PRESTITI GIALLOBLU': ABBRUSCATO E LIGORI ANCORA IN GOL! - Hellas Verona: Le Ultimissime su HELLASTORY.net
  lunedì 3, h 20:45  

HELLAS VERONA

1
UDINESE2

PROSSIMO IMPEGNO
  domenica 9, h 15:00  
SALERNITANA 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

PRESTITI GIALLOBLU': ABBRUSCATO E LIGORI ANCORA IN GOL!

Hellastory: Le Ultimissime

PRESTITI GIALLOBLU': ABBRUSCATO E LIGORI ANCORA IN GOL!
PRESTITI GIALLOBLU': ABBRUSCATO E LIGORI ANCORA IN GOL!

In un momento davvero poco felice per i giocatori gialloblu della prima squadra, pure i giovani mandati in prestito in club di serie inferiori sembrano attraversare un periodo di appannamento e di scarsa fortuna. Sono molti infatti a non passarsela bene. Pisanu dopo essersi trasferito a Varese, ultimo in classifica nel girone A di C1, paradossalmente ha trovato ancora meno spazio di quanto non avesse a Verona e nelle poche volte che è stato chiamato in causa ha quasi sempre deluso. Laner e Mandorlini, pedine del centrocampo della Carrarese, hanno spesso faticato a trovare un rendimento all'altezza e proprio lo scorso sabato, in coincidenza con la loro esclusione dalla formazione titolare, la Carrarese è tornata alla vittoria con un roboante 3-0. E si può continuare con Lorenzini e Castioni che ad Imola non hanno certo avuto il modo di esaltarsi. Se infatti il loro compagno Lovatin si può almeno consolare con le buone prestazioni personali, loro hanno invece condiviso con la squadra prove spesso opache e costantemente livellate su una sufficienza risicata. Insomma ad aver dimostrato di avere quel spunto in più necessario per poter ambire ad un futuro roseo sono stati davvero in pochi: Ligori e Fummo se la sono cavata ma forse solo Abbruscato e Mancinelli (al momento appiedato da un infortunio) sembrano oggi essere maturi per fare il salto in serie B. Per gli altri si prospetta ancora tanta gavetta.
Ma vediamo ora come se la sono cavata i principali «prestiti» nello scorso week-end:

CASSETTI: Contro il Parma il Lecce soccombe per 3 a 1 e Cassetti conferma di essere in un periodo di appannamento. Il suo contributo a centrocampo è privo infatti di spunti di rilievo e in fase difensiva soffre la vivacità degli avanti parmensi. Voto: 5,5.

ABBRUSCATO: L'Arezzo vola ancora una volta grazie ad Abbruscato. La sfida contro la Torres è stata infatti decisa da un gol del ventitreenne in comproprietà con l'Hellas, abile a mettere in rete un invitante cross dalla sinistra di Pasqual, anticipando con un tiro fulmineo sul primo palo il portiere avversario Pinna. Abbruscato aveva già prima sfiorato il gol con una spettacolare semirovesciata. Ora Elvis è tornato solitario in testa alla classifica cannonieri del Girone A della C1 con 15 reti in 29 partite. E la settimana prossima, in caso di vittoria dell'Arezzo, potrà festeggiare con la sua squadra la matematica promozione in Serie B. Voto: 7.

LIGORI: Ligori segna nella gara casalinga contro il Lumezzane ma il suo gol non basta e il Prato perde per 1-2. La squadra toscana rimane così al penultimo posto con l'unico obiettivo ormai di evitare la retrocessione immediata (un solo punto la divide dal Varese di Pisanu fanalino di coda). Per Ligori ora i gol sono 4 in 8 gare disputate con il Prato. Voto: 6,5.

FUMMO: Il giovane attaccante campano dopo l'ottima partenza con il Giugliano si è un po' smarrito negli ultimi tempi tanto che, sabato scorso, l'allenatore ha deciso di farlo partire dalla panchina. La squadra ha vinto mentre lui si è dovuto accontentare di pochi minuti nel finale della partita. Voto: sv.



Hellastory, 14/04/2004

CIOFFI ALLA RICERCA DEL VERONA PERDUTO


Ho l'impressione che, dopo la confusione generata dal mercato, si continui crearne di nuova anche nelle soluzioni tattiche partita dopo partita. Laddove Tudor aveva trovato la fortuna del Verona dando continuità al lavoro di Juric migliorandolo gradatamente con il suo stile personale, Cioffi invece, ha stravolto priorità e leadership cancellando di fatto ogni tipo di continuità. Quando in conferenza stampa parla dei singoli, traspare evidente il suo concetto di base secondo cui «tutti sono in discussione, nessuno è sicuro di giocare». Questo probabilmente dipende dal fatto che lui ritiene efficaci alcune teorie aziendali (peraltro, recentemente messe in discussione dalle prove dei fatti) che mettono in competizione tutti i collaboratori ponendoli gli uni contro gli altri al fine di migliorare la produttività. Giovani contro vecchi, arroganza contro esperienza. Ma così facendo, il mister ha di fatto eliminato tutti i riferimenti degli ultimi anni. Ogni partita scende in campo una formazione diversa e i 5 cambi a disposizione, anziché consolidare, sperano di ribaltare quello che non sono riusciti ad esprimere in campo i titolari. O sbaglia la formazione iniziale, o non trasmette la giusta concentrazione, fatto sta che il Verona sbaglia quasi sempre l'approccio (salvo forse solo il primo tempo con la Lazio). Quello che emerge è infatti un Hellas continuo cantiere aperto dove la paura di sbagliare (e quindi di perdere l'opportunità a disposizione) condiziona ogni singolo giocatore che non riesce poi ad esprimersi al meglio per due partite di seguito. E' una squadra che non costruisce gioco, che fatica a difendersi, che non ha un'identità. Gunter, Ilic, Tameze, lo stesso Lazovic costretto a cambiare più ruoli, non sono più gli stessi. D'altra parte, in questa confusione generale, purtroppo continuano a trovare spazio i modesti Lasagna, Depaoli, Dawidowicz e Djuric di cui non comprendo il valore.

[continua]
Qual è stato il miglior gialloblu in campo in H.Verona-Udinese?

H.Verona    Udinese


Ceccherini F.

Depaoli F.

Doig J.

Duric M.

Günter K.

Henry T.

Hien I.

Hrustic A.

Kallon Y.

Lasagna K.

Lazovic D.

Montipò L.

Piccoli R.

Tamèze A.

Veloso M.

Verdi S.


 


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]






HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7820 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-10-06 19:03:58'} - {ts '2022-10-07 02:03:58'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022