uscita dallo stadio mescolandomi fra i tifosi vicentini nessuno può scorgere la mia gioia per la vittoria di questo derby che sicuramente resterà nella mia memoria per averlo vissuto in prima persona. Ritornato a casa mi informo del risultato dell'U.S. Montebello che purtroppo lo ha visto sconfitto in trasferta ma questo non può cancellare la meritata impresa dei gialloblu. FORZA HELLAS!!!

Pagelle

PEGOLO: Inoperoso per buona parte dell’incontro, svolge interventi di normale amministrazione. VOTO: 6
TURATI: Svolge alla perfezione il suo ruolo difensivo spingendosi in avanti come in occasione del goal della vittoria. VOTO: 7,5
GERVASONI: Al centro della difesa in coppia con Biasi risulta insuperabile nei colpi di testa e non fa veder palla all'attaccante di turno. VOTO: 7
BIASI: Stesso discorso di Gervasoni, abile nei colpi di testa e tempestivo nei contrasti con l'avversario. In qualche occasione si spinge in avanti a cercar fortuna. VOTO: 7
BONOMI: Svolge in suo compito senza strafare anche se nel primo tempo è facilitato dall'incosistenza dell'attacco biancorosso. Nella ripresa commette qualche sbavatura quando la pressione del Vicenza è più vigorosa. VOTO: 6
MUNARI: A centrocampo cerca di arginare le folate degli avversari con ordine. Non è molto dinamico nelle ripartenze forse limitato dall'infortunio al naso. Voto: 6
MAZZOLA: Vero motore del centrocampo va dai compagni in cerca della palla per dare profondità alla manovra. Nella ripresa cala di fiato e cerca con l'esperienza di limitare i danni. VOTO: 6,5
ITALIANO: Oggi Vincenzo non è sembrato nelle migliori giornate con un paio di lancio fuori misura, comunque gli va il merito per aver calciato la punizione che ha scaturito il goal. VOTO: 6,5
ADAILTON: Il nostro bomber oggi è risultato poco influente nel gioco d'attacco come peraltro i suoi compagni di reparto. In modo negativo rispetto agli altri rifletto il goal mancato possibile del possibile due a zero e l'ammonizione ricevuta. VOTO: 5,5
IUNCO: Stesso discorso per adailton gran movimento sul fronte dell'attacco ma dialoga poco con i compagni di reparto tanto da meritarsi anche lui l'ammonizione. VOTO: 5
RANTIER: Come per i compagni la giornata finisce con poca gloria. Come ex-biancorosso forse vuole mettersi in mostra con dribbling che finisce sistematicamente di perdere. VOTO: 5
AURELIO: Buona la prova del giovane Aurelio che nella mezzora che disputa riesce a mettere in condizione di battere a rete prima Adailton e successivamente Pulzetti con due spunti in velocità sulla fascia che mettono fuori causa la difesa biancorossa. Da rivedere prossimamente in azione. VOTO: 6,5
MANCINELLI: Troppo poco in campo cerca di reggere l'urto biancorosso sulla fascia proponendosi anche in fase avanzata. VOTO: S.V.
PULZETTI: Anche per lui pochi minuti in campo anche se riesce a mangiarsi una ghiotta opportunità di battere a rete su perfetto assist di Aurelio. VOTO: S.V.

[Il tabellino dell'incontro]



Hellastory, 14/11/2005
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6731 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
[www.hellastory.net] - {ts '2019-10-14 00:55:07'} - {ts '2019-10-14 07:55:07'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019