lunedì 22, h 15:00  

HELLAS VERONA

0
BENEVENTO3

PROSSIMO IMPEGNO
  sabato 27, h 15:00  
PESCARA 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 6 7 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Flashback

7 Ottobre 1984: INTER – VERONA 0 a 0

Hellastory: Flashback

7 Ottobre 1984: INTER – VERONA 0 a 0


dal nostro inviato Massimo

Questa è la giornata di Juventus – Milan, finita in parità 1 a 1 (gol di Briaschi e Virdis) e di Inter – Verona. Le grandi, al momento, sono tutte lì. Colpisce la vittoria esterna del Torino a Udine (Serena); la Fiorentina – unica formazione che non ha ancora subito 1 gol dall’inizio del Campionato - schiaccia l’Atalanta rifilandogli 5 reti mentre Roma e Sampdoria pareggiano tra loro su calcio di rigore. Per l’Inter, in leggero ritardo, questa è l’occasione giusta per recuperare punti in classifica e per dare un freno alle ambizioni del Verona. Tutti a San Siro dunque, ad assistere a una grande partita.


LE ALCHIMIE DELLA GARA. Non esiste una grande tradizione veronese ... [continua]

Hellastory, 06/10/2004

HELLAS VERONA / Flashback

30 settembre 1984: VERONA - UDINESE 1 a 0

Hellastory: Flashback


dal nostro inviato Massimo

La terza giornata dà una serie di messaggi forti al Campionato: il Napoli di Maradona non è ancora una squadra temibile infatti prende 3 pappine dal Torino; la Juventus e l’Inter non si sbloccano in trasferta, mandate in bianco rispettivamente dall’Avellino e dalla fragile Lazio; Fiorentina e Roma non sorprendono l’Atalanta e il Como in Lombardia; la Sampdoria infine regola a fatica l’Ascoli. Ancora una volta, la partita più delicata si gioca quindi al Bentegodi, dove arriva l’Udinese, titolare del miglior attacco della serie A. Non so se sarà spettacolo, ma sicuramente vedremo contendersi due belle squadre.


LE ALCHIMIE DELLA GARA. Il mio gi ... [continua]

Hellastory, 29/09/2004

HELLAS VERONA / Flashback

23 settembre 1984: ASCOLI – VERONA 1 a 3

Hellastory: Flashback


Dal nostro inviato – Massimo

La seconda giornata è piuttosto complessa e presenta numerose insidie: se è vero che l’Udinese di Zico violenta la povera Lazio 5 a 0 e la Juventus bombarda la sventurata Atalanta 5 a 1, scopriamo che l’Inter batte a fatica l’Avellino 2 a 1 con un gol di Pasinato a 8 minuti dalla fine, che il Napoli e la Roma non riescono a vincere in casa e che il Torino perde addirittura a Cremona. Insomma ci sono molti tranelli in giro e nulla può essere lasciato al caso. Per questo il Verona che scende ad Ascoli per affrontare un avversario tradizionalmente molto ostico deve dedicare a questa gara molto rispetto e concentrazione.


LE ALCHIMIE DELLA GARA. Ascoli &egr ... [continua]

Hellastory, 23/09/2004

HELLAS VERONA / Flashback

16 settembre 1984: VERONA - NAPOLI 3 a 1


16 settembre 1984: VERONA - NAPOLI 3 a 1


dal nostro inviato Massimo

Comincia oggi il Campionato più bello del mondo. La partita più importante della prima giornata si gioca senza alcun dubbio a Verona. Le grandi sono tutte in trasferta contro avversari piuttosto comodi tranne il Milan, non eccezionale di questo periodo, che riceve l' Udinese di Zico. L'attenzione si sposta quindi al Bentegodi che pone di fronte i gialloblu al Napoli di Maradona. L'arrivo in Italia del più forte giocatore del mondo ha galvanizzato la formazione partenopea alzandone le aspettative e ha dato lustro a tutta la manifestazione sportiva. Dall'altra parte però, il coriaceo Verona di Bagnoli non è disposto a cedere alle pretese del grande campione argentino e presenta anche lui per l' ... [continua]

Hellastory, 16/09/2004

HELLAS VERONA / Flashback

1975-1978: IL VERONA DI VALCAREGGI

Hellastory: Flashback

1975-1978: IL VERONA DI VALCAREGGI

L'epoca Garonzi è scandita dalla presenza di 3 allenatori fondamentali: Liedholm ha creato l'ossatura della squadra traguardando con successo la promozione in serie A; Cadè ha dato continuità al gruppo rendendolo efficace e abituandolo a confrontarsi contro le corazzate più forti d'Italia; Valcareggi ha esaltato le qualità dei singoli, maturati da varie esperienze, ottenendo i migliori risultati . Da questo punto di vista, giocatori come Mascetti, Maddè, Ranghino, Sirena, Nanni, Zigoni, Mazzanti, Franzot, Luppi sono cresciuti a Verona e qui hanno vissuto i momenti migliori della loro carriera scandendo i tempi di questo decennio fantastico.

L'arrivo di Valcareggi &eg ... [continua]

Hellastory, 03/07/2004

HELLAS VERONA / Flashback

A SCUOLA DA NONNO LIDDAS

Hellastory: Flashback

A SCUOLA DA NONNO LIDDAS

Terza ed ultima puntata dedicata alla Stagione 1967/68. Abbiamo iniziato rievocando l'emozionante finale di campionato con la storica vittoria di Bari per 2 a 1, poi abbiamo posto la nostra attenzione sull'importanza storica del Presidente Garonzi, oggi ci occupiamo dell'aspetto tecnico-tattico di quella formazione per scoprire i giocatori che ne facevano parte e il modo in cui erano schierati in campo. Sarà molto interessante verificare non solo la modernità degli schemi predisposti da Liedholm, ma anche la loro indubbia efficacia. Inoltre, conoscere un pochino di più i giocatori di quella rosa, rappresenta un riconoscimento assoluto verso calciatori che, nel decennio successivo, hanno difeso con successo i colori del Verona ai ... [continua]

Hellastory, 04/05/2004

HELLAS VERONA / Flashback

PICCOLI PRESIDENTI E GRANDI PRESIDENTI: IL VERONA DI SAVERIO GARONZI

Hellastory: Flashback

PICCOLI PRESIDENTI E GRANDI PRESIDENTI: IL VERONA DI SAVERIO GARONZI

La Rubrica relativa alla Coppa Italia che settimanalmente vi proponiamo, fiore all'occhiello degli studi e delle ricerche di Hellastory, è arrivata ad un punto fondamentale della storia del Verona: l'avvento dell'ERA GARONZI (del quale è disponibile la scheda linkata in fondo all'articolo).

Possiamo senz'altro dire che le stagioni che abbiamo raccontato fino ad oggi, rappresentano per molti versi il Medioevo gialloblu. Con l'avvento di Garonzi, che facciamo coincidere con il Campionato 1967/68, l'Hellas assume finalmente una dignità e un riconoscimento a livello nazionale e una presenza costante in serie A. Ne sono testimonianza le 10 stagioni disputate nella massima serie (di cui 6 consecutive),
... [continua]

Hellastory, 28/04/2004

HELLAS VERONA / Flashback

FLASHBACK: CAMPIONATO 1977/78, VERONA - LR VICENZA 0 a 0

Hellastory: Flashback

FLASHBACK: CAMPIONATO 1977/78, VERONA - LR VICENZA 0 a 0

«Continua la nostra Rubrica dei ricordi sulle vecchie partite dei gialloblu. Oggi tocca ovviamente a un Verona-Vicenza, visto l'attesissimo derby che è in programma domenica. L'incontro di cui ci parla Massimo risale al campionato 1977/78 e si concluse 0-0, ma non per questo fu privo di significato. Anzi. Per approfondire il racconto, vi presentiamo anche il tabellino di quella gara e la scheda del protagonista gialloblu, il mitico Antonio Logozzo ».

1977/78 HELLAS VERONA-L.R.VICENZA 0-0

Ci sono cose nella vita che, razionalmente, non sono facili da spiegare. E nemmeno da digerire. Il derby Verona - Vicenza, ad esempio: 95 o 96 anni di battaglie, di contese, di sfottò ... [continua]

Hellastory, 26/02/2004

HELLAS VERONA / Flashback

FLASHBACK: CAMPIONATO 1967/68 BARI - VERONA 1 a 2

Hellastory: Flashback

FLASHBACK: CAMPIONATO 1967/68 BARI - VERONA 1 a 2

«Continua la nostra Rubrica dei ricordi sulle vecchie partite dei gialloblu. Oggi tocca a Bari - Verona, un anticipo succoso rispetto alla partita di domenica prossima. L'incontro di cui ci parla Massimo, che risale al 1968, fu decisivo per la promozione in Serie A e vide come protagonista il povero Italo Bonatti (la cui vicenda è narrata nella scheda sotto)».

1967/68 BARI-HELLAS VERONA 1-2

Se devo essere sincero, non ho molti ricordi delle sfide dei gialloblu a Bari. Personalmente poi, non sono mai andato al San Nicola.

Ma se chiedo a un tifoso veronese che ha compiuto una sessantina di anni, e quindi con una memoria storica molto più ampia della mia, qualcosa su una sf
... [continua]

Hellastory, 19/02/2004

HELLAS VERONA / Flashback

FLASHBACK: UN RICORDO DI NAPOLI-VERONA!

Hellastory: Flashback

FLASHBACK:  UN RICORDO DI NAPOLI-VERONA!

«Ogni partita che il Calendario mette a disposizione rappresenta un'incognita futura, ma anche la ripresa di un evento legato al glorioso passato gialloblu. «FLASHBACK» vuole proprio recuperare la nostra memoria storica, nei suoi momenti più felici o più tristi, non importa, da riproporre a tutti i tifosi gialloblu.

Il ricordo, questa volta, è di Massimo e va a una sfida Napoli-Verona della stagione 1982-83. Per completezza vi presentiamo anche il tabellino di quella gara, nonché la foto del gol e la scheda del protagonista di quella partita, Pierino Fanna».

02/01/1983 NAPOLI-HELLAS VERONA 1-2

Ho sempre avuto un certo imbarazzo a seguire il Verona a Napoli.

Forse un po' a causa d
... [continua]

Hellastory, 21/01/2004

Pagina   2 3 4 5 6 7 PIU' RECENTI    

LE IMPERFEZIONI


E' ufficiale: ci giochiamo tutto nei playoff. A cinque giornate dal termine del campionato non abbiamo più nulla da scoprire. E nemmeno più nulla da dire. Del resto, non vinciamo da un mese esatto. Questo perché il Verona è una squadra imperfetta. Accreditato di un rosa di vertice non ha mai espresso realmente il suo potenziale, propone un gioco insulso, fastidioso, subisce continue amnesie difensive e incassa reti assurde pur avendo il migliore portiere del campionato. Non tira mai in porta. In ogni partita hai sempre l'impressione che gli assenti abbiano ragione: ieri si sentiva la mancanza di Matos e Crescenzi, oggi quella di Zaccagni, domani quella di Pazzini e così via. Ma anche questo non è poi sempre vero: a Perugia, senza 6 titolari (titolare? concetto oscuro e non appartenente a Grosso) ha sfoderato la più bella prestazione dell'anno. Manca di continuità questa squadra, è immatura, confusa dentro perché ha l'ossessione di recitare un unico copione. Non necessariamente quello che porta poi al risultato. Quante occasioni abbiamo sprecato? Un'infinità. Il problema di fondo è che Grosso è un allenatore imperfetto. Complicato, contorto, incapace di trovare una strada da seguire. Avrà pure vinto il Mondiale e tanti scudetti da calciatore, ma da allenatore è rimasto prigioniero della logica dei pupazzetti della Playstation. Per noi, che abbiamo visto campioni veri in panchina come Bagnoli, Prandelli e Mandorlini che vincevano campionati con 15 o 16 giocatori al massimo (e come loro anche Cadè e Valcareggi) il socialismo tattico di Grosso appare non solo incomprensibile, ma anche una mortificazione nei riguardi del talento vero. Avesse a disposizione 50 giocatori, tutti troverebbero posto. Magari scoprendosi impiegati in due o tre ruoli diversi. Non importa. Il caos viene esaltato ad espressione di qualità e valore. Pazzesco. E i risultati sono davanti agli occhi.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6557 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2019-04-22 21:01:16'} - {ts '2019-04-23 04:01:16'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019