sabato 16, h 18:00  

HELLAS VERONA

1
ASCOLI1

PROSSIMO IMPEGNO
  venerdì 29, h 21:00  
CREMONESE 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

LA SOSTENIBILE PESANTEZZA DELL'ESSERE GIALLOBLU


LA SOSTENIBILE PESANTEZZA DELL'ESSERE GIALLOBLU

Pecchia non mi è mai piaciuto come giocatore, né come personaggio calcistico. Proprio a pelle. Troppo professorino. Troppo perfettino fin dal taglio di capelli che lo accompagna da sempre. Vuoi perché calciatore di squadre a me invise, vuoi per il tipo di giocatore e ruolo da lui ricoperto che si annovera tra quelli non capiti da me (Centrocampista? Mezzapunta? Trequartista? Talento sì ma non abbastanza per essere determinante. Polmoni sì ma non abbastanza per essere motorino instancabile). Vuoi perché ci ha fatto un gol che praticamente ci condannava alla B nel 2001... In ogni caso a pelle non mi piace nemmeno ora.

Questo può deporre a suo favore. Anche Prandelli e Mandorlini non li sopportavo da giocatori e nemmeno da allenator ... [continua]

Hellastory, 09/01/2017

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

BILANCIO HELLAS 30.06.2016: QUALE FUTURO DOPO LA RETROCESSIONE? (2° PARTE)

Hellastory: Le Ultimissime

BILANCIO HELLAS 30.06.2016: QUALE FUTURO DOPO LA RETROCESSIONE? (2° PARTE)

E ad essere in discussione, a nostro avviso, non è solo il conto economico bensì pure il valore del patrimonio netto (11,6 milioni) che si regge ancora su una ipervalutazione della cessione del marchio Hellas Verona alla controllata Hellas Verona Marketing & Communication, quella per capirci che gestisce l'Hellas Store, il rapporto con Nike e tutte le attività pubblicitarie/promozionali legati all'utilizzo del marchio. Nonostante anche questa società abbia registrato un miglioramento del risultato economico (la capacità di generare cassa è salita da 653 mila euro a 1,07 milioni di euro con un fatturato di 5,14 milioni di euro), dubitiamo sul fatto che la stessa sarà in grado nei prossimi anni di generare una liquidità t ... [continua]

Hellastory, 27/12/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

BILANCIO HELLAS 30.06.2016: QUALE FUTURO DOPO LA RETROCESSIONE? (1° PARTE)

Hellastory: Le Ultimissime

BILANCIO HELLAS 30.06.2016: QUALE FUTURO DOPO LA RETROCESSIONE? (1° PARTE)

Si avvicina il 31 dicembre ed è inevitabilmente tempo di bilanci. Lo scorso anno in questo periodo avevamo lasciato il nostro amato Hellas in una situazione a dir poco tragica. Ultimissimo sul campo con ancora 0 vittorie, una retrocessione a tutti sembrata già certa a novembre (vedendo la serie A di quest'anno la cosa non fa più notizia!) e una situazione economica disastrosa a causa del bilancio al 30/06/2015 chiuso con una perdita di 6,92 milioni di euro e un patrimonio aziendale ridotto a soli 3,2 milioni di euro.

In particolare quando scrivemmo l'articolo che sotto vi linkiamo ci appariva certo che il costo della struttura messa in piedi dalla società era assolutamente impreparata ad affrontare un'eventuale retrocessione in ... [continua]

Hellastory, 27/12/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

HELLAS-CHIAVARI TEAM


HELLAS-CHIAVARI TEAM

Ex agli antipodi... Prima della prima contro la Virtus Entella...

Mancando di precedenti nei campionati, e sperando che quelli di quest'anno siano gli unici (si odio le anomalie calcistiche camuffate da favole, dalla prima all'ultima...) mi concentro su due giocatori della Virtus Entella, due ex gialloblu a loro modo grandi e indimenticabili.

Prima volta da avversario, di Luca Ceccarelli apprezzo tuttora la professionalità e l'attaccamento che ha avuto per i nostri colori, salvo che in un breve periodo subito dopo la delusione dei play off contro il Pescara. A causa di alcune affermazioni rischiose, fu insignito del nomignolo di Speziarelli, chiara allusione alle sirene che lo tormentavano.

Arrivato in sordin ... [continua]

Hellastory, 16/12/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

IL PUNTO DOPO 18 GIORNATE


IL PUNTO DOPO 18 GIORNATE

Un mese fa, pur di aver motivo per lamentarsi, i tifosi gialloblu dovevano far sfoggio di ironia e appellarsi, come ha sintetizzato Valeriano, alla noia dei secondi tempi con il risultato ormai acquisito. Cinque partite e tre sconfitte dopo non occorre più dare spazio alla creatività per trovare note stonate nel campionato del Verona. Eppure, nonostante il vistoso calo, la classifica continua a premiare l'Hellas. E' vero, dopo La Spezia i punti di vantaggio sulla seconda erano 5; ora sono soltanto 2. E troppo vivo nella memoria è ancora il campionato di Lega Pro 2009-10, sotto la gestione Remondina, nel quale eravamo riusciti a sperperare un consistente vantaggio e a mancare la promozione.

Se dopo un mese disastroso il Verona è a ... [continua]

Hellastory, 14/12/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

RIMMEL


RIMMEL

Santa voglia di vivere e dolce venere di rimmel, cantava De Gregori, raccontando di una storia d'amore finita, con una ragazza che non si era mostrata così com'era in realtà ma sempre troppo truccata, troppo costruita, troppo finta anche nei comportamenti.

Bene, non vogliamo fare questa fine. La santa voglia di vivere ci porta a non voler nemmeno lontanamente pensare che il Verona sia una “venere di rimmel” e che le prime tredici partite fossero solo un artifizio.

In realtà sappiamo bene tutti che non lo era. Non vinci certe partite bluffando. Non giochi un certo tipo di calcio se non sei capace di giocarlo.

Puoi, volendo, simulare un amore, qualcuna di brava anche un orgasmo, ma non certo una sup ... [continua]

Hellastory, 12/12/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

TEO SI AGGIUDICA IL CASTING DI HELLASTORY!


TEO SI AGGIUDICA IL CASTING DI HELLASTORY!

Gli annuali casting di Hellastory si sono tenuti quest'anno in un noto ristorante del centro storico. Ospiti d'onore un famoso giornalista sportivo e un ex calciatore. Teo accede alla fase finale dopo aver superato una concorrenza spietata grazie alla raccomandazione del Vale (l'è un brao fiol) ma conscio che le prove più difficili le avrebbe dovute ancora affrontare. Arriva a metà serata, furbamente guidato dal suo sponsor, e si posiziona nel tavolo tra il giornalista e l'ex calciatore, proprio mentre Carlo sta ricordando col primo le pene della guerra di Libia e il resto del tavolo discute dell'evoluzione tattica del ruolo del libero adducendo un elenco provato di difensori di spicco provenienti da posizioni più avanzate (Savoia, Trice ... [continua]

Hellastory, 30/11/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

VERONA-BARI 1-0


VERONA-BARI 1-0

dal nostro inviato Teo

A dire il vero, parlare di un qualsiasi Verona-Bari, non può prescindere dalle mie personali reminiscenze negative che riecheggiano dalla fine degli anni ottanta, nate dall'equazione Bari=Matarrese=calcio poco limpido.

Almeno per la mia mente di pre adolescente, il fatto che un Matarrese fosse proprietario di una squadra nostra antagonista, e che un altro Matarrese in veste di top manager della Federazione Italiana Giuoco Calcio (sic!) prometteva un giorno si e un giorno no di punire Verona e il Verona per i più svariati motivi, non mi andava assolutamente giù.

Detto questo, da Mutu a Bjelanovic, da Osmanovskj a Bojinov, posso dire che le partite coi ... [continua]

Hellastory, 28/11/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

TORNEO PRONOSTICI, PRIMA MANCHE A DANHELLAS!


TORNEO PRONOSTICI, PRIMA MANCHE A DANHELLAS!

Finisce alla 13 giornata la prima manche del nostro Torneo Pronostici che decreta il primo dei tre finalisti che si giocherà tutto nelle ultime 3 giornate di campionato.

E' Danhellas a tenere la testa della classifica e vincere la prima manche. Determinante per lui l'ottimo risultato sul bonus infrasettimanale. Ancor migliore risultato è stato quello di Seric che pur riuscendo a scalare sei posizioni in classifica si ferma al secondo posto ma distanza di sicurezza dalla testa.

Con la gara contro il Novara si riparte subito con la seconda manche!

... [continua]

Hellastory, 10/11/2016

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

STORIE DI CALCIO E GUERRA. ENRICO BENINI, VERO EROE GIALLOBLU


STORIE DI CALCIO E GUERRA. ENRICO BENINI, VERO EROE GIALLOBLU

Lo spunto per scrivere un articolo, almeno qui su Hellastory, arriva spesso per caso. A volte basta un'occhiata al “daily gialloblu” per creare un interesse partendo dal nulla, per stimolarti a trovare una spigolatura tra una partita e un nome che in prima battuta magari non dice nulla a nessuno.

Così mi è capitato il primo novembre, giornata festiva, di guardare chi era nato in quel giorno. Giovanni Zavaglio, attaccante di anonima serie B, passo. Vinicio Verza, poco degno sostituto di Pierino Fanna, passo ancora. Tiberio Guarente, uno dei derelitti che ci ha portato in C, passo volentieri anche questo. Oggi non c'è nulla di interessante, penso. Poi guardo tra i defunti. Enrico Benini, non mi di ... [continua]

Hellastory, 08/11/2016

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 PIU' RECENTI    

LE VOCI DENTRO


Alcune settimane fa, Vitale uscì con un'affermazione che non ebbe molto risalto mediatico anche perché fornita da un giocatore arrivato da poco. Disse che se avessero esonerato il mister sarebbe stata una sconfitta per tutti loro. Quella frase, buttata lì tra l'indifferenza e lontana dall'eccitazione dei risultati che si andavano sviluppando, si è accantonata in una parte secondaria del mio stato d'animo ma ha avuto però il privilegio di non farmi partecipare troppo allo sconforto collettivo di Lecce. Ricollocando in maniera differente quel prezioso contributo (e raro, visto che sono sempre scarse le voci che vengono dallo spogliatoio) persino alcuni momenti drammatici di questa stagione vengono ripensati. Come l'inopportuna crisi isterica di D'Amico dopo la gara interna col Crotone, che rimane inopportuna nei modi e nei contenuti, ma che è anche figlia di una sana frustrazione interiore. Sana perché testimone di un disappunto reale, inopportuna perché uscita come quando ce la prendiamo con moglie, figli o capo ufficio per i problemi che invece abbiamo con noi stessi. Dietro lo sproloquio c'era però una rabbia per chi non riusciva a venire a capo della situazione come avrebbe voluto e si incazza per questo. Così come pure certi sconsolati messaggi di Zaccagni e compagni che, dopo Lecce e Padova, hanno ammesso con la stessa limpidezza che i tifosi hanno ragione ad arrabbiarsi e che comunque noi vogliamo venire in A. Sdoganare le parole serie A dopo una brutta sconfitta non è cosa da poco. Oppure, certi silenzi autunnali di Pazzini per la sua esclusione, allora per me inspiegabili, ma che forse celavano un tatto e una lungimiranza del nostro campione con l'intento di non alimentare polemica a polemica in una situazione già complicata di suo, imbrogliata da Grosso con le sue elucubrazioni e i suoi esperimenti scientifici, e dalla quale si sperava di uscire prima possibile. Pazzini è un campione vero, dentro e fuori dal campo. Per rendersi conto del suo spessore basta vedere come vengono gestite nel mondo del calcio situazioni analoghe all'Inter con Icardi o al Milan autunnale con Higuain. E, se permettete, Pazzini per il Verona vale esattamente quanto Icardi per l'Inter e Higuain per quel Milan. Se non di più.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6526 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
App Scommesse Verona
[www.hellastory.net] - {ts '2019-03-22 19:56:49'} - {ts '2019-03-23 02:56:49'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019