lunedì 22, h 15:00  

HELLAS VERONA

0
BENEVENTO3

PROSSIMO IMPEGNO
  sabato 27, h 15:00  
PESCARA 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Carl Attacks!

I GOL PIU' VELOCI DEL VERONA


I GOL PIU' VELOCI DEL VERONA

Ogni tanto mi diletto a consultare vecchie riviste, ritagli di giornale, libri impolverati e documenti ingialliti dal tempo. Provo in quei momenti bellissime sensazioni; quasi in apnea mi calo nella situazione contingente e riesco a isolarmi da ciò che mi circonda. Tutto questo chiaramente succede anche quando ho tra le mani qualcosa che riguarda il nostro Verona. Ho diverso materiale al riguardo, e nei tempi grigi, come questi, trovo conforto nel passato, in alcune pagine della nostra più che centenaria storia che è ricca, fortunatamente, anche di momenti esaltanti e indimenticabili.

Tutto questo preambolo per dire che sto leggendo «L'Arena» di venerdì 22 Marzo 1991, dove si disquisiva se il gol segnato da Lunini, la domenica ... [continua]

Hellastory, 09/03/2006

HELLAS VERONA / Carl Attacks!

DAL CONTE FRATTA AL CONTE ARVEDI


DAL CONTE FRATTA AL CONTE ARVEDI

Ovvero i padroni del vapore: l'elenco di tutti i Presidenti del Verona dal 1903 ad oggi, come richiesto dall'amico Canegrandis, che dovrà destreggiarsi tra ragionieri, geometri, ingegneri, avvocati, professori, nobili, olimpionici e venditori di tappeti. Il primo Presidente è il conte Carlo Fratta Pasini, dal 1903 al 1908, quando ancora vi è un'attività calcistica a carattere episodico. Il 25/05/1908 gli subentra Alberto Masprone, discobolo olimpico, fino all'inizio dell'attività nell'ambito federale che comincia nel...

1910/11 VALERIO VALERI (I^ Cat.. – Girone Veneto-Emiliano)
1911/12 BENINI-KESSLER (Direttorio) (I^ Cat. – Girone Veneto-Emiliano)
1912/13 CONTE MURARI DELLA CORTE BRA (I^ Cat. – Girone Veneto-Emiliano) ... [continua]

Hellastory, 23/02/2006

HELLAS VERONA / Carl Attacks!

ZIGONI E LA PELLICCIA


ZIGONI E LA PELLICCIA

Mi chiede Alejandro se è veramente avvenuto, e se sì, in quale circostanza, che Zigoni, offeso per la mancata convocazione tra i titolari, si sia presentato in panchina con la pelliccia e chi era l'allenatore che aveva fatto l'affronto.

L'argomento è allettante perché riguarda sicuramente il giocatore più amato dalla tifoseria gialloblù, uno dei personaggi più bizzarri, ma anche più ricchi di classe che abbiamo avuto a Verona. Un calciatore libero ed indipendente, tante volte imprevedibile e decisamente ingovernabile per allenatori e presidenti. Un vero trascinatore delle folle.

Ma veniamo all'episodio.

E' il Campionato di Serie A 1975/76. La promozione centrata nello spareggio di Terni (1-0 al Catanzaro), induce ... [continua]

Hellastory, 09/02/2006

HELLAS VERONA / Carl Attacks!

GALASSINI E IL CARNEADE


GALASSINI E IL CARNEADE

Oggi la rubrica raddoppia: dapprima devo una risposta ad un tifoso che vuole sapere qualche notizia su Attilio Galassini, giocatore dell'Hellas negli anni '50, e poi Chivers, che mi mette un po' in difficoltà, andando a scovare un personaggio, tale Claudio Bianco, che ha indossato la maglia gialloblù solo per 26 minuti nella sua carriera.

Attilio Galassini nasce a Roma il 23/05/1933, cresce calcisticamente nei Ragazzi della Lazio, passa quindi al Rieti (campionato di Promozione). Nel 1953 lo ingaggia la Roma e con la squadra giallorosa rimane due stagioni. Nell'anno 1955/56 approda al Verona in serie B e vi gioca 18 partite, segnando 3 reti; nel 1956/57 conquista la serie A con la maglia gialloblù e il suo «score» è di tutto ris ... [continua]

Hellastory, 26/01/2006

HELLAS VERONA / Carl Attacks!

LA NUOVA RUBRICA


LA NUOVA RUBRICA

Due parole su questa nuova iniziativa. Tutto nasce quando si è pensato di raccogliere i risultati che il nostro Verona ha ottenuto nelle competizioni ufficiali dal suo sorgere. Ne è uscita una quantità di dati e di documenti veramente notevole. L'Almanacco che li racchiude, da voi tanto apprezzato tra l'altro, viste le numerose richieste di iscrizione, non poteva essere, nello scarno linguaggio di numeri e tabelle, bastante per la completezza dell'indagine. Ecco la necessità di portare a galla e quindi di far conoscere a chi ci leggerà, piccole curiosità, aneddoti, spigolature, riscontri statistici e quant'altro ci passerà per la testa. Pillole di «saggezza gialloblù», insomma, senza nessuna pretesa.

E a questo punto, non posso ... [continua]

Hellastory, 12/01/2006

Pagina   2 3 4 5 PIU' RECENTI    

LE IMPERFEZIONI


E' ufficiale: ci giochiamo tutto nei playoff. A cinque giornate dal termine del campionato non abbiamo più nulla da scoprire. E nemmeno più nulla da dire. Del resto, non vinciamo da un mese esatto. Questo perché il Verona è una squadra imperfetta. Accreditato di un rosa di vertice non ha mai espresso realmente il suo potenziale, propone un gioco insulso, fastidioso, subisce continue amnesie difensive e incassa reti assurde pur avendo il migliore portiere del campionato. Non tira mai in porta. In ogni partita hai sempre l'impressione che gli assenti abbiano ragione: ieri si sentiva la mancanza di Matos e Crescenzi, oggi quella di Zaccagni, domani quella di Pazzini e così via. Ma anche questo non è poi sempre vero: a Perugia, senza 6 titolari (titolare? concetto oscuro e non appartenente a Grosso) ha sfoderato la più bella prestazione dell'anno. Manca di continuità questa squadra, è immatura, confusa dentro perché ha l'ossessione di recitare un unico copione. Non necessariamente quello che porta poi al risultato. Quante occasioni abbiamo sprecato? Un'infinità. Il problema di fondo è che Grosso è un allenatore imperfetto. Complicato, contorto, incapace di trovare una strada da seguire. Avrà pure vinto il Mondiale e tanti scudetti da calciatore, ma da allenatore è rimasto prigioniero della logica dei pupazzetti della Playstation. Per noi, che abbiamo visto campioni veri in panchina come Bagnoli, Prandelli e Mandorlini che vincevano campionati con 15 o 16 giocatori al massimo (e come loro anche Cadè e Valcareggi) il socialismo tattico di Grosso appare non solo incomprensibile, ma anche una mortificazione nei riguardi del talento vero. Avesse a disposizione 50 giocatori, tutti troverebbero posto. Magari scoprendosi impiegati in due o tre ruoli diversi. Non importa. Il caos viene esaltato ad espressione di qualità e valore. Pazzesco. E i risultati sono davanti agli occhi.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6557 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2019-04-22 21:29:20'} - {ts '2019-04-23 04:29:20'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019