domenica 18, h 20:30  

HELLAS VERONA

1
CREMONESE2

PROSSIMO IMPEGNO
  domenica 25, h 20:45  

HELLAS VERONA

 
BOLOGNA 
Hellas Verona english presentation


Introduzione | 1 | 2 | 3 | 4 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 16 | 17 | 18 | 15(REC) | Semifinale | Finale

Giornata 8: Brescia-Verona

PASETTO ANCORA DECISIVO A BRESCIA

Il 3 dicembre 1967 si disputa Brescia - Verona all'antistadio di Mompiano.

Il Brescia è allenato da Francesco Lamberti, dopo che Azeglio Vicini, allenatore della Primavera nella stagione 1966-67, è stato promosso alla guida della prima squadra. Vicini si comporta bene anche come allenatore della prima squadra, e dopo 9 giornate di campionato il Brescia è attestato a centro classifica in serie A, e si è appena tolto la soddisfazione di espugnare il terreno dell'Atalanta con un netto successo per 3-1.

Gigi Cagni
Un giovane Gigi Cagni nelle fila del Brescia
(da gigicagni.wordpress.com)

Il Brescia Primavera schiera, con la maglia numero 2, un personaggio che, anni dopo, legherà il suo nome a quello del Verona: stiamo parlando di Luigi Cagni, nato a Brescia il 14 giugno 1950. Cagni, dopo un'onesta carriera da professionista prima nel Brescia e poi nella Sambenedettese (squadra che in quegli anni militava costantemente in serie B), arriverà da allenatore a Verona per la stagione 1996-97. Una stagione fra le più deludenti della storia recente, culminata con la retrocessione, e bissata poi da un'altra stagione altrettanto disarmante in serie B.

A Brescia, stando alle cronache del tempo, assistono all'incontro addirittura duemila persone, un numero decisamente elevato per una gara del campionato Primavera. Il pubblico numeroso viene ripagato da una partita “a tratti entusiasmante”, dove le due compagini si fronteggiano a viso aperto. Se il Brescia ha un leggero predominio territoriale, il Verona quando attacca è più pericoloso.

Il Verona deve fare a meno di Negri dopo appena 15' di gioco: il terzino è costretto ad uscire per infortunio e al suo posto entra Mirco Sandri. L'assetto tattico della squadra resta invariato. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 0-0, ma nella ripresa il Verona cresce di tono e comincia a rendersi più pericoloso. Al 28' angolo di Pastorello, Pasetto si coordina e con una mezza rovesciata insacca alle spalle di Truffelli. È il gol partita. Un successo pesante, su un campo difficile: lo dimostra il fatto che il Brescia chiuderà il girone A della Primavera con una sola sconfitta interna, proprio quella con il Verona.

L'Inter intanto registra un mezzo passo falso e pareggia 0-0 sul campo militare di Bergamo contro l'Atalanta. Completano il quadro dei risultati la vittoria 1-0 del Venezia sul Mantova e il successo 3-2 del Vicenza nel derby contro il Padova che, dopo 7 partite disputate, ha un solo punto, frutto peraltro del pareggio con la capolista Inter.

Ottava giornata, 3 dicembre 1967

Atalanta – Inter 0-0
Brescia – Verona 0-1
Lanerossi Vicenza – Padova 3-2
Venezia – Mantova 1-0

Riposa il Milan

BRESCIA – VERONA 0-1

BRESCIA: Truffelli, Cagni, Andreoli, Petraz, Olivetti, Roberti, Dander, Damonti, Giuliani, Trainini, Zorzi.

VERONA: Giacomi, Migliorini, Negri (Sandri dal 15' pt), Fusaro, Gobbi, Marcolongo, Pangrazio, Fratton, Pasetto, Cinquetti, Pastorello.

RETE: Pasetto al 28' st.

Paolo


« Giornata 7: Verona-Atalanta Giornata 9: Verona-Vicenza »

Hellastory, Online dal 3/12/2017

BRUSCO RISVEGLIO


Le prove generali del Verona contro la Cremonese hanno evidenziato un grave ritardo di preparazione fisica, una preoccupante fragilità mentale e una (facilmente ipotizzabile) inconcludenza offensiva. Se pensiamo di poterci salvare basandoci esclusivamente su presupposti caratteriali siamo veramente fuori strada. Del resto, lo stesso Juric è stato chiaro: per salvarsi occorre anche qualità. Sul banco degli imputati salgono un po' tutti: dal direttore sportivo che ha impiegato settimane per completare la rosa ritardando l'arrivo di Verre, Tutino e Lazovic (che era svincolato e poteva aggregarsi già ai primi di luglio); alla società che, come ha rilevato Francesco, si è vista costretta ad impegnare risorse pesanti per dover riscattare giocatori come Dawidowicz, Ragusa, Di Gaudio, Almici e Marrone tutti fuori dal progetto senza riuscire poi a piazzarli; e infine all'allenatore che non è riuscito a trasmettere la cattiveria agonistica che lui stesso aveva criticato alla squadra di Grosso ed è arrivato alla partita di Coppa Italia senza aver provato in precedenza certi giocatori: perché non è stata chiesta un'amichevole prima di Ferragosto? È dal 4 agosto (con la Spal) che i gialloblù non provano 90 minuti tirati contro un avversario serio. Parliamoci chiaro: l'obiettivo Coppa Italia contro la Cremonese avrebbe dovuto completare la preparazione in vista dell'esordio di campionato e non essere un presuntuoso salto nel vuoto nel quale verificare gli eventuali ritardi accumulati. Il Verona, che ha resistito fisicamente e mentalmente solo un tempo, in quali condizioni si troverà ad affrontare l'esordio stagionale? Basta una settimana per mettere minuti nelle gambe e testa a posto? Per non parlare dei gravi ritardi accumulati in attacco evidenziati con l'ovvia bocciatura di Tupta inadatto a ricoprire il ruolo di centravanti (cosa si pretende da questo ragazzo?) e il limitato contributo che può offrire capitan Pazzini che in B può fare la differenza, ma ormai non tiene più 90 minuti. Figuriamoci contro difensori di serie A. Tutte cose arcinote. Però si è perso un sacco di tempo per l'illusione Balotelli.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6678 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
[www.hellastory.net] - {ts '2019-08-22 06:24:41'} - {ts '2019-08-22 13:24:41'}


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019