SENSAZIONI DALLE RETROVIE... - Hellas Verona: Le Ultimissime su HELLASTORY.net
  domenica 18, h 15:00  
FIORENTINA2

HELLAS VERONA

0

PROSSIMO IMPEGNO
  lunedì 3, h 20:45  

HELLAS VERONA

 
UDINESE 
Hellas Verona english presentation

HELLAS VERONA / Le Ultimissime

SENSAZIONI DALLE RETROVIE...


SENSAZIONI DALLE RETROVIE...

Quando il 13 maggio scorso abbiamo scritto e pubblicato il pezzo Forse Ci Siamo Liberati il Verona aveva appena vinto la gara interna contro il Foggia nutrivamo in noi una piccolissima speranza. Una speranza talmente embrionale che non era nemmeno definibile.
In realtà nessuno ci credeva, ma nessuno proprio, come poi avrà a dire mister Aglietti.
Noi, da tifosi, avevamo cercato di interpretare quello che vedevamo in campo e non ci pareva quasi possibile invece che i giocatori avessero ancora tutta quella rabbia esplosiva in corpo. Il titolo del pezzo era eloquente e dobbiamo dire, con un pizzico di orgoglio, che ci avevamo visto giusto: la squadra era diventata forte mentalmente.
Come vi avevamo anticipato, ora che il sogno Serie A si è avverato e la speranza si è tramutata in solida realtà (come direbbe quello che vendeva case in TV), vogliamo mantenere la nostra promessa e siamo quindi andati ad intervistare i due scudieri di Silvestri: Alessandro Berardi e Lorenzo Ferrari. Raggiunti telefonicamente mentre erano in vacanza (beati loro) dal nostro Matteo, sono stati ben felici di condividere con noi i momenti di quello che è stato a tutti gli effetti un campionato a parte.

Valeriano

Caldissimo primo pomeriggio di giugno.
Tra pochi minuti abbiamo un incontro telefonico con i nostri portieri di riserva...abbiamo fatto di tutto per strappare una chiacchierata informale con Berardi e Ferrari. Quindi eccoci qua...

Berardi e Ferrari hanno una gran voglia di parlare, si capisce subito che vengono intervistati di rado...
Entrambi sono alla seconda promozione con l'Hellas...
Il ruolo di portiere di riserva li rende consapevoli che durante la partita, salvo imprevisti, non si può essere d'aiuto in campo. Di conseguenza si proclamano primi tifosi dei compagni...

Alessandro Berardi vive l'essere portiere non semplicemente come un ruolo, bensì uno stile di vita. Si sente per così dire responsabile del peso dell'universo sia in campo che fuori...
La loro esultanza folle durante la partita col Foggia e nei playoff, è nata per dare l'unico contribito che possono dare come portieri di riserva. Sostegno emotivo ed energico.
Dice... che se fosse un centrocampista, la partita la sentirebbe mille volte meno, perché essendo portiere si è più responsabile delle proprie azioni... Come dargli torto...
Ha sempre giocato in porta, anche da piccolino quando tirava i primi calci assieme ai suoi fratelli...

Lorenzo Ferrari, commenta che dopo la sconfitta in campionato a Cittadella, si son detti tra loro che non poteva finire così. Si rivedevano in un gruppo sano, che era impossibile non potesse esprimersi meglio. Con l'arrivo di Aglietti si sono sentiti subito più leggeri, con ormai nulla da perdere se non l'amor proprio... Quello però mai deve essere perso...
Gioca in porta perché da bambino, partito attaccante, in uno dei primissimi allenamenti si fa male... Rimane fuori un paio di mesi abbondanti... Al rientro serviva un portiere più grosso e hanno messo lui a difendere i pali.

Da tifosi, è sempre emozionante parlar di calcio con i giocatori della propria squadra.
Ringraziamo il Verona, Lorenzo e Alessandro per la bella disponibilità.

Matteo



Hellastory, 04/07/2019

CIOFFI ALLA RICERCA DEL VERONA PERDUTO


Ho l'impressione che, dopo la confusione generata dal mercato, si continui crearne di nuova anche nelle soluzioni tattiche partita dopo partita. Laddove Tudor aveva trovato la fortuna del Verona dando continuità al lavoro di Juric migliorandolo gradatamente con il suo stile personale, Cioffi invece, ha stravolto priorità e leadership cancellando di fatto ogni tipo di continuità. Quando in conferenza stampa parla dei singoli, traspare evidente il suo concetto di base secondo cui «tutti sono in discussione, nessuno è sicuro di giocare». Questo probabilmente dipende dal fatto che lui ritiene efficaci alcune teorie aziendali (peraltro, recentemente messe in discussione dalle prove dei fatti) che mettono in competizione tutti i collaboratori ponendoli gli uni contro gli altri al fine di migliorare la produttività. Giovani contro vecchi, arroganza contro esperienza. Ma così facendo, il mister ha di fatto eliminato tutti i riferimenti degli ultimi anni. Ogni partita scende in campo una formazione diversa e i 5 cambi a disposizione, anziché consolidare, sperano di ribaltare quello che non sono riusciti ad esprimere in campo i titolari. O sbaglia la formazione iniziale, o non trasmette la giusta concentrazione, fatto sta che il Verona sbaglia quasi sempre l'approccio (salvo forse solo il primo tempo con la Lazio). Quello che emerge è infatti un Hellas continuo cantiere aperto dove la paura di sbagliare (e quindi di perdere l'opportunità a disposizione) condiziona ogni singolo giocatore che non riesce poi ad esprimersi al meglio per due partite di seguito. E' una squadra che non costruisce gioco, che fatica a difendersi, che non ha un'identità. Gunter, Ilic, Tameze, lo stesso Lazovic costretto a cambiare più ruoli, non sono più gli stessi. D'altra parte, in questa confusione generale, purtroppo continuano a trovare spazio i modesti Lasagna, Depaoli, Dawidowicz e Djuric di cui non comprendo il valore.

[continua]
Eleggi ogni settimana il gialloblu migliore in campo!


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]






HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7811 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-09-28 04:53:17'} - {ts '2022-09-28 11:53:17'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022