sabato 14, h 18:00  

HELLAS VERONA

0
TORINO1

PROSSIMO IMPEGNO
  sabato 21, h 20:45  
LAZIO 

HELLAS VERONA

 
Hellas Verona english presentation


Introduzione «
Stagioni 1962-65, Audace  
Stagioni 1965-67, Verona  
Dal 1967 in poi, il "dopo" Verona  
Gialloblu 70, ASD Ex Calciatori Hellas Verona  
 

RAFFAELE CASTELLINI

Un anno fa, il 15 novembre 2020, se ne andava Raffaele Castellini, ex calciatore dell’Hellas Verona.

Il nome di Castellini forse non dirà molto a tanti dei lettori di Hellastory e degli appassionati della storia gialloblu, trattandosi di uno di quei giocatori che ha indossato la maglia del Verona in una sola gara ufficiale, per l’esattezza nella stagione 1965-66. Tuttavia Castellini ha avuto un ruolo di primaria importanza nell’ambito dell’associazione ASD Ex Calciatori Hellas Verona, dove si è fatto conoscere ed apprezzare anche da chi non ne aveva sentito raccontare le gesta sui campi del calcio che conta. Andare in sede degli Ex Calciatori significava trovare Raffaele Castellini lì, pronto a ricevere con cordialità tifosi o simpatizzanti. Dell’associazione è stato indubbiamente uno dei principali attori, sin dai tempi dei Gialloblu 70 con i quali ha vinto il titolo nazionale per veterani.

Hellastory ha incontrato la moglie Ornella che, sin dai primi anni in cui erano fidanzati, ha conservato con cura i ritagli di giornale che parlavano delle imprese sportive del marito e che hanno permesso di ricostruire meticolosamente la sua attività di calciatore, tutta svolta in squadre venete.

Raffale Castellini nasce a Nogara, in località Motta, il 9 febbraio 1945, in pieno periodo bellico. La famiglia, allora residente ad Arbizzano, era sfollata a Pellegrina di Isola della Scala, da parenti del padre, per cercare riparo dai bombardamenti alleati che, dalla fine del 1944, si stavano facendo più intensi attorno alla città di Verona.

Nel rigido inverno del 1945, Raffaele viene alla luce qualche centinaio di metri più in là dell’abitato di Pellegrina, più precisamente nella frazione Motta di Nogara, in una torbiera dove la madre era stata accompagnata per assicurarle un ambiente più caldo per affrontare il parto. La famiglia Castellini lascia Pellegrina quando Raffaele ha 11 anni per stabilirsi a San Massimo. Raffaele, dopo qualche anno, comincia a giocare nelle giovanili della Folgore prima e dell’Audace di San Michele Extra poi.

Raffaele Castellini

È da questo vivaio che comincia la sua attività fra i campi da calcio, che lo porterà nella stagione 1965-66 ad approdare al Verona allenato da Omero Tognon, che lo farà esordire in prima squadra, insieme agli altri debuttanti Italo Cosaro e Giuliano Perezzani, il 19 giugno 1966 in occasione della partita Novara-Verona. Era l’ultima giornata del campionato di serie B 1965-66 e il Verona, ormai fuori dai giochi per la promozione in serie A, poteva dare spazio a tre giovani elementi in una stessa partita.

Poteva sembrare l’inizio di una promettente carriera con la maglia gialloblu, invece quella fu, per Castellini come anche per Cosaro e Perezzani, l’unica presenza ufficiale con il Verona. Sfumato il passaggio in prestito all’Empoli (serie C), nella stagione 1966-67 Castellini vestirà solo la maglia della formazione De Martino, ovvero delle riserve. A fine stagione, il mesto ritorno all’Audace in serie D, per poi affrontare nuove avventure con squadre del Veneto, dove si segnalerà in modo particolare per due promozioni storiche, quella in serie C con il Belluno di mister Beraldo e quella in serie D con la Sampietrese di mister Apostoli.

Il 15 giugno 1978 Castellini era in campo con i Gialloblu 70 allenati da Angelo Barbi che, battendo il Bologna per 3-1, conquistarono il titolo nazionale per ex calciatori. Una delle tante tappe nella sua attività con i veterani che, dal 2009 diventarono ASD Ex Calciatori Hellas Verona dotandosi di uno statuto onlus e seguendo l’esempio degli ex calciatori del Barcellona, Una ristrutturazione che ha portato l’Associazione, negli ultimi anni, ad allargare sempre più il raggio d’azione della solidarietà attraverso numerose iniziative sul territorio.

Paolo




IL VERONA E' IN VENDITA?


In questi giorni girano voci sulla possibilità che Setti venda il Verona. Trattandosi all'inizio di semplici sussurri non ci abbiamo dato molto peso. Se ne dicono di cose. Quando poi anche qualche giornalista, generalmente beneinformato, ci fa un post, il sussurro evolve in rumors. Del resto, per esperienza e metaforando il detto, dietro ogni fumo c'è sempre almeno un po' di arrosto. Andiamo con ordine. La FederCalcio, dovendosi barcamenare sull'imbarazzante caso Salernitana ha stabilito qualche mese fa che le multiproprietà sono vietate. Nessun presidente potrà avere più due squadre professionistiche. E chi le ha già, dovrà venderne una entro la stagione 2024/2025. De Laurentiis ha in ballo Napoli e Bari e Setti, che ci riguarda più da vicino, Hellas e Mantova. Il problema è che l'impegno di capitale nel Verona è di gran lunga superiore e, come facile immaginare, c'è anche maggiore appetibilità sul mercato. Senza dubbio, sia dal punto di vista patrimoniale che gestionale, la società sta vivendo una condizione ottimale e sportivamente si conferma in un dignitosissimo 9º - 10º posto sviluppando un calcio spettacolare e coinvolgente. Per non parlare delle prospettive di mercato della rosa, con alcuni giocatori di interesse internazionale (Barak e Simeone) e nazionale (Casale, Ilic e Tameze) che possono sostenere quel turnover capitale/liquidità che consente al club di mantenersi in autonomia.

[continua]
Qual è stato il miglior gialloblu in campo in H.Verona-Torino?

H.Verona    Torino


Cancellieri M.

Caprari G.

Casale N.

Ceccherini F.

Dawidowicz P.

Depaoli F.

Frabotta G.

Günter K.

Hongla M.

Ilic I.

Lasagna K.

Lazovic D.

Montipò L.

Simeone G.

Sutalo B.

Tamèze A.


 


Riepilogo stagionale e classifica generale


Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!
Scarica e gioca con l'esclusivo CruciGialloBlu di Hellastory!

[ Archivio e Soluzioni ]




Devi essere iscritto per visualizzare i dati dell'Almanacco del giorno
Username
Password
 
[Registrati]



HELLASTORY.net è online dall'11 maggio 2001 ( 7680 giorni)
Ogni contenuto è liberamente riproducibile con l'obbligo di citare la fonte.
Per qualunque informazione contattateci.
Leggi la nostra Informativa Privacy.
[www.hellastory.net] - {ts '2022-05-20 04:56:59'} - {ts '2022-05-20 11:56:59'} [browser]


1911191219131914191519191920192119221923192419251926192719281929193019311932193319341935193619371938193919401941194219431944194519461947194819491950195119521953195419551956195719581959196019611962196319641965196619671968196919701971197219731974197519761977197819791980198119821983198419851986198719881989199019911992199319941995199619971998199920002001200220032004200520062007200820092010201120122013201420152016201720182019202020212022