lunedì 19, h 20:45  
LAZIO2

HELLAS VERONA

0

PROSSIMO IMPEGNO
  domenica 25, h 15:00  

HELLAS VERONA

 
TORINO 
Hellas Verona english presentation


Introduzione | 1 | 2 | 3 | 4 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 16 | 17 | 18 | 15(REC) | Semifinale | Finale

Giornata 8: Brescia-Verona

PASETTO ANCORA DECISIVO A BRESCIA

Il 3 dicembre 1967 si disputa Brescia - Verona all'antistadio di Mompiano.

Il Brescia è allenato da Francesco Lamberti, dopo che Azeglio Vicini, allenatore della Primavera nella stagione 1966-67, è stato promosso alla guida della prima squadra. Vicini si comporta bene anche come allenatore della prima squadra, e dopo 9 giornate di campionato il Brescia è attestato a centro classifica in serie A, e si è appena tolto la soddisfazione di espugnare il terreno dell'Atalanta con un netto successo per 3-1.

Gigi Cagni
Un giovane Gigi Cagni nelle fila del Brescia
(da gigicagni.wordpress.com)

Il Brescia Primavera schiera, con la maglia numero 2, un personaggio che, anni dopo, legherà il suo nome a quello del Verona: stiamo parlando di Luigi Cagni, nato a Brescia il 14 giugno 1950. Cagni, dopo un'onesta carriera da professionista prima nel Brescia e poi nella Sambenedettese (squadra che in quegli anni militava costantemente in serie B), arriverà da allenatore a Verona per la stagione 1996-97. Una stagione fra le più deludenti della storia recente, culminata con la retrocessione, e bissata poi da un'altra stagione altrettanto disarmante in serie B.

A Brescia, stando alle cronache del tempo, assistono all'incontro addirittura duemila persone, un numero decisamente elevato per una gara del campionato Primavera. Il pubblico numeroso viene ripagato da una partita “a tratti entusiasmante”, dove le due compagini si fronteggiano a viso aperto. Se il Brescia ha un leggero predominio territoriale, il Verona quando attacca è più pericoloso.

Il Verona deve fare a meno di Negri dopo appena 15' di gioco: il terzino è costretto ad uscire per infortunio e al suo posto entra Mirco Sandri. L'assetto tattico della squadra resta invariato. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 0-0, ma nella ripresa il Verona cresce di tono e comincia a rendersi più pericoloso. Al 28' angolo di Pastorello, Pasetto si coordina e con una mezza rovesciata insacca alle spalle di Truffelli. È il gol partita. Un successo pesante, su un campo difficile: lo dimostra il fatto che il Brescia chiuderà il girone A della Primavera con una sola sconfitta interna, proprio quella con il Verona.

L'Inter intanto registra un mezzo passo falso e pareggia 0-0 sul campo militare di Bergamo contro l'Atalanta. Completano il quadro dei risultati la vittoria 1-0 del Venezia sul Mantova e il successo 3-2 del Vicenza nel derby contro il Padova che, dopo 7 partite disputate, ha un solo punto, frutto peraltro del pareggio con la capolista Inter.

Ottava giornata, 3 dicembre 1967

Atalanta – Inter 0-0
Brescia – Verona 0-1
Lanerossi Vicenza – Padova 3-2
Venezia – Mantova 1-0

Riposa il Milan

BRESCIA – VERONA 0-1

BRESCIA: Truffelli, Cagni, Andreoli, Petraz, Olivetti, Roberti, Dander, Damonti, Giuliani, Trainini, Zorzi.

VERONA: Giacomi, Migliorini, Negri (Sandri dal 15' pt), Fusaro, Gobbi, Marcolongo, Pangrazio, Fratton, Pasetto, Cinquetti, Pastorello.

RETE: Pasetto al 28' st.

Paolo


« Giornata 7: Verona-Atalanta Giornata 9: Verona-Vicenza »

Hellastory, Online dal 3/12/2017

IL BUON PADRE DI FAMIGLIA


Il Verona, dopo la sconfitta con la Lazio, galleggia 6 punti sopra il Benevento e ha bisogno di recuperarne 6 al Crotone (5 + 1) per essere in salvo. E' incredibilmente equidistante tra il Paradiso e la vergogna assoluta. Se consideriamo che questi 6 punti rappresentano poco più di un terzo di quelli fatti finora in 25 gare e che il Verona di Delneri nelle prime 6 giornate del girone di ritorno ne aveva conquistato ben 7 contro i 3 di Pecchia ci rendiamo conto che questo numero quasi ossessivo rappresenta una distanza psicologicamente vicina ma abissale al tempo stesso se non cambia qualcosa nel frattempo. Il calendario, ad esempio, con l'approssimarsi degli scontri diretti. Anche se le delusioni delle brucianti sconfitte col Crotone e a Cagliari non mi lasciano tranquillo. Ma, come vanno dicendo i giocatori, non si può più sbagliare. Nel frattempo, negli ultimi giorni qualcosa fuori dal campo di gioco è realmente cambiato. Il Verona ha messo da parte il silenzio stampa, ha offerto lunghe interviste e una lettera aperta del presidente, ha recuperato personaggi emotivamente importanti (Bagnoli e Puliero) e si è mostrato disponibile ad incontrare i tifosi. Questo processo di ravvicinamento, che non può non far piacere, è sicuramente figlio di una nuova strategia comunicativa ma anche sintomo di una situazione economica più serena dopo le cessioni del mercato invernale. Si tratta, per molti versi, di un percorso eccezionale per una società di calcio che è portata a parlare poco dei numeri che la sostengono, in quanto preferisce farsi rappresentare esclusivamente da quelli di carattere sportivo. Molti bilanci, sostenuti artificialmente da plusvalenze discutibili, nascondono in realtà situazioni difficilmente sostenibili nel tempo. Ma finché dura ... pensiamo a giocare. Tuttavia, un'apertura del genere comporta una serie di responsabilità ancora più impegnative da dover gestire e di prese di coscienza dolorose.

[continua]
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 6133 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
[www.hellastory.net] - {ts '2018-02-22 20:29:33'} - {ts '2018-02-23 03:29:33'}


191119121913191419151919192019211922192319241925192619271928192919301931193219331934193519361937193819391940194119421943194419451946194719481949195019511952195319541955195619571958195919601961196219631964196519661967196819691970197119721973197419751976197719781979198019811982198319841985198619871988198919901991199219931994199519961997199819992000200120022003200420052006200720082009201020112012201320142015201620172018