lunedì 8, h 21:00  
PALERMO1

HELLAS VERONA

0

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 22, h 15:00  

HELLAS VERONA

 
BENEVENTO 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 6 7 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Flashback

6 Gennaio 1985: VERONA - ATALANTA 1 a 1


6 Gennaio 1985: VERONA - ATALANTA 1 a 1


dal nostro inviato Massimo

Il giorno della Befana, che coincide con la domenica, richiama alla piena attività il Campionato più bello del mondo. L'Inter riceve la Roma ma non va oltre il pareggio; il Torino accoglie la Fiorentina e subisce la stessa sorte; anche Sampdoria e Juventus impattano tra loro. Insomma tutte le inseguitrici del Verona rallentano appesantite dal riposo natalizio. Finalmente torniamo al Bentegodi, dopo quasi un mese di astinenza, a goderci la partita contro l' Atalanta e a riabbracciare i nostri ragazzi. Comunque vada, è già festa. Forse.


CAMBIANO LE PROSPETTIVE. L'inizio del nuovo anno, come un nuovo lavoro, un esame all'università ... [continua]

Hellastory, 05/01/2005

HELLAS VERONA / Flashback

23 Dicembre 1984: COMO - VERONA 0 a 0

Hellastory: Flashback

23 Dicembre 1984: COMO - VERONA 0 a 0


dal nostro inviato Massimo

L'antivigilia di Natale non ferma il Campionato, anzi lo ravviva. Il Torino pareggia a Bergamo, la Roma supera con fatica la Cremonese desolatamente ultima e la Juventus mostra a Maradona che il suo Napoli è ancora solo un'ipotesi di grande squadra. La partita più importante si gioca a Milano ponendo di fronte l'Inter alla frizzante Sampdoria di Bersellini: Altobelli e Rumenigge cancellano con la loro potenza la vivacità doriana e mostrano a tutti i muscoli. Questo significa in definitiva che i nerazzurri si sono scrollati dal loro torpore iniziale e adesso seguono da vicino il Verona con 19 punti in classifica, in compagnia del Torino. Due brutte gatte da pelare. Noi oggi siamo andati in gita al ... [continua]

Hellastory, 23/12/2004

HELLAS VERONA / Flashback

16 Dicembre 1984: LAZIO - VERONA 0 a 1

Hellastory: Flashback

16 Dicembre 1984: LAZIO - VERONA 0 a 1


dal nostro inviato Massimo

Torino, Inter e Sampdoria non perdono un colpo e si avviano a lanciare l'inseguimento al Verona impegnato in 2 trasferte consecutive prima della sosta natalizia. Regolano con sufficiente disinvoltura rispettivamente Como, Cremonese e Avellino e attendono l'esito della gara dei gialloblu all'Olimpico contro la Lazio. Dopo quasi due mesi torno nello stesso stadio del bombardamento romanista, quello per intenderci che creò il mito di Garellik, con la medesima formazione di allora (mio padre, io e tutti gli amuleti e le sciarpe delle grandi occasioni), la medesima fiducia in Bagnoli e nei suoi ragazzi e con la speranza di portare a casa punti utili. Per l'occasione ho il posto riservato in Tribuna Mon ... [continua]

Hellastory, 16/12/2004

HELLAS VERONA / Flashback

2 Dicembre 1984: VERONA - MILAN 0 a 0

Hellastory: Flashback

2 Dicembre 1984: VERONA - MILAN 0 a 0


dal nostro inviato Massimo

Dopo aver sistemato il Torino a casa sua, il Verona si sente molto più forte. La gara col Milan, che seguiremo oggi, capita proprio nel momento adatto: meglio un avversario esperto e forte come i rossoneri, in questa fase della stagione, per poter confermare il buon andamento degli uomini di Bagnoli che un avversario più modesto e in difficoltà. Oltre Verona – Milan, la undicesima giornata offre poche altre emozioni: il Torino si riprende subito strapazzando l'Avellino in Irpinia (1 a 3), la Sampdoria non approfitta del turno favorevole e viene bloccata in casa dalla Lazio (2 a 2), l'Inter regola il Napoli segnando però solo negli ultimi minuti di gioco (2 a 1). In classifica: Torino a 16 punti, S ... [continua]

Hellastory, 01/12/2004

HELLAS VERONA / Flashback

25 Novembre 1984: TORINO - VERONA 1 a 2


25 Novembre 1984: TORINO - VERONA 1 a 2


dal nostro inviato Massimo

Mentre la Sampdoria conferma l'ottimo stato di forma evidenziato anche al Bentegodi e batte il Milan a San Siro 1 a 0 con rete di Francis su calcio di rigore, l'Inter pareggia a Firenze 1 a 1 (Monelli e Marini). L'attenzione del Campionato però si focalizza a Torino, dove i granata secondi in classifica ad 1 solo punto dal Verona, devono assolutamente vincere per poter balzare in testa alla classifica. Dalla loro, oltre il fatto di giocare in casa c'è anche uno stato di forma a dir poco eccezionale: mai sconfitti a partire dalla 2° giornata, vengono da due vittorie consecutive avendo sconfitto corazzate come il Milan e la Juventus. Dall'altra parte, gli uomini di Bagnoli arrivano in Piemonte ancor ... [continua]

Hellastory, 25/11/2004

HELLAS VERONA / Flashback

18 Novembre 1984: VERONA - SAMPDORIA 0 a 0


18 Novembre 1984: VERONA - SAMPDORIA 0 a 0


dal nostro inviato Massimo

Alla 9° giornata, il Milan frena ad Avellino (0 a 0), mentre l'Inter si affaccia nelle zone alte della classifica battendo l'Udinese per 1 a 0. La partita più importante della giornata è però il derby di Torino: se lo aggiudicano i granata, oggi in trasferta, con un'emozionante 1 a 2. Passa prima la Juve con Platini al 15', pareggia Francini al 48' e ribalta definitivamente il risultato Serena a 1' dalla fine. Torino lanciatissimo a 14 punti di classifica, pronto ad attendere il nostro Verona nell'incontro che si disputerà domenica prossima. I gialloblu, dal canto loro, tornano al Bentegodi e ricevono la Sampdoria, un avversario di tutto rispetto. Non so perché, ma oggi mi sento meno sereno di ... [continua]

Hellastory, 17/11/2004

HELLAS VERONA / Flashback

11 Novembre 1984: CREMONESE - VERONA 0 a 2

Hellastory: Flashback

11 Novembre 1984: CREMONESE - VERONA 0 a 2


dal nostro inviato Massimo

La ripresa del Campionato è piena di partite interessanti: cominciano con il clamoroso 4 a 0 con il quale l'Inter liquida la Juventus, Campione d'Italia (2 volte Rumenigge, Ferri e Collovati); proseguiamo con il derby campano tra Napoli e Avellino e quello capitolino tra Roma e Lazio entrambi conclusi in perfetta parità 0 a 0; concludiamo con il big match della giornata, quello che mette di fronte le due inseguitrici del Verona capolista, Torino e Milan. Partita bellissima e molto equilibrata per 80 minuti, fino a quando i due stranieri granata Schachner prima e Junior poi non decidono di piazzare due mazzate micidiali e di abbattere così il diavolo rossonero. Il Verona, dal canto, suo va in tr ... [continua]

Hellastory, 10/11/2004

HELLAS VERONA / Flashback

28 Ottobre 1984: VERONA – FIORENTINA 2 a 1

Hellastory: Flashback

28 Ottobre 1984: VERONA – FIORENTINA 2 a 1


dal nostro inviato Massimo

Siamo arrivati esattamente a un quarto della nostra storia. Oggi è la grande domenica del derby Milan – Inter: vinceranno i rossoneri per 2 a 1 capovolgendo lo svantaggio iniziale di Altobelli con le reti di Di Bartolomei e Hateley. Il Milan arriva così a quota 10 punti di classifica e raggiunge il Torino autore di una emozionante partita a Genova con la Sampdoria: granata 2 volte in vantaggio con Galbiati e Junior e blucerchiati bravi a conseguire 2 volte il pareggio per merito dell’orgoglio tutto britannico di Souness e Francis, quest’ultimo proprio al 90’. I gialloblu invece ricevono al Bentegodi la Fiorentina, un avversario davvero pericoloso. I viola, infatti, sono in possesso di 3 armi e ... [continua]

Hellastory, 28/10/2004

HELLAS VERONA / Flashback

21 Ottobre 1984: ROMA - VERONA 0 a 0

Hellastory: Flashback

21 Ottobre 1984: ROMA - VERONA 0 a 0


dal nostro inviato Massimo

Mentre il Verona è in viaggio per Roma per difendere il suo primato in classifica, intorno a lui si crea una autentica bagarre. Due avversarie temibili, sfruttando a dovere il fattore campo, vincono con il minimo scarto: sono la Fiorentina (che batte l’Avellino) e l’Inter (il Como). Entrambe raggiungono a quota 8 il Milan che pareggia a Napoli e la Sampdoria che cede a Udine (gol di Edihno). Più minaccioso di tutti è però il Torino, con 9 punti di classifica, che batte grazie a un calcio di rigore la Lazio 1 a 0 (Junior). A questo punto, per non essere agganciati dai granata, i gialloblu debbono assolutamente uscire indenni dallo stadio Olimpico. Compito tutt’altro che agevole perché i gialloro ... [continua]

Hellastory, 20/10/2004

HELLAS VERONA / Flashback

14 Ottobre 1984: VERONA - JUVENTUS 2 a 0

Hellastory: Flashback


dal nostro inviato Massimo

Siamo arrivati a Verona – Juventus, una partita memorabile per i tifosi gialloblu. Nel frattempo il Milan alza la testa regolando 2 a 1 la Roma, Torino e Inter impattano tra loro 1 a 1 e la Sampdoria – altra sorpresa del campionato - punisce la Fiorentina 2 a 0 con reti di Renica e autogol di Passarella raggiungendo così quota 8 in classifica. Adesso però dedichiamoci alla grande sfida del Bentegodi dove arrivano i Campioni d’Italia in leggero ritardo di classifica e con l’imperativo di vincere. Mettetevi comodi, è una domenica piena di emozioni, recriminazioni e polemiche. Insomma una domenica da ricordare.


UN DUBBIO LEGGITTIMO. Grosso modo, la torta che individua il ... [continua]

Hellastory, 12/10/2004

Pagina   2 3 4 5 6 7 PIU' RECENTI    

LE IMPERFEZIONI


E' ufficiale: ci giochiamo tutto nei playoff. A cinque giornate dal termine del campionato non abbiamo più nulla da scoprire. E nemmeno più nulla da dire. Del resto, non vinciamo da un mese esatto. Questo perché il Verona è una squadra imperfetta. Accreditato di un rosa di vertice non ha mai espresso realmente il suo potenziale, propone un gioco insulso, fastidioso, subisce continue amnesie difensive e incassa reti assurde pur avendo il migliore portiere del campionato. Non tira mai in porta. In ogni partita hai sempre l'impressione che gli assenti abbiano ragione: ieri si sentiva la mancanza di Matos e Crescenzi, oggi quella di Zaccagni, domani quella di Pazzini e così via. Ma anche questo non è poi sempre vero: a Perugia, senza 6 titolari (titolare? concetto oscuro e non appartenente a Grosso) ha sfoderato la più bella prestazione dell'anno. Manca di continuità questa squadra, è immatura, confusa dentro perché ha l'ossessione di recitare un unico copione. Non necessariamente quello che porta poi al risultato. Quante occasioni abbiamo sprecato? Un'infinità. Il problema di fondo è che Grosso è un allenatore imperfetto. Complicato, contorto, incapace di trovare una strada da seguire. Avrà pure vinto il Mondiale e tanti scudetti da calciatore, ma da allenatore è rimasto prigioniero della logica dei pupazzetti della Playstation. Per noi, che abbiamo visto campioni veri in panchina come Bagnoli, Prandelli e Mandorlini che vincevano campionati con 15 o 16 giocatori al massimo (e come loro anche Cadè e Valcareggi) il socialismo tattico di Grosso appare non solo incomprensibile, ma anche una mortificazione nei riguardi del talento vero. Avesse a disposizione 50 giocatori, tutti troverebbero posto. Magari scoprendosi impiegati in due o tre ruoli diversi. Non importa. Il caos viene esaltato ad espressione di qualità e valore. Pazzesco. E i risultati sono davanti agli occhi.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6553 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2019-04-18 21:19:04'} - {ts '2019-04-19 04:19:04'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019