HELLASTORY.net | La Scheda di Fabrizio Cacciatore
  lunedì 3, h 20:45  

HELLAS VERONA

1
UDINESE2

PROSSIMO IMPEGNO
  domenica 9, h 15:00  
SALERNITANA 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

La scheda di Fabrizio Cacciatore

Cacciatore
Fabrizio Cacciatore


Nato a: Torino
Il: 08.10.1986
Nazionalità: italiana
Altezza: 182 cm
Peso: 74 kg
Ruolo: Terzino destro - jolly
Club Scuola: Juventus
Palmares: 1 promozione in serie A (H. Verona 2013-14)

Nel mondo del lavoro ci vuole flessibilità. Quante volte l'abbiamo sentita dire questa frase soprattutto negli ultimi tempi? Anche il calcio, ricordiamolo, è un lavoro. Un lavoro atipico però pur sempre un lavoro. C'è concorrenza tra i giocatori, tantissimi sono senza contratto, altri hanno il contratto ma marciscono in tribuna. Così, chi è capace di proporsi e reinventarsi si trova ad avere qualche punto in più al calciomercato.

La storia di Fabrizio Cacciatore è un esempio di questa tanto decantata flessibilità. Il giocatore viene prelevato dalla Sampdoria con la oramai «consueta» formula del prestito con diritto di riscatto della metà ed è la sesta volta in nove anni che la società blucerchiata lo manda a cercar fortuna fuori Genova. Fortuna che Cacciatore trova, gradualmente, partendo dalla C2, per arrivare a giocare stabilmente in serie B con ottimi risultati. Ma Genova per lui resta sempre avara e con la Samp non trova quasi mai sbocchi se non per la prima parte dell'ottima stagione 2009/10 culminata con la qualificazione ai preliminari di Champions League. Il giovane Cacciatore gioca da terzino destro per buona parte dell'autunno prima di infortunarsi e di perdersi per strada. Alla fine della stagione le presenze saranno solamente 10 delle quali solo 5 da titolare. Nella stagione successiva la Sampdoria, sconfitta ai preliminari di Champions, deve affrontare il girone di Europa League e, Cacciatore, pur non rientrando pienamente nelle strategie della società, resta in rosa fino a gennaio per «far numero» e colmare qualche assenza di troppo dei compagni. Pur trovando poco spazio in campionato, Cacciatore si prende la bella soddisfazione di giocare cinque gare del girone di Europa League, andando addirittura a segno nella partita d'esordio ad Eindhoven su colpo di testa. A gennaio la Samp viene smantellata e Cacciatore viene spedito a Siena ma anche qui a causa di reiterati fastidi fisici gioca solo 6 gare.

La rivincita piena però la ritrova la stagione successiva quando viene mandato a Varese, dove ritrova Maran che l'aveva lanciato in serie B ai tempi della Triestina nella stagione 2008-09. Cacciatore fisicamente è rinato e gioca in totale 33 partite segnando tre gol contro Padova, Vicenza e Ascoli. Maran conosce il giocatore molto bene e sa quali sono le sue potenzialità. Cacciatore inizia la stagione come terzino destro ma poi per necessità viene chiamato a fare il terzino sinistro e risultati sono ottimi nonostante preferisca usare il piede destro. A metà stagione c'è qualche assenza di troppo a centrocampo e ancora Maran riadatta Cacciatore a fare il mediano. Anche in questa situazione il giocatore se la cava in maniera egregia.

E' proprio questa sua capacità di adattarsi che lo fa diventare un giocatore “pregiato” in fase di mercato soprattutto quando le liste dei giocatori sono blindate per gli over. Il Verona cercava ancora un terzino ma serviva anche un centrocampista, un Morrone o un Giacomazzi. Una volta assicuratosi il cartellino di Cacciatore ecco che Sogliano risolve in un colpo solo tutti i problemi per il terzino (destro e sinistro) e per il centrocampista, lascia perdere tutte le altre piste e si concede addirittura il lusso di mandare in prestito Martinovic, centrocampista appena acquistato, all'Albinoleffe a farsi le ossa.

Cacciatore si presenta quindi come una pedina molto preziosa che dà ulteriore margine di manovra tattica a Mandorlini soprattutto in questa fase iniziale della stagione dove entrambi i ruoli da terzino risultano particolarmente vulnerabili, svincolando magari il talento di Martinho quasi sprecato in difesa. Mandorlini, che si diverte spesso a mescolare le carte e a spostare di qua e di la i giocatori saprà trarre il massimo profitto da questo prezioso jolly.
Apprezzeremo presto, noi come sicuramente lo farà Mandorlini, la serietà e l'impegno di questo giocatore dalla resa sicura e immediata, abile anche a sganciarsi in avanti sui calci piazzati, dove al momento non abbiamo molti colpitori di testa.

Dal Dossier 2012-13:

Un prezioso jolly, un giocatore forse non eccelso tecnicamente ma di sicuro molto generoso, resistente e combattivo. Un giocatore utilissimo a più riprese e con lui in campo non c'è nemmeno bisogno di avere troppe alternative in panchina. E' chiaro che un giocatore così polivalente non può rendere al meglio in ogni occasione, consideriamo anche che è stato impiegato tantissimo durante la stagione e nelle posizioni più disparate. Nel finale di campionato è cresciuto tantissimo, in maniera anche inaspettata. La sua stagione è sicuramente BUONA

Dal Dossier 2013-14:

E' partito a bomba nella prima parte del campionato dove sapeva sopperire con la grinta alle carenze tecniche ed è riuscito a segnare anche tre reti. Nella seconda parte del torneo l'idillio è terminato e si è visto il Cacciatore che già conoscevamo: inadeguato tecnicamente come terzino per la serie A, lento e sempre in sofferenza in difesa, non in grado di supportare adeguatamente l'azione sulla destra di due fenomeni come Romulo e Iturbe in fase propositiva. Tra l'altro quest'anno per evidenti limiti tecnici e tattici cade anche l'alibi del giocatore versatile. Una media tra girone d'andata e di ritorno fa sì che la sua stagione diventi SUFFICIENTE

Cacciatore viene riscattato dalla Sampdoria alle buste a giugno 2014.

Valeriano


Carriera in Campionato:
Stagione Squadra Serie Presenze Reti
2004-05 Sampdoria Primavera - -
2005-06 Olbia Calcio C2 32 0
2006-07 Reggiana C2 22 1
2007-08 Foligno C1 30 1
2008-09 Triestina B 36 0
2009-10 Sampdoria A 10 0
2010-11 Sampdoria A 5 0
genn. 2011 Siena B 6 0
2011-12 Varese B 33 3
2012-13 Hellas Verona B 38 2
2013-14 Hellas Verona A 32 3
2014-15 Sampdoria A - -




I dati sono aggiornati al 6 agosto 2014
Cerca...

05/10/2022   Arnaldo Porta
16/09/2022   Simone Verdi
04/09/2022   Ajdin Hrustic
03/09/2022   Isak Malcolm Kwaku Hien
01/09/2022   Yayah Kallon
22/07/2022   Josh Doig
21/07/2022   Thomas Henry
08/07/2022   Milan Djuric
05/07/2022   Roberto Piccoli
04/07/2022   Igor Tudor
04/07/2022   Gabriele Cioffi
20/06/2022   Federico Dimarco
07/04/2022   Emiliano Mascetti
11/02/2022   Fabio Depaoli
24/01/2022   Panagiotis Retsos
03/01/2022   Daniel Bessa
03/01/2022   Alessandro Carrozza
09/09/2021   Lorenzo Montipò
08/09/2021   Matteo Cancellieri
06/09/2021   Gianluca Caprari
Qual è stato il miglior gialloblu in campo in H.Verona-Udinese?

H.Verona    Udinese


Ceccherini F.

Depaoli F.

Doig J.

Duric M.

Günter K.

Henry T.

Hien I.

Hrustic A.

Kallon Y.

Lasagna K.

Lazovic D.

Montipò L.

Piccoli R.

Tamèze A.

Veloso M.

Verdi S.


 


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]






HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7820 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-10-06 19:36:49'} - {ts '2022-10-07 02:36:49'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022