mercoledì 22, h 21:00  

HELLAS VERONA

0
PESCARA0

PROSSIMO IMPEGNO
  domenica 26, h 21:00  
PESCARA 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

LA NUOVA B


LA NUOVA B

Con la vittoria del Pisa nei playoff di Lega Pro è ora definito il quadro completo del prossimo campionato di Serie B, che per la 52esima volta in 85 edizioni registrerà la partecipazione del nostro Verona.

La prossima stagione ci regalerà sfide inedite con Latina e Trapani, mentre ritroveremo due formazioni affrontate in passato solamente in una gara secca di Coppa Italia: l'Entella e il Benevento.
Ai meno giovani la compagine campana potrebbe far riemergere dolci ricordi: il 22/8/1984 Verona-Benevento segnò il debutto stagionale del Verona più forte di tutti (4-2 con tripletta di Elkjaer).

Lungo il tortuoso percorso i gialloblu dovranno vedersela ancora una volta con i cugini del < ... [continua]

Hellastory, 14/06/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

FABIO PECCHIA, UNA SCOMMESSA...REFERENZIATA


FABIO PECCHIA, UNA SCOMMESSA...REFERENZIATA

Ci sono delle volte in cui verrebbe la voglia di psicanalizzare una intera tifoseria. Ecco, questa è una di quelle. Abbiamo il morale sotto ai tacchi dopo l'abominevole annata a cui abbiamo assistito e cerchiamo insistentemente sicurezze e certezze in qualsiasi notizia e accadimento, anche a costo di arrivare a processare le intenzioni, le mezze parole, anche le mezze parole non dette.

Probabilmente è una cosa normale.

Così, siamo arrivati al momento in cui si definiscono i ruoli chiave per la nuova stagione, prima ancora di cominciare a parlare di mercato. Il capitolo allenatore è quello che ovviamente interessa più di tutti, nonostante si voglia cercare insistentemente di sviare l'attenzione verso ruoli “non di campo ... [continua]

Hellastory, 01/06/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

INCONTRO CON DINO GOBBI


INCONTRO CON DINO GOBBI

Il 31 maggio 1967, esattamente 49 anni fa, la squadra Primavera del Verona conquistava il suo primo titolo nazionale, battendo nella finale di Salsomaggiore i pari età della Sampdoria. La vittoria in finale fu conquistata col punteggio di 2-1, siglato dalle reti di Pasetto e Pangrazio.

Un successo bissato anche l'anno successivo, nella stagione 1967-68, con un gruppo di ragazzi di talento, pochi dei quali però hanno poi avuto fortuna nel calcio che conta. Il nome più noto ai tifosi veronesi è quello di Mario Giacomi, portiere titolare del campionato Primavera 1967-68, mentre l'anno prima era riserva di Bertucco.

Per parlare di quei successi, e proseguire nel contempo il nostro viaggio attraverso i veronesi che hanno ... [continua]

Hellastory, 31/05/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

FACT CHECKING: LE DICHIARAZIONI DI SETTI ALLA PROVA DEI BILANCI


FACT CHECKING: LE DICHIARAZIONI DI SETTI ALLA PROVA DEI BILANCI

La conferenza stampa di Setti, tornato a parlare dopo mesi di silenzio, ha suscitato com'era prevedibile un vespaio di commenti. C'è chi lo vede come il nuovo Pastorello, chi è disposto ad accordargli ancora fiducia e chi, rimasto scottato dalle delusioni dell'ultima stagione, si mantiene in una posizione di neutrale scetticismo. La nostra volontà con questo articolo non è quella di prendere parte ad uno degli schieramenti, ma di prendere spunto dalle dichiarazioni del presidente per fare un pò di chiarezza su alcune delle questioni più controverse discusse nella conferenza stampa, ossia quelle inerenti alle tematiche economico-finanziarie. Diciamo controverse perché riguardano dati che, seppure pubblici, sono in gen ... [continua]

Hellastory, 26/05/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

LA REDAZIONE ALL'ASD EX CALCIATORI HELLAS VERONA


LA REDAZIONE ALL'ASD EX CALCIATORI HELLAS VERONA

Home is where the heart is, cantava Elvis Presley. Sarà per questo che siamo abituati a considerare lo Stadio Bentegodi come una seconda casa. Ma c'è anche chi al Bentegodi una casa vera e propria ce l'ha: è l'associazione degli ex calciatori Hellas Verona che, da qualche anno, ha avuto in uso i vecchi locali della Figc all'interno dello stadio. Approfittando di un cortese invito da parte dell'associazione, la scorsa settimana la redazione di Hellastory si è radunata sotto la curva nord per visitare la sede. Raduno quasi al completo: clamoroso il forfait di Enrico che ha addotto la scusa della cena di quartiere che aveva organizzato da mesi; voci bene informate (il gemello cattivo Francesco) riferivano invece che Enrico fosse ad una c ... [continua]

Hellastory, 26/04/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

NAPOLI-VERONA 1984-85... dal nostro inviato Arturo


NAPOLI-VERONA 1984-85... dal nostro inviato Arturo

Tutti ricordiamo con ricchezza di particolari quella fantastica stagione 1984/85 che ci regalò l'unico (per ora) titolo nazionale ma per quanto mi riguarda la trasferta di Napoli fu un'esperienza che ancora oggi mi piace ricordare.

Nel gennaio 1985 il nord Italia fu sommerso dalla neve che ricordo resistette grazie alle basse temperature per qualche settimana. Fu forse per sfuggire a quel clima rigido o forse per celebrare il mio compleanno che mio padre sorprendentemente mi propose di seguire la squadra nella trasferta di Napoli.

I calcio club di allora frequentemente abbinavano partita e ‘gita turistica' e così, saltando la scuola del sabato mattina, partimmo in aereo da Venezia, e una volta arrivati accolti da u ... [continua]

Hellastory, 08/04/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

LA STORIA RACCONTA


LA STORIA RACCONTA

Il tifoso del Verona ha la pelle dura. Ne ha passate di cotte e di crude ed è preparato a tutto. Ha sulle spalle fallimenti, retrocessioni, squalifiche del campo, promozioni, persino uno scudetto e finali di coppa Italia. E quanti giocatori fenomenali hanno vestito la maglia? più o meno la decima parte di calciatori impresentabili, scarti di uno sport dove l'offerta a disposizione è, tutto sommato, a buon mercato. Basta saper scegliere. Abbiamo una bocca per ridere e due occhi per piangere. Sappiamo bene quindi dove pende la bilancia...

[Vai alla pagina su Hellastory]

Hellastory, 23/03/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

IL CAMPIONATO COMINCIA DOMENICA


IL CAMPIONATO COMINCIA DOMENICA

Cerchiamo di non drammatizzare. Non sono queste le gare in cui il Verona doveva cercare i punti salvezza. Perdere in casa con il Carpi, con questo Carpi, ci sta. Così come ci stava perdere a Udine e sbagliare approccio con la Samp, gara nella quale i gialloblu hanno pagato probabilmente lo sforzo fisico e mentale di un girone di andata giocato a mille. Il nostro campionato comincia a Bologna. Se all'andata il Bologna era in lotta con noi in fondo alla classifica, e quindi ci stava perdere senza mai passare il centrocampo, ora i rossoblu veleggiano a centro classifica e quindi è con loro che dobbiamo giocarcela alla morte. Magari per invidia. Il Carpi ha dimostrato sul campo la sua superiorità tecnico tattica. I 6 punti di ... [continua]

Hellastory, 21/03/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

NULLA DI SCONTATO


NULLA DI SCONTATO

Riceviamo e pubblichiamo una nuova analisi del nostro amico Arturo sulle speranze di salvezza dei gialloblu.

Alla domenica sera Sconcerti su Sky analizza la giornata di campionato e mio figlio gli ha indirizzato una domanda che un po' tutti qui a Verona si fanno: “Ma quante possibilità ha ora l'Hellas di salvarsi?” In diretta il saggio Mario risponde: “7, 8, 10% che è già tanto visto che prima erano a zero. Sapete io non credo alle rimonte perché prima o poi lo sforzo lo paghi...”.
Non soddisfatto di questa risposta, come fatto ai primi di dicembre quando ho analizzato le salvezze più clamorose degli ultimi anni riassunte poi in un articolo su Hellastory, sono andato a ripercorrere il c ... [continua]

Hellastory, 07/03/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

LA STRIA DI HELLASTORY IN...«IL PESO DELL'AMORE»


LA STRIA DI HELLASTORY IN...«IL PESO DELL'AMORE»

E' un bel po' che la Stria di Hellastory non si faceva sentire e tantomeno vedere. Segnale che le cose dall'ultima volta, nel 2011, sono sempre andate bene. Eppure lei e il suo fido corvo Pizzaballa hanno continuato a seguire il nostro Verona da vicino, guardando, scrutando e ascoltando dall'alto degli alberi di Piazzale Olimpia, nel frattempo ridotto ad un percorso ad ostacoli da grate, cancelli e inferriate.

Tuttavia oggi Pizzaballa sembra un pochino irrequieto.

Stria: "oh, Pizzaballa che succede? Ti vedo cupo e agitato"

Pizzaballa: "Non dirmi nulla. E' un brutto periodo e poi sabato incontriamo quelli là che non voglio nemmeno nominare. Abbiamo fatto di tutto in questi anni per mandarli giù
... [continua]

Hellastory, 17/02/2016

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

LE IMPERFEZIONI


E' ufficiale: ci giochiamo tutto nei playoff. A cinque giornate dal termine del campionato non abbiamo più nulla da scoprire. E nemmeno più nulla da dire. Del resto, non vinciamo da un mese esatto. Questo perché il Verona è una squadra imperfetta. Accreditato di un rosa di vertice non ha mai espresso realmente il suo potenziale, propone un gioco insulso, fastidioso, subisce continue amnesie difensive e incassa reti assurde pur avendo il migliore portiere del campionato. Non tira mai in porta. In ogni partita hai sempre l'impressione che gli assenti abbiano ragione: ieri si sentiva la mancanza di Matos e Crescenzi, oggi quella di Zaccagni, domani quella di Pazzini e così via. Ma anche questo non è poi sempre vero: a Perugia, senza 6 titolari (titolare? concetto oscuro e non appartenente a Grosso) ha sfoderato la più bella prestazione dell'anno. Manca di continuità questa squadra, è immatura, confusa dentro perché ha l'ossessione di recitare un unico copione. Non necessariamente quello che porta poi al risultato. Quante occasioni abbiamo sprecato? Un'infinità. Il problema di fondo è che Grosso è un allenatore imperfetto. Complicato, contorto, incapace di trovare una strada da seguire. Avrà pure vinto il Mondiale e tanti scudetti da calciatore, ma da allenatore è rimasto prigioniero della logica dei pupazzetti della Playstation. Per noi, che abbiamo visto campioni veri in panchina come Bagnoli, Prandelli e Mandorlini che vincevano campionati con 15 o 16 giocatori al massimo (e come loro anche Cadè e Valcareggi) il socialismo tattico di Grosso appare non solo incomprensibile, ma anche una mortificazione nei riguardi del talento vero. Avesse a disposizione 50 giocatori, tutti troverebbero posto. Magari scoprendosi impiegati in due o tre ruoli diversi. Non importa. Il caos viene esaltato ad espressione di qualità e valore. Pazzesco. E i risultati sono davanti agli occhi.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6588 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2019-05-24 03:51:01'} - {ts '2019-05-24 10:51:01'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019