HELLASTORY.net - Archivio Flashback: 15 Settembre 2013, Verona-Sassuolo,20 Febbraio 2000, Verona-Parma,24 Maggio 1992, Verona-Juventus,22 Aprile 1990, Verona-Milan,12 Aprile 1987, Verona-Napoli,16 Settembre 1984, Verona-Napoli,21 Aprile 1984, Verona-Torino,10 Ottobre 1982, Verona-Avellino,26 Settembre 1982, Verona-Juventus,6 Aprile 1974, Verona-Milan
  domenica 13, h 15:00  

HELLAS VERONA

1
SPEZIA2

PROSSIMO IMPEGNO
  mercoledì 4, h 14:30  
TORINO 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 PIU' RECENTI    

HELLAS VERONA / Flashback

15 Settembre 2013, Verona-Sassuolo

dal nostro amico Raphael Martinho Alves de Lima

Ciao ragazzi!

Difficile trovare una unica partita di serie A speciale.

Racconterò quella del mio primo gol in serie A, sotto la SUD un boato incredibile dallo stadio.

Venivamo dalla sconfitta con la Roma, avevamo bisogno di vincere, partita con il Sassuolo che era uno scontro diretto.

Ricordo che eravamo praticamente tutti quelli della promozione, il super tridente...
Io a sinistra, Cacia davanti e Juanito a destra.

Proprio all'inizio della partita «me mangio» un gol davanti alla porta... < ... [continua]

Hellastory, 15/01/2022
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

20 Febbraio 2000, Verona-Parma

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Enrico

La partita che porterò per sempre nel cuore, come tifoso, è Hellas Verona - Parma 4 reti a 3, per Noi.

Una partita veramente emozionante, memorabile, Frey da una parte e Buffon dall'altra, Prandelli e Malesani, due Mister, che hanno fatto la storia per i Nostri colori, Prandelli in positivo, Malesani invece, secondo il Mio modesto parere in negativo, pur mostrando un ottimo gioco.

20 Febbraio 2000, Verona-Parma

Ma veniamo alla partita, ... [continua]

Hellastory, 13/01/2022
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

24 Maggio 1992, Verona-Juventus

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Lorenzo

Sala stampa gremita nonostante il decreto sulle norme covid. Un emozionato Lorenzo si siede al microfono con lo sguardo di chi non ha ancora capito bene cosa stia succedendo. Una mano sapiente accende il microfono e dà avvio all'intervista.

"Allora Lorenzo, Una su mille, sono circa 500 partite in casa in 31 campionati di serie A, tu quante ne hai viste?"

"Uhm ... mi sembra una domanda indiscreta."

"Dai su Lorenzo, che tu sia anziano non è una novità, magari non come Fabbio, o come Massimo, magari nemmeno come Ercolino, ma anziano sei!"

"Vabbé, questo è il mio ventesimo campionato di serie A, diciamo circa 340 partite ... [continua]

Hellastory, 13/01/2022
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

22 Aprile 1990, Verona-Milan

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Lanfranco Palazzolo

22 Aprile 1990, Verona-Milan

Sono tifoso del Verona dal lontano autunno del 1983, quando ho assistito alla clamorosa vittoria di Belgrado contro la Stella Rossa. Da quel momento ho sempre pensato alla mia squadra almeno una volta al giorno cercando di immaginare cosa avrebbero fatto i gialloblu la domenica successiva o nella stagione calcistica che doveva iniziare. Anche se l'Hellas ha vinto uno scudetto, la stagione che ho amato di pi ... [continua]

Hellastory, 13/01/2022
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

12 Aprile 1987, Verona-Napoli

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Arturo

Tra le mille partite in A del Verona vorrei fissare i miei ricordi su Verona-Napoli 3-0 del 12/4/87.

12 Aprile 1987, Verona-Napoli

In quell'anno stavo facendo il servizio militare e quindi soltanto in maniera sporadica potevo seguire la mia squadra del cuore che, dopo i fasti dello scudetto e qualche stagione interlocutoria, si stava riportando nell'olimpo del calcio nazionale. Quel giorno stavo approfittando di una licenza e quindi mi re ... [continua]

Hellastory, 11/01/2022
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

16 Settembre 1984, Verona-Napoli

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Ercolino

Mi sentivo in debito, era d'obbligo, dopo più di un decennio di fruizione del sito Hellastory in cui ho fatto incetta di statistiche, tabellini, figurine, interessantissime schede ( Carrozza a parte ) e geniali «canoni inversi», rispondere all'appello della splendida redazione che per una volta chiama alle armi noi del guestbook per animare con dei ricordi scritti l'importantissima ricorrenza del millesimo incontro di serie A del nostro amato Verona. Avrei voluto descrivervi la mia «prima» assoluta al Binti, nel lontano marzo '81, accompagnato da mio papà milanista e rivivere il carico emozionale di tutte le prime volte partendo dalla visione del mastodontico Bentegodi e conge ... [continua]

Hellastory, 11/01/2022
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

21 Aprile 1984, Verona-Torino

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Luca

Non è stata la mia prima partita al Bentegodi: due anni prima, nella stagione della promozione dalla B, ricordo un Verona-Foggia 2-1 con Garella sostituito a fine primo tempo per infortunio.
Credo anche di aver visto una partita di Coppa Italia e poi la Nazionale: Italia-Cecoslovacchia 1-1 con Fanna entrato nel secondo tempo.
Quel Verona-Torino, però, è il primo ricordo (abbastanza) nitido della Serie A vista dagli spalti del Bentegodi.

21 Aprile 1984, Verona-Torino
... [continua]

Hellastory, 11/01/2022
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

10 Ottobre 1982, Verona-Avellino

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Icio

La mia 'una su mille' è Verona - Avellino 3-0 del campionato 1982-83.
Non l'ho scelta semplicemente perché è una vittoria né per il punteggio rotondo, piuttosto perché rappresenta una rivalsa.

L'antefatto è la mia prima partita in A del Verona, dal vivo e al Bentegodi, non ho ancora sette anni e potete immaginare l'attesa, la curiosità e la delusione di fine gara. Era il 29 ottobre 1978 e il tabellino alla fine recita Verona - Ascoli 2-3 con tripletta di un indiavolato Trevisanello per loro e doppietta del nostro Calloni. Quel campionato si concluderà con una infausta retrocessione.

Per rivedere il Verona in A dal vivo devo aspettare quattro anni. L'anno ... [continua]

Hellastory, 09/01/2022
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

26 Settembre 1982, Verona-Juventus

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Nez

Da totale «autodidatta» ho iniziato a seguire il Verona a 6 anni, però, proprio perché la mia passione non era condivisa in famiglia il mio esordio al Bentegodi avvenne solo diversi anni più avanti, con i gialloblu nei bassifondi della serie B.

Ecco spiegato come mai la prima vittoria in serie A la vidi «solo» il 26 settembre 1982 e non fu una vittoria qualsiasi.

Era la terza di campionato, gli avversari avevano una maglia zebrata e diversi di questi, qualche mese prima, ci avevano fatto sognare al mundial spagnolo.

A tal proposito, con tutta l'ingenua sportività di quindicenne, la sera prima della partita, saputo che questa squadra alloggiava a Garda, con ... [continua]

Hellastory, 09/01/2022
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

6 Aprile 1974, Verona-Milan

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Gedeone

6 Aprile 1974, Verona-Milan

La mia prima partita vista al Bentegodi è stata Verona-Milan 2-1 del 6/4/74, l'anno dopo il famoso 5-3. Ero un bambino di 7 anni e ricordo solo qualche particolare. Ad esempio che l'andare allo stadio con papà aveva un certo rituale; lui si portava una bottiglietta mignon di Amaro Gambarotta da consumare nell'intervallo mentre io avevo in regalo una gomma da masticare (ciunga). Per evitare fastidiose interruzioni allo stadio do ... [continua]

Hellastory, 07/01/2022

Pagina   2 3 4 5 6 7 8 PIU' RECENTI    

SETTI ACCOMPAGNA IN B IL VERONA


Dopo la decima, gravissima sconfitta consecutiva, il Verona è quasi condannato. E pensare che lo Spezia, per condizione e posizione di classifica, avrebbe potuto essere l'avversario più adatto per chiudere decentemente l'anno solare ed accendere speranze di salvezza. Invece no, ci sono stati superiori non solo nel risultato ma anche nel gioco e in intensità. Il Verona sta pagando le sciagurate scelte societarie, come ha ammesso Marroccu dopo Monza. Setti invece, che vive evidentemente in un altro pianeta, non si rende conto di quello che ha combinato e nemmeno perché, chiunque a Verona raggiunge un certo livello qualitativo, poi chiede di andare via. Non si rende conto che è lui l'artefice di questa condizione di precarietà che non consente di trovare in questa società la propria dimensione sportiva. E per questo, ogni anno batte cassa frettolosamente al valore acquisito, vivendo di nuove scommesse e di improvvisazione. In effetti, a voler essere precisi, non è ancora stato chiarito se tutto ciò dipenda da costanti bisogni personali, oppure dalla sua supponenza (sono il Presidente che ha disputato più stagioni in serie A, conosco il calcio meglio di tutti voi ...). Fatto sta che questa volta Longo, D'Amico e Tudor hanno capito in fretta quello che sarebbe successo di lì a qualche mese e, vista l'impossibilità di proteggere un giocattolo troppo prezioso per le sue mani grezze, si sono defilati con lungimiranza. Come se uno, vincendo casualmente alla lotteria, finisce per sprecare tutto e si riduce a chiedere l'elemosina sotto i ponti. Povero e abbandonato. Forse perché erano proprio loro la componente saggia e competente della società, quella che ha permesso di rivalutare fino a quel punto il Verona. Loro, e non certo Setti che ha solo avuto la fortuna di averli per sè. Comunque, tutti i nodi sono venuti rapidamente al pettine: ceduti male Barak, Simeone, Caprari e Casale, rimpiazzati solo numericamente con giocatori scadenti (alcuni persino pagati cari), preso Marroccu come suo braccio destro (velocissimo a squalificarsi nel giro di poche settimane) e infine scelto Cioffi per l'ennesima scommessa assurda anche se l'ambiente, svilito e senza indirizzo, stava cercando invece disperatamente continuità, esperienza e buon senso. Cosa è rimasto di quel Verona che tanto ci ha divertito e sentiti rispettati? Niente. Per non parlare della soluzione frettolosa e senza alcuna logica di affidare la squadra a Bocchetti, che non ha niente a che vedere con quella adottata dal Monza con Palladino. Infatti, il povero cristo è stato assunto a uomo simbolo della società dopo essere stato prima dirottato in Primavera e poi, come un profeta, beneficiario di addirittura 5 anni di contratto. Lui che non ha neppure il patentino da allenatore. Ora cosa ci aspetta? un lento ed umiliante cammino verso l'inferno o abbiamo ancora qualche briciolo di speranza di salvezza?

[continua]
Eleggi ogni settimana il gialloblu migliore in campo!


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]






HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7876 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-12-02 06:35:31'} - {ts '2022-12-02 13:35:31'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022