domenica 7, h 18:00  

HELLAS VERONA

1
BARI4

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 15, h 18:30  

HELLAS VERONA

 
NAPOLI 
Hellas Verona english presentation
Una su 1000

HELLAS VERONA / Flashback

24 Maggio 1992, Verona-Juventus

Hellastory: Flashback

dal nostro amico Lorenzo

Sala stampa gremita nonostante il decreto sulle norme covid. Un emozionato Lorenzo si siede al microfono con lo sguardo di chi non ha ancora capito bene cosa stia succedendo. Una mano sapiente accende il microfono e dà avvio all'intervista.

"Allora Lorenzo, Una su mille, sono circa 500 partite in casa in 31 campionati di serie A, tu quante ne hai viste?"

"Uhm ... mi sembra una domanda indiscreta."

"Dai su Lorenzo, che tu sia anziano non è una novità, magari non come Fabbio, o come Massimo, magari nemmeno come Ercolino, ma anziano sei!"

"Vabbé, questo è il mio ventesimo campionato di serie A, diciamo circa 340 partite di serie A al Bentegodi."

"340 su 500? Però! Per sceglierne una hai solo l'imbarazzo della scelta!"

"Sì ma non è semplice ..."

"Che non sia semplice ci posso credere, ma considera che sono qui per aiutarti nella tua scelta."

"Da dove dovrei inziare? Io calcisticamente ho un grande amore e un grande odio."

"Vedi? Ci sei già!"

"Allora il grande amore è il Verona e il grande odio è la gueve, la youve si insomma la grande meretrice del calcio italiano! Quindi sì, direi che la mia una su mille è Verona juve, ma quale!?"

24 Maggio 1992, Verona-Juventus

"E che ne so io, dimmi tu!"

"Eh, ma quale delle tante, ricordi belli o ricordi brutti?"

"In casa o in trasferta?"

"Posso avere un altro redattore?"

"Smettila e vai avanti!"

"Nei ricordi belli non ho che l'imbarazzo della scelta, da "juve attenta se rubi paghi per tre" o il goal di Preben, o come dimenticare la doppietta di Cammarata, e i colpi di testa di Juanito o il rigore del Pazzo prima del lockdown?"

"Tutte banali e scontate, non c'è una partita che ancora devi digerire?"

"Direi la finale di coppa Italia!"

"Va bene la vecchiaia, va bene tutto, ma stiamo parlando di campionato!"

"Sì ok, ci sono, ci sono!"

"Oh issa, oh issa!"

24 Maggio 1992, Verona-Juventus

"Faceva caldo, fine maggio, eravamo tristemente retrocessi già da un po', era l'ultima di campionato. Era il campionato dopo la promozione con Fascetti, l'anno di Stojkovi? e Raducioiu, Renica e i fratelli Pellegrini. L'ultima partita di un triste campionato, partito con tante speranza ma ben presto naufragato. Una partita che si va a vedere perché talvolta esserci è un dovere ed insultare i gobbi è sempre bello."

"Dai su, avanti, racconta."

"Ricordo ancora benissimo una doppietta di Davide Pellegrini, poi un goal di Fanna ed eravamo 3-1, poi 3-2 ..."

"E poi?"

"Eravamo 3-2. zzzZzzzzZ zzzZzzzzZ. Eravamo sempre 3a2 e l'arbitro non fischiava. Il mio socio di allora mi fa: 'Se i gobbi non pareggiano diventiamo vecchi qui dentro'

"E?"

"Pareggiarono, dopo non so quanto, sai ancora non c'erano i recuperi, ma tipo al 105esimo"

"E quindi?"

"Quindi? Forza Verona e juve MER.."

La signora Dawidowiczova, badante polacca di Lorenzo e fervente ammiratrice di Papa Paolo Giovanni II, di cui detiene un reliquiario fornitissimo, è fortemente contrariata dal turpiloquio e fa appena in tempo a calare una mano callosa sulla bocca dell'infervorato Lorenzo evitandogli di completare il misfatto verbale.

"Adesso dormi, che agitarti ti fa male". Poi, con infinita premura, gli rimbocca le coperte e spegne la luce uscendo mentre comincia a recitare il quinto rosario della sera. Non dev'essere facile per lei essere scambiata tutte le sere per uno a scelta fra Germano Mosconi, Darwin Pastorin e Valeriano.

Foto getty e ilpalloneraccontablogspot



Hellastory, 13/01/2022
Serie A 1991/92 | 34a giornata | 24/5/1992
VERONA FC
VERONA FC
3
  JUVENTUS FC
JUVENTUS FC
3
4' e 6' D.Pellegrini (II), 49' P.Fanna marcatori 10' Alessio, 56' Baggio, 90' Kohler
A.Gregori; E.Calisti, L.Pellegrini (I), A.Renica, E.Rossi; R.Prytz; P.Fanna, S.Ghirardello (71' C.Lunini), A.Icardi, D.Pellegrini (II), D.Stojkovic (46' M.Magrin)   A.Peruzzi, Luppi, Marocchi (53' E.Corini), Conte (53' L.De Agostini), Kohler, Cesar, Alessio, Reuter, Schillaci, Baggio, Casiraghi.
N.Liedholm, M.Corso ALL Trapattoni

Arbitro
P.De Angelis (Civitavecchia - RM)





UNA REGOLA SBAGLIATA CHE PUO' DANNEGGIARE IL VERONA


Lo spettacolare pareggio dell'Olimpico con la Lazio chiude adeguatamente una stagione strepitosa. Tudor, stupendo condottiero, ha migliorato la posizione di classifica dell'anno scorso, ha ottenuto il record di gol realizzati (65) e sigillato il saldo positivo reti fatte/subite (+ 6), risultato questo non riuscito né a Mandorlini (-6) né a Juric (- 2 e -4) prima di lui. Adesso però inizia una settimana decisiva per capire cosa farà, quando scioglierà la riserva circa la permanenza o meno in gialloblu. Perso D'Amico, la questione che tiene in sospeso tutti non è un problema di soldi, contano le sensazioni. Bisogna vedere se ci sono i presupposti. Da cosa scaturisce questo stato di incertezza? Tutto ci porta ad affrontare un periodo di incertezza societaria che non aiuterà certo a lavorare con la stessa serenità che ha trovato e che, infondo, ha agevolato il conseguimento di prestazioni di questo rilievo. Non c'è alcun dubbio che D'Amico, anche lui sotto contratto, abbia colto l'opportunità Atalanta anticipando in tal modo la conclusione di un ciclo. Un ciclo vincente, aggiungo, visti gli splendidi risultati ottenuti non solo sul campo (grande calcio, 1 promozione e 3 piazzamenti stabilmente tra il 9º e il 10º posto), ma anche e soprattutto dal punto di vista della rivalutazione della rosa e degli indici di bilancio. D'Amico, direttore sportivo silenzioso e scrupoloso, è stato anche in grado di porre rapido rimedio nei rari errori di valutazione (l'esonero veloce di Di Francesco e l'aver tolto dal mercato Tameze in agosto quando ci si è accorti che Hongla non avrebbe risposto subito alle aspettative). Ora però se ne sta aprendo un altro di difficile valutazione. Non tanto perché Marroccu, che è comunque un dirigente esperto, valga meno di D'Amico, quanto per il contesto in cui si troverà ad operare. E Tudor deve stabilire se valga la pena oppure no restare alle nuove condizioni.

[continua]
Eleggi ogni settimana il gialloblu migliore in campo!


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7759 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-08-07 16:59:18'} - {ts '2022-08-07 23:59:18'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022