PRESTITI GIALLOBLU: BENISSIMO LANER (DOPPIETTA) E LIGORI! - Hellas Verona: Le Ultimissime su HELLASTORY.net
  domenica 18, h 15:00  
FIORENTINA2

HELLAS VERONA

0

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 3, h 20:45  

HELLAS VERONA

 
UDINESE 
Hellas Verona english presentation

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

PRESTITI GIALLOBLU: BENISSIMO LANER (DOPPIETTA) E LIGORI!

Hellastory: Le Ultimissime

PRESTITI GIALLOBLU: BENISSIMO LANER (DOPPIETTA) E LIGORI!
PRESTITI GIALLOBLU: BENISSIMO LANER (DOPPIETTA) E LIGORI!

Nel turno infrasettimanale di mercoledì e giovedì che ha visto giocare rispettivamente la C1/A e la C2/B, sono scesi in campo sette prestiti gialloblu. Due di loro hanno recitato il ruolo di grandi protagonisti: l’attaccante Ligori, in rete con il suo Vittoria nel 2-0 inflitto al Frosinone, e soprattutto il redivivo Laner, autore di una doppietta in Castelnuovo-Montevarchi 2-2. Ma vediamo nello specifico come si sono comportati tutti i «nostri».

LIGORI (Vittoria, C1): Dopo un lungo periodo di digiuno, l’attaccante varesino torna finalmente al gol, sfruttando un liscio di un difensore avversario in piena area e insaccando con una splendida girata. La sua rete vale il 2-0 finale per il Vittoria. Voto: 6,5

PAGLIUCA (Spezia, C1): A tre mesi dal suo arrivo in Liguria e dopo aver superato innumerevoli guai fisici, colleziona la sua seconda presenza con la squadra bianconera. In Sangiovannese - Spezia 0-0, mister Dominissini lo inserisce all’81’ e in pochi minuti Pagliuca si rende pericoloso con una splendida punizione, deviata alla grande da Tardioli. Voto: 6

FUMMO (Como, C1): Torna tra i titolari nella delicata gara interna con il Pavia ma non riesce in pratica mai ad incidere, in una gara (finita 0-0) caratterizzata dalla noia. Al 68` lo sostituisce Fabiano. Voto: 5,5

TODESCHINI (Pavia, C1): Entrato al 59’, gioca senza infamia nè lode. Voto: 6

LANER (Castelnuovo, C2): E' l’eroe della giornata. Contro il Montevarchi Simon Laner, centrocampista poco avvezzo al gol, trascina i suoi e va a segno addirittura due volte: all’11’ spingendo in porta una palla proveniente dall’angolo battuto da Pennucci e al 34’ realizzando il 2-1 che a lungo illude i suoi tifosi. Gli avversari alla fine pareggiano, ma per Laner la partita resta memorabile. Voto: 7,5

LOVATIN e MANDORLINI (Carrarese, C2): Il primo esce al 65’, il secondo gioca tutti i 90 minuti, ma per entrambi la prestazione è al limite della sufficienza in un Carrarese-Ancona finito 0-0 senza grosse emozioni. Voto 6.

[Vai alla pagina ]



Hellastory, 07/04/2005

CIOFFI ALLA RICERCA DEL VERONA PERDUTO


Ho l'impressione che, dopo la confusione generata dal mercato, si continui crearne di nuova anche nelle soluzioni tattiche partita dopo partita. Laddove Tudor aveva trovato la fortuna del Verona dando continuità al lavoro di Juric migliorandolo gradatamente con il suo stile personale, Cioffi invece, ha stravolto priorità e leadership cancellando di fatto ogni tipo di continuità. Quando in conferenza stampa parla dei singoli, traspare evidente il suo concetto di base secondo cui «tutti sono in discussione, nessuno è sicuro di giocare». Questo probabilmente dipende dal fatto che lui ritiene efficaci alcune teorie aziendali (peraltro, recentemente messe in discussione dalle prove dei fatti) che mettono in competizione tutti i collaboratori ponendoli gli uni contro gli altri al fine di migliorare la produttività. Giovani contro vecchi, arroganza contro esperienza. Ma così facendo, il mister ha di fatto eliminato tutti i riferimenti degli ultimi anni. Ogni partita scende in campo una formazione diversa e i 5 cambi a disposizione, anziché consolidare, sperano di ribaltare quello che non sono riusciti ad esprimere in campo i titolari. O sbaglia la formazione iniziale, o non trasmette la giusta concentrazione, fatto sta che il Verona sbaglia quasi sempre l'approccio (salvo forse solo il primo tempo con la Lazio). Quello che emerge è infatti un Hellas continuo cantiere aperto dove la paura di sbagliare (e quindi di perdere l'opportunità a disposizione) condiziona ogni singolo giocatore che non riesce poi ad esprimersi al meglio per due partite di seguito. E' una squadra che non costruisce gioco, che fatica a difendersi, che non ha un'identità. Gunter, Ilic, Tameze, lo stesso Lazovic costretto a cambiare più ruoli, non sono più gli stessi. D'altra parte, in questa confusione generale, purtroppo continuano a trovare spazio i modesti Lasagna, Depaoli, Dawidowicz e Djuric di cui non comprendo il valore.

[continua]
Eleggi ogni settimana il gialloblu migliore in campo!


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]






HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7811 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-09-28 10:54:13'} - {ts '2022-09-28 17:54:13'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022