sabato 16, h 18:00  

HELLAS VERONA

1
ASCOLI1

PROSSIMO IMPEGNO
  venerdì 29, h 21:00  
CREMONESE 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

QUELLA VOLTA CHE VINCEMMO A MILANO...93 ANNI FA!


QUELLA VOLTA CHE VINCEMMO A MILANO...93 ANNI FA!

La grande prestazione di sabato sera contro il Milan resterà una delle perle di questo campionato gialloblu, così avaro di emozioni forti. Il rimpianto, come già nel pareggio contro l'Inter all'andata è quello di non essere riusciti ad espugnare il campo di San Siro che, in 89 anni di esistenza, ha sempre resistito ai nostri assalti (qualche volta più convinti, molte altre un po' meno).

Spesso però la frase “non abbiamo mai vinto a San Siro” viene sostituita erroneamente con “non abbiamo mai vinto a Milano”. In realtà non è proprio così perché una volta a Milano ci abbiamo vinto! Proprio 93 anni anni fa, il 12 marzo 1922.

Stiamo parlando del campionato di Lega Nord 1921-22, antesignano della Divisione Nazionale e della ... [continua]

Hellastory, 12/03/2015

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

LA SCHEDA DI EROS PISANO


LA SCHEDA DI EROS PISANO

Oramai l'abbiamo imparato: coi terzini destri Sogliano ha veramente un brutto rapporto in fase di calciomercato. In tre anni ne abbiamo viste di cotte e di crude con l'apice raggiunto in questa stagione quando ci siamo trovati ad avere per gran parte del campionato l'unico giocatore di ruolo, Martic, infortunato e abbiamo dovuto vedere le peggiori cose su quella fascia...segue nella scheda

[la scheda di Eros Pisano]

Hellastory, 05/02/2015

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

LO SCRUTINIO DEL GIRONE D'ANDATA


LO SCRUTINIO DEL GIRONE D'ANDATA

Il girone di andata si è concluso nella maniera che tutti conosciamo e che vorremmo dimenticare in fretta. E' tempo di tirare qualche somma per riprendere poi il cammino con la mente sgombra da quella triste sensazione di profonda inadeguatezza  che ci ha assalito dopo le ultime due imbarcate.

L'andamento della prima parte di stagione è stata abbastanza altalenante, si è partiti molto bene, quasi in linea con la straordinaria stagione scorsa, per poi crollare rovinosamente dopo la vittoria interna contro il Cagliari alla settima giornata. Da lì si sono palesati i problemi e i limiti di questa squadra con 8 giornate senza vittorie. Ci siamo ripresi più o meno solo a dicembre con la vittoria di Udine e abbiamo raddrizzato ... [continua]

Hellastory, 22/01/2015

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

LA SCHEDA DI FERNANDINHO


LA SCHEDA DI FERNANDINHO

Ogni volta che Sogliano va in Sudamerica torna a casa con qualche novità.

Dove è andato a pescare Fernandinho, questo 28enne, brasiliano, non più giovane e nome non noto ai più?

Sembra un'altra operazione strana, come quella che...segue nella scheda

[la scheda di Luiz Fernando Pereira da Silva Fernandinho]

Hellastory, 16/01/2015

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

INCONTRO CON... FAUSTO NOSE'


INCONTRO CON... FAUSTO NOSE'

Juventus – Verona non è una partita come le altre. Non è retorica, è un dato di fatto. Specie a pochi giorni di distanza da una sconfitta così pesante.

Ognuno può vederci quel che vuole: l'eterna sfida di Davide contro Golia, la rivalsa dopo un giovedì sera molto amaro in Coppa Italia, la ricerca di una vendetta sportiva per l'eliminazione dalla Coppa Campioni (che soddisfazione scrivere Coppa Campioni e non Champions League!) 1985-86, o di qualsiasi altro torto sportivo subìto.

Personalmente, cerco di sfuggire ai clichè della Juventus come potere occulto, e mi concentro sulla suggestività delle sfide contro la prima della classe. Le partite in cui parti con lo svantaggio del pronostico, oggi che va di moda, nelle tr ... [continua]

Hellastory, 16/01/2015

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

RITORNI DI FIAMMA E MINESTRE RISCALDATE


RITORNI DI FIAMMA E MINESTRE RISCALDATE

Può capitare, in generale durante il corso della vita, che due strade che si sono separate, ad un certo punto tornino ad incontrarsi. Si parla in questi casi di "ritorni di fiamma" o di "minestre riscaldate" , dipende da come poi evolverà il rapporto e a quel punto, solo a posteriori, si saprà quale terminologia adottare come più congeniale descrizione. La saggezza popolare tuttavia consiglia sempre di evitare a prescindere le minestre riscaldate perché riservano quasi sempre sorprese poco gustose.

Noi, che non siamo qui per dare lezioni d'amore ai cuori agitati dei nostri lettori ma parliamo solo dell'Hellas Verona, siamo stati imbeccati da un nostro assiduo amico-utente ad approfondire la questione dei giocato ... [continua]

Hellastory, 09/01/2015

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

HELLASTORY INTERVISTA LIVIO LUPPI


HELLASTORY INTERVISTA LIVIO LUPPI

Ci sono tifosi più fortunati di altri. Ad esempio chi, inconsapevole della storia che stava scrivendo il Verona di Bagnoli, ha assistito con trepidazione alla memorabile cavalcata scudetto. Oppure prima ancora chi, scosso da anni di grigiore e mediocrità ha assaporato la serie A e l'ha difesa a denti stretti contando ogni fine gara quante squadre erano elencate sotto di noi in classifica. Sono stati momenti meravigliosi che hanno in comune il fatto di essere stati rappresentati da grandi calciatori e grandi persone, e di averci potuto finalmente consentire di mostrare orgogliosi i nostri colori nei più grandi palcoscenici italiani.

Grazie al figlio Lorenzo, Hellastory ha avvicinato un simbolo del Verona dell'epoca Garonzi. Per i ... [continua]

Hellastory, 05/01/2015

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

COLPO DI MERCATO DELL'HELLAS! - ESCLUSIVA DI HELLASTORY


COLPO DI MERCATO  DELL'HELLAS! - ESCLUSIVA DI HELLASTORY

La chiamata di Sogliano non aveva colto impreparato il team. Paolo, nella sua esperienza all'estero conosce a sufficienza debolezze e richiami del mercato spagnolo, è persona sufficientemente pratica e ha i contatti giusti. Poi c'era stato il sogno di Davide, chiaro come il sole (Ceson – bosco – pesca – bambino – Francesca) che Maga Isadora di Isola della Scala aveva decodificato in maniera inequivocabile. A Massimo toccava la non facile trattativa, mentre Andrea era il responsabile della cassa, ovvero la somma messa a disposizione dal presidente.

La trattativa si è svolta in incognito in campo neutrale, a Milano, tra un giocatore spagnolo o port ... [continua]

Hellastory, 31/12/2014

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

UNA REALTA' CHIAMATA VERONA

Hellastory: Le Ultimissime

UNA REALTA' CHIAMATA VERONA

In genere la rubrica Inviato Speciale è riservata alle partite in trasferta dell'Hellas. Questa volta diamo voce ad un giovane tifoso milanese, giunto a Verona per il derby. È un'occasione per conoscere le sue opinioni sulla partita e sulla situazione attuale della nostra squadra.

L'ultima giornata dell'anno non poteva concludersi in modo peggiore per il Verona. La sconfitta con il Chievo fa male non solo per com'è arrivata ma soprattutto per il gioco espresso. La vittoria di Udine forse aveva illuso un po' tutti, ma l'approccio alla partita è stato completamente sbagliato. Gli ospiti si sono presentati con un solido 4-4-2, volto a rendere difficili gli inserimenti centrali dei centro ... [continua]

Hellastory, 23/12/2014

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

SCHIZOFRENIA GIALLOBLU


SCHIZOFRENIA GIALLOBLU

Fermi tutti, cos'è successo? Abbiamo vinto una partita, finalmente! Dopo 2 mesi di astinenza siamo ritornati a fare 3 punti.

Partita vinta con le unghie, alla Mandorlini quindi, in una maniera che noi conosciamo bene: partenza in salita, colpo di reni quasi di rabbia e poi tanta sofferenza fino alla fine.

Meglio di così non poteva andare per scacciare i brutti pensieri.

Oddio, bisogna sempre capire quali sono i brutti pensieri. Se per brutti pensieri intendiamo “Oh no! Dovremo tribolare fino alla fine”, beh, allora non ce ne libereremo mai.

Se invece per brutti pensieri intendiamo “facciamo schifo, Mandorlini dimettiti ecc” allora forse qualche voce l'abbiamo messa a tacere.

Sarà da vedere p ... [continua]

Hellastory, 18/12/2014

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

LE VOCI DENTRO


Alcune settimane fa, Vitale uscì con un'affermazione che non ebbe molto risalto mediatico anche perché fornita da un giocatore arrivato da poco. Disse che se avessero esonerato il mister sarebbe stata una sconfitta per tutti loro. Quella frase, buttata lì tra l'indifferenza e lontana dall'eccitazione dei risultati che si andavano sviluppando, si è accantonata in una parte secondaria del mio stato d'animo ma ha avuto però il privilegio di non farmi partecipare troppo allo sconforto collettivo di Lecce. Ricollocando in maniera differente quel prezioso contributo (e raro, visto che sono sempre scarse le voci che vengono dallo spogliatoio) persino alcuni momenti drammatici di questa stagione vengono ripensati. Come l'inopportuna crisi isterica di D'Amico dopo la gara interna col Crotone, che rimane inopportuna nei modi e nei contenuti, ma che è anche figlia di una sana frustrazione interiore. Sana perché testimone di un disappunto reale, inopportuna perché uscita come quando ce la prendiamo con moglie, figli o capo ufficio per i problemi che invece abbiamo con noi stessi. Dietro lo sproloquio c'era però una rabbia per chi non riusciva a venire a capo della situazione come avrebbe voluto e si incazza per questo. Così come pure certi sconsolati messaggi di Zaccagni e compagni che, dopo Lecce e Padova, hanno ammesso con la stessa limpidezza che i tifosi hanno ragione ad arrabbiarsi e che comunque noi vogliamo venire in A. Sdoganare le parole serie A dopo una brutta sconfitta non è cosa da poco. Oppure, certi silenzi autunnali di Pazzini per la sua esclusione, allora per me inspiegabili, ma che forse celavano un tatto e una lungimiranza del nostro campione con l'intento di non alimentare polemica a polemica in una situazione già complicata di suo, imbrogliata da Grosso con le sue elucubrazioni e i suoi esperimenti scientifici, e dalla quale si sperava di uscire prima possibile. Pazzini è un campione vero, dentro e fuori dal campo. Per rendersi conto del suo spessore basta vedere come vengono gestite nel mondo del calcio situazioni analoghe all'Inter con Icardi o al Milan autunnale con Higuain. E, se permettete, Pazzini per il Verona vale esattamente quanto Icardi per l'Inter e Higuain per quel Milan. Se non di più.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6526 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2019-03-22 19:21:34'} - {ts '2019-03-23 02:21:34'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019